Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, Perisic trascina l’Inter ma il rinnovo non arriva: le destinazioni del croato e i possibili sostituti

Ivan-Perisic-Inter

Ivan Perisic è stato l’eroe della finale di Coppa Italia contro la Juventus. L’esterno sinistro croato ha realizzato due gol che hanno steso i bianconeri. A fine partita ha lasciato intendere che potrebbe partire a fine stagione. Vediamo cosa si prospetta per il futuro di Perisic e chi potrebbe essere il suo erede in nerazzurro.

Calciomercato Inter: Perisic, il rinnovo è sempre più lontano

Con i giocatori importanti non si aspetta l’ultimo momento.” la dichiarazione di Perisic ha acceso una diatriba e ha aperto nuove ipotesi sul futuro del giocatore croato. Il contratto dell’ex Bayern Monaco scadrà il 30 giugno 2022 ma non ci sono ancora i presupposti per un rinnovo con l’Inter. Dalle indiscrezioni dell’ultim’ora trapelate ad Appiano, Giuseppe Marotta avrebbe cambiato le carte in tavola e offerto cifre addirittura inferiori a quelle dell’attuale contratto. La proposta della dirigenza dell’Inter si aggira intorno ai 4,5 milioni a stagione per due anni. Lo scenario ora cambia drasticamente e il futuro del classe 1989 di Split è più che mai in bilico. L’ultimo prolungamento in maglia nerazzurra è arrivato nell’estate del 2017, ora le due parti non riescono a trovare un accordo. Perisic aveva chiesto 6 milioni di euro per continuare la sua esperienza con la maglia dell’Inter. La controfferta di Marotta è stata decisamente più bassa e il gap appare difficile da colmare. L’argomento rinnovo è stato rimandato alle prossime settimane o addirittura al termine del campionato. Ora la testa sarà concentrata alla volata scudetto con il Milan in queste ultime due giornate di Serie A.

Perisic non rinnova, chi prenderà il suo posto sulla fascia sinistra

La Beneamata aveva già messo in preventivo questo scenario, non a caso nella sessione di calciomercato invernale aveva preso Robin Gosens. L’ex Atalanta sarà quindi l’erede più ovvio di Perisic all’Inter, non crediamo che ci saranno ulteriori acquisti – a meno che non capiterà qualche buona occasione, magari a parametro zero. L’acquisto dell’esterno tedesco e la proposta di rinnovo a cifre più basse non hanno di certo fatto piacere a Perisic che si è sentito probabilmente considerato come una seconda scelta. Il 33enne ex Wolfsburg non ha tutti i torti, negli ultimi anni il suo rendimento è stato in crescendo come testimoniano i suoi numeri in maglia nerazzurra. Nella stagione 2015-16 ha giocato la parte iniziale del campionato con il Wolfsburg e nel 2019-20 c’è stata la parentesi con il Bayern Monaco.

2015-16: 41 presenze – 10 gol – 5 assist (Wolfsburg-Inter)

2016-17: 42 presenze – 11 gol –6 assist 

2017-18: 39 presenze – 11 gol – 8 assist

2018-19: 45 presenze – 9 gol – 6 assist

2019-20: 35 presenze – 8 gol –10 assist (Bayern Monaco)

2020-21: 42 presenze – 5 gol – 4 assist

2021-22: 47 presenze – 9 gol – 7 assist

Quello che risalta gli occhi, a parte il buon numero di bonus (gol e assist) collezionati negli ultimi 7 anni, è anche l’integrità fisica di Perisic che ha giocato con costanza un gran numero di partite nonostante i 33 anni. Giuseppe Marotta ha commentato ai microfoni: “Siamo fiduciosi sul rinnovo di Perisic,se vuole restare noi abbiamo il desiderio di accontentarlo, senza però elargire somme esagerate. Non siamo ancora al match point”. Parole che lasciano pensare ad un possibile rilancio finale dell’amministratore delegato dell’Inter ma potrebbe essere troppo tardi per convincere Perisic a restare. Nonostante non sia più giovanissimo, l’esterno offensivo croato ha molte squadre che lo accoglierebbero volentieri. C’è da dire che non sta avendo cali di rendimento, anzi, ogni anno che passa continua a migliorare e ad offrire prestazioni di alto livello. Basti pensare alle ultime 10 partite, dove ha realizzato 4 reti e 4 assist.

Calciomercato Juventus: idea Perisic a parametro zero per l’estate ma occhio all’offerta del Newcastle

Il Newcastle dalla Premier League è pronta ad offrire un contratto di 6,5 milioni di euro a stagione per un biennale. Con i Magpies, Perisic potrebbe strappare l’ultimo max contract della sua carriera in una squadra che con il Fondo Arabo ha tanto da spendere ma che è in completa fase di rebuilding.  Il calciatore croato ama l’Italia dove ormai vive da tanti anni e la volontà di rimanere all’Inter c’è ancora. Anche se l’ultima ‘pazza’ indiscrezione’ vedrebbe anche la Juventus pronta ad ingaggiare il 33enne ex Bayern Monaco. Con l’Inter che si potrebbe trovare a ‘mani vuote’ visto che nelle ultime ore anche Dybala si è allontanato. José Mourinho vuole la Joya alla Roma e non sembra un’ipotesi così remota. Così la Juventus perderebbe a ‘zero’ il trequartista argentino e prenderebbe, sempre ‘a zero’ Perisic, almeno questa potrebbe essere la strategia di Cherubini. La Vecchia Signora sta monitorando la situazione e in caso di fumata nera è pronta ad accogliere l’esterno sinistro croato. Tra l’altro il club bianconero saluterà anche Federico Bernardeschi, sempre a parametro zero e l’arrivo del classe 1989 aggiungerebbe tanta qualitá ed esperienza anche in ottica Champions League. Allegri lo accoglierebbe a braccia aperte, visto che Angel Di Maria guadagna più del doppio di Perisic e la trattativa sembra complicata. Per l’altro obiettivo bianconero, Nicolò Zaniolo, la Roma chiede almeno 50 milioni di euro.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato