Seguici su

Perché si perché no

Perché si perché no: Karim Benzema può vincere il pallone d’oro?

Karim Benzema Real Madrid

Con la tripletta in Champions League al Chelsea l'attaccante del Real Madrid Karim Benzema si è candidato alla possibile vittoria del prossimo pallone d'oro: ecco perché potrebbe realmente vincerlo e perché invece potrebbe essere solo un sogno

Ancora una volta Karim Benzema ha confermato di essere uno degli attaccanti (se non l'attaccante) più forti al mondo. Al pari forse del solo Robert Lewandowski, che è alle prese con la solita straordinaria stagione, soprattutto dal punto di vista realizzativo. Ma, tornando a parlare del francese, dopo l'ennesima grande prestazione in una partita molto importante il pensiero di tutti questa mattina è andato lì, al pallone d'oro. Un po' come successo con il polacco nelle ultime due stagioni, nel suo caso però – tra covid e un po' di sfortuna – sappiamo tutti come è andata a finire.

La situazione di Karim ‘The Dream‘ Benzema è però leggermente differente, quantomeno ad oggi. L'attaccante francese è infatti alle prese con una stagione di altissimo livello, sia in termini di prestazioni che in termini di numeri. È lui il vero trascinatore di questo Real Madrid ed è lui il motivo principale per il quale le merengues si trovano adesso tra le squadre favorite per la vittoria finale della Champions League. Perché quando hai un attaccante di questa caratura in rosa parti già avanti uno a zero, o meglio, tre a zero.

Dopo la tripletta surreale segnata nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Paris Saint-Germain, che ha permesso al Real Madrid di ribaltare, un po' a sorpresa, il risultato dell'andata e strappare un ticket per i quarti di finale; Benzema si è ripetuto anche ai quarti, questa volta però già nella gara di andata. Due triplette di fila in Champions League. Due triplette di fila pesanti in Champions League. Se con la prima ha infatti garantito i quarti di finale alla sua squadra, con questa ha ipotecato praticamente da solo la qualificazione per la semifinale. Adesso sognare in grande non è follia, anzi. Sia per il Real Madrid, sia per Karim The Dream. In caso di vittoria della Champions, dato che lo scudetto è ormai ipotecato, si candiderebbe infatti per la vittoria del prossimo pallone d'oro.

Karim Benzema può vincere il pallone d'oro?
Perché si

Ci sono tanti motivi che spingono in questa direzione. Partiamo dal presupposto che, come comunicato dopo l'assegnazione dell'ultimo pallone d'oro, adesso andranno prese in considerazione solamente le prestazioni con la squadra di club, sono quindi ufficialmente escluse quelle con la nazionale. Detto questo, andando ad analizzare brevemente la stagione del Real Madrid, tutto dipenderà proprio dalla Champions League.

Il Real Madrid infatti in stagione ha già alzato il primo trofeo, la Supercoppa spagnola. Trofeo vinto grazie alla vittoria sul Barcellona in semifinale ed a quella sull'Athletic Bilbao in finale. Vittorie, manco a dirlo, guidate proprio da Benzema. L'attaccante francese ha infatti segnato sia in semifinale al Barcellona che in finale contro l'Athletic Bilbao, vincendo anche il titolo di capocannoniere della competizione con due reti ed un assist in due partite. In Coppa del Re, unica competizione dalla quale il Real è stato eliminato, Benzema non ha giocato nemmeno un minuto a causa di alcuni acciacchi fisici, e le merengues sono state eliminate ai quarti di finale proprio dall'Athletic Bilbao.

In Liga il Real è saldamente al comando con dodici punti di vantaggio sul Barca secondo, che ha però una gara da recuperare. In ogni caso se i blaugrana dovessero vincere il recupero andrebbero comunque a nove punti dal Real, quando alla fine della stagione mancano appena otto partite. Lo scudetto è quindi virtualmente del Real Madrid, e sarebbe quindi il secondo trofeo stagionale per Benzema, che della Liga è anche l'attuale capocannoniere con 24 gol in 26 partite. Il trofeo Pichichi (trofeo messo in palio annualmente dal giornale sportivo Marca che premia il miglior marcatore stagionale della Primera División del campionato di calcio spagnolo) con ogni probabilità sarà però proprio del francese. Il gruppetto di calciatori in seconda posizione è infatti fermo a quota 14 gol, e difficilmente riuscirà anche solo ad avvicinarsi a Benzema.

Ecco dunque perché tutto dipenderà dall'eventuale vittoria della Champions League. Al momento il Real Madrid ha un piede in semifinale, anche se non è detta l'ultima parola. In caso di vittoria finale Benzema sarebbe il capitano e trascinatore della squadra in tre trofei su tre disputati e vinti. In Champions ha appena segnato la seconda tripletta consecutiva, arrivando a quota 11 gol, superando la doppia cifra in una singola edizione per la prima volta in carriera. Undici gol in appena otto partite, ad oggi. Solo Lewandowski con 12 reti ha fatto meglio. Ecco quindi perché se il Real Madrid dovesse vincere la Champions League, Karim Benzema sarebbe uno dei candidati più forti, se non il favorito in assoluto, per la vittoria del prossimo pallone d'oro. Inoltre in stagione ha già messo a segno 37 gol, in 36 partite.

Karim Benzema può vincere il pallone d'oro?
Perché no

Ad oggi sono pochi i motivi che potrebbero far tendere la scelta verso altri calciatori, specialmente in caso di vittoria della Champions League da parte del Real Madrid. L'unica cosa che potrebbe separare Benzema ed il pallone d'oro è proprio la massima competizione europea per club. Se il Real dovesse infatti fallire nella vittoria finale, allora Benzema potrebbe perdere il ruolo di favorito. Ad esempio se la dovesse vincere il Bayern Monaco, a quel punto sarebbe Lewandowski il favorito. Tutto però intanto dipenderà dai quarti di finale. Se il Real dovesse clamorosamente uscire ai quarti di finale, Benzema potrebbe infatti perdere tanti punti nella graduatoria del pallone d'oro. Stesso discorso se il percorso dovesse interrompersi in semifinale. Come per i motivi elencati per il perché si di sopra, tanto per l'assegnazione del prossimo pallone d'oro passerà dalla Champions League, quindi prima esce e meno chance avrà di vincere il pallone d'oro. L'unico competitor per vincerlo, al momento, sembra essere proprio Robert Lewandowski. Sarà una sfida affascinante.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Perché si perché no