Seguici su

Serie A

Torino-Spezia: probabili formazioni, consigli fantacalcio e orario

Rolando Mandragora Torino

Sabato 23 aprile andrà in scena Torino-Spezia, per la 34^ giornata di Serie A. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dello stadio Olimpico Grande Torino di Torino.

Torino-Spezia

I padroni di casa, nelle ultime cinque uscite stagionali, hanno dato grandi dimostrazioni di forza fermando sul pari Inter, Milan e Lazio, facendoci scippare addirittura i tre punti solo nell'extra-time contro nerazzurri e biancocelesti, vincendo a Salerno e perdendo solo nella trasferta sul campo del Genoa. Questi risultati rispecchiano alla perfezione la prima stagione del Torino con Ivan Juric alla guida: tanto potenziale per far bene, costituito dalla giusta amalgama di giovani di ottima prospettiva e uomini di esperienza, frenato, tuttavia, dall'incostanza nel perseguimento della vittoria. La sensazione è che, con una maggiore compattezza, i granata avrebbero potuto ambire al raggiungimento di un posto in Europa. Questo, tuttavia, non scoraggia il tecnico croato e i suoi ragazzi, che di certo vorranno chiudere bene la stagione, liberi da ogni patema d'animo. Nell'undici titolare, il solo Wilfred Singo è a rischio squalifica, in quanto diffidato.

Dopo aver messo in cassaforte la permanenza in massima serie, la compagine ligure è incappata nel ko casalingo contro l'Inter, dando comunque dimostrazione di quella compattezza che ha contraddistinto tutto il cammino di questo campionato. Merito, senza dubbio, del tecnico Thiago Motta, che ha messo a tacere anche i  più scettici, facendo esprimere alla propria squadra un gioco propositivo e votato al coraggio, senza tener contro del blasone dell'avversario. Proprio per questo anche i bianconeri punteranno a chiudere la stagione in maniera dignitosa, con la consapevolezza di aver compiuto una vera e propria impresa, che non tutte le matricole, in Serie A, riescono a portare a compimento. Il tecnico italo-brasiliano, pertanto, conferma i suoi fedelissimi, con i diffidati Simone Bastoni, Martin Erlic ed Emmanuel Gyasi che dovranno prestare attenzione a non incappare in ammonizione.

Torino-Spezia: orario e dove vederla in TV o in streaming

La partita Torino-Spezia si giocherà sabato 23 aprile 2022 alle ore 15:00 allo stadio Olimpico Grande Torino di Torino. La partita sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su DAZN. Gli abbonati alla piattaforma potranno assistere alla partita scaricando l’APP su Smart Tv o collegando il proprio televisore ad un TIMVISION BOX, ad una console (Playstation o Xbox) o altri dispositivi come Amazon Fire Stick. I clienti DAZN potranno anche assistere alla partita in diretta streaming accedendo direttamente al sito tramite pc, oppure scaricando l’APP.

Torino-Spezia: formazioni e convocati

Probabili formazioni Torino-Spezia

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Ricci, Lukic, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. All.: Ivan Juric

Probabile formazione Spezia (4-3-3): Provedel; Amian, Nikolaou, Erlic, Reca; Maggiore, Kiwior, Bastoni; Verde, Manaj, Gyasi. All.: Thiago Motta

Torino-Spezia: consigli fantacalcio

Per tutti i fantallenatori che si apprestano a fare la formazione vediamo quali sono i giocatori da schierare nelle file di Torino e Spezia, con alcuni suggerimenti per questa partita.

Josip Brekalo

Il fantasista di Zagabria ha saputo guadagnarsi la fiducia del proprio allenatore con prestazioni sempre continue dal punto di vista atletico, rendendosi essenziale anche sotto porta, con 6 gol e un assist in stagione. Tuttavia, proprio in ottica bonus, il numero 14 granata sta vivendo un periodo di digiuno che perdura dallo scorso febbraio, con l'ultima rete che risale alla sconfitta contro il Venezia e l'unico assist servito al compagno Andrea Belotti una settimana più tardi, nel derby contro la Juventus. Come già accennato, il Torino gioca ormai libero da ogni preoccupazione, e quella contro lo Spezia potrebbe essere l'occasione giusta per Brekalo per tornare a essere decisivo.

Daniele Verde

Anche l'attaccante scuola Roma, così come il collega granata, sta vivendo un periodo di astinenza realizzativa involontaria. Il numero 10 bianconero, tuttavia, rispetto a Brekalo, non trova la via della porta da poco più di un mese, in occasione della sconfitta della propria squadra contro il Sassuolo, e nell'arco della stagione ha dimostrato di poter rivelarsi prezioso in fase offensiva. Anche Verde, infatti, ha segnato 6 gol in stagione, ma è anche riuscito a fornire 4 assist ai propri compagni, confermandosi leader della squadra. Se poi si tiene conto che 4 reti su 6 sono state realizzate lontano dallo stadio Picco, la naturale conclusione è che proprio lui può essere l'uomo su cui puntare anche nella trasferta piemontese.

Torino-Spezia: precedenti, statistiche e curiosità

Le due compagini hanno incrociato i rispettivi cammini in sole 8 occasioni prima di quella odierna. Il bilancio di vittorie è favorevole, di poco, alla formazione ospite, viste le 4 affermazioni contro le 3 dei padroni di casa, mentre il segno x è apparso una sola volta, proprio nell’ultimo faccia a faccia in casa granata, terminato a reti inviolate. Nel girone d’andata, invece, i bianconeri hanno avuto la meglio per 1-0, grazie al gol di Sala. L’ultimo successo granata tra le mura amiche, invece, risale addirittura a quasi 100 anni fa, più precisamente alla stagione 1924/1925, col match terminato 2-1 con le reti di Martin, Amadesi e Rossetti. Di certo, anche in questa occasione, il risultato può essere davvero imprevedibile.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A