Seguici su

La Classifica

La classifica, le squadre che hanno perso più finali di Champions League nella storia

Uefa Champions League

Quella contro il Real Madrid è stata la quarta sconfitta in finale per il Liverpool, che sale al terzo posto tra le squadre che hanno perso più finali di Champions League nella storia: la classifica completa

Un paio di giorni fa è andata in scena la 67esima finale nella storia della Champions League, finale che ha visto il Real Madrid di Carlo Ancelotti battere il Liverpool grazie ad un 1-0 firmato Vinicius Junior (qui il report completo sulla partita). Per i blancos si è trattato della 14 coppa alzata nel corso della loro storia, nessuna squadra ne ha vinte così tante. Anzi, le merengues ora ne hanno il doppio esatto rispetto alla seconda squadra più titolata, il Milan con sette trionfi. Come in ogni partita ed in ogni finale però, per una faccia della medaglia che ride e gioisce ne esiste una diametralmente opposta, che invece soffre e si dispera. Quest'anno, quell'altra metà, è rappresentata dal Liverpool.

I Reds hanno disputato una stagione a dir poco pazzesca a livello di numeri, ma che si è chiusa con due grandi buchi nell'acqua. Il primo in Premier League, dove hanno perso lo scudetto nonostante il punteggio record di 92 punti (tutte le volte in cui uno scudetto è stato perso con un record di punti nei top cinque campionati europei), il secondo con la finale di Champions League. Pronti a vendicarsi dopo la sconfitta contro il Real Madrid nella finale della stagione 2017/18, i ragazzi di Klopp hanno però fallito nuovamente. Per gli inglesi si tratta della quarta sconfitta nella storia in una finale di Champions League. Ci siamo dunque chiesti quali fossero le squadre che, nella storia della più importante competizione internazionale per club, avessero perso il maggior numero di finali. Nella classifica sono presenti solamente le squadre che hanno perso almeno due volte la finale di Champions League.

Le squadre che hanno perso più finali di Champions League nella storia della competizione

5. Finali perse, 2: Ajax, Inter, Manchester United, Stade Reims e Valencia

Come di consuetudine per questa rubrica, iniziamo la nostra speciale classifica dall'ultima posizione che, in questo caso, coincide con le squadre che hanno perso due volte la finale della Champions League. Sono cinque e, all'interno di questa graduatoria, sono il gruppetto più folto. Quella che, all'interno del gruppetto, ha disputato più finali nella storia della coppa dalle grandi orecchie è l'Ajax. Sono sei le finali giocate dagli olandesi, che possono vantare quattro vittorie ed appunto due sconfitte, entrambe contro squadre italiane: una nella finale di Coppa dei Campioni del 1968/69 contro il Milan ed una nella finale del 1995/96 contro la Juventus. A quota due sconfitte anche Inter e Manchester United, entrambe con cinque finali disputate: per i nerazzurri sconfitte nella stagione 1966/67 e nella stagione 1971/72, molto più recenti invece quelle dei Red Devils, datate 2008/09 e 2010/11. A due sconfitte, con appena due finali giocate, invece Stade Reims e Valencia. I francesi hanno perso la prima finale di sempre nella storia della competizione, quella 1955/56 contro il Real Madrid, e la quarta (stagione 1958/59), sempre contro le merengues. Per il Valencia invece due sconfitte di fila, stagione 1999/00 e stagione 2000/01.

4. Finali perse, 3: Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid

Al quarto posto, con tre finali di Champions League perse, tre squadre accomunate da una simpatica particolarità: tutte e tre sono spagnole e sono le tre squadre più importanti del campionato spagnolo. Iniziamo dal Real Madrid, che giusto un paio di giorni fa ha alzato sotto al cielo di Parigi la quattordicesima coppa della sua storia, record assoluto come detto prima. Le merengues, come da aspettative, sono la squadra che ha giocato più finali nella storia (ben 17!), vincendone appunto 14 e perdendone appena tre. I blancos, con quella contro il Liverpool, hanno messo in fila l'ottava vittoria di fila in una finale. L'ultima sconfitta proprio contro il Liverpool nella stagione 1980/81, a completare il quadro poi quelle nella stagione 1961/62 e nella stagione 1963/64. Sono tre anche le finali perse dal Barca, che invece in totale ne ha disputate otto. La prima sconfitta nella stagione 1960/61, la seconda nella stagione 1985/86 e la terza invece nella stagione 1993/94. Tra le particolarità presenti in questo gruppetto, singolare quella dell'Atletico Madrid. I colchoneros non hanno infatti mai vinto una finale nella storia della competizione, ed hanno appunto perso tutte le finali disputate, tre. Sono la squadra con il maggior numero di finali di Champions League giocate senza mai riuscire a vincere la coppa. Le tre sconfitte sono arrivate nella stagione 1973/74, nella stagione 2013/14 e nella stagione 2015/16. Inoltre in entrambe le ultime due finali perse i colchoneros hanno perso contro l'altra squadra di Madrid, il Real.

3. Finali perse, 4: Liverpool e Milan

Saliamo quindi sul podio, con le squadre che hanno perso quattro volte una finale nella storia della Champions League. Come accennato nell'introduzione quella dell'altro giorno è stata proprio la sconfitta numero quattro in una finale per il Liverpool, che ha raggiunto il Milan per numero di sconfitte. Per i rossoneri quattro sconfitte in undici finali disputate, l'ultima delle quali proprio quella celebre contro il Liverpool della stagione 2004/05, quando i rossoneri si fecero rimontare dopo essersi portati in vantaggio addirittura di tre gol. Poi quelle del 1957/58, del 1992/93 e del 1994/95. Anche per i Reds una delle quattro sconfitte (su 10 finali) è arrivata contro il Milan, ed in particolare quella del 2006/07, ultimo trionfo dei rossoneri nella competizione. La prima sconfitta di sempre è invece arrivata contro la Juventus nel 1984/85, la tragica sfida dell'Heysel dove persero la vita 39 tifosi bianconeri. A completare il quadro le due sconfitte più recenti contro il Real Madrid, una nella stagione 2017/18 ed una nell'ultima edizione, la 2021/22.

2. Finali perse, 5: Bayern Monaco e Benfica

Saliamo sul gradino del podio che vale la medaglia d'argento, ed anche in questo caso è condiviso da due squadre: il Bayern Monaco ed il Benfica. I tedeschi viaggiano ad una media che va quasi di pari passo: su undici finali disputate hanno infatti sei vittorie e ben cinque sconfitte. Le sconfitte sono datate 1981/82, 1986/87, 1998/99, 2009/10 e 2011/12. Quasi tutte le sconfitte dei bavaresi hanno però delle particolarità. La prima, ad esempio, coincide con la prima ed unica finale giocata (e vinta) dall'Aston Villa. La seconda coincide con la prima vittoria nella storia del Porto. La terza non ha particolarità, si trattava infatti della seconda coppa per il Manchester United. Poi abbiamo la quarta, la più celebre per i tifosi italiani, che è quella contro l'Inter nell'anno del triplete dei nerazzurri ed infine la quinta che, ancora una volta, coincide con la prima vittoria di sempre per il Chelsea. Passiamo quindi al Benfica che, anche un po' a sorpresa, di finali nella sua storia ne ha disputate sette. Due le vittorie ed appunto cinque le sconfitte. Sconfitte tutte abbastanza vecchie, datate 1962/63, 1964/65, 1967/68, 1987/88 e 1989/90.

1. Finali perse, 7: Juventus

La squadra che ha perso più finali di Champions League nella storia è la Juventus, con un record negativo di sette finali perse. I bianconeri, che in totale hanno giocato nove finali, vincendone due, hanno quasi una maledizione quando si arriva a parlare di finale di Champions. Dopo quelle della stagione 1972/73, 1982/83, 1996/97 e 1997/98, le ultime tre sconfitte sono forse quelle più “celebri”. La prima delle tre è quella della stagione 2002/03, prima – e fino ad ora anche unica – finale tutta italiana nella storia della competizione, con il Milan proprio di Carlo Ancelotti che si impose dopo i calci di rigore. In quel caso si trattava della prima vittoria nella sua carriera da allenatore per Ancelotti, che con l'ultima con il Real Madrid ha invece raggiunto i quattro successi da tecnico, nessun altro allenatore ne ha vinte così tante nella storia. Poi abbiamo le due invece più recenti. Quella della stagione 2014/15 contro il Barcellona, vinta per 3-1 proprio dai blaugrana dopo che per un momento si pensava potesse finire diversamente; e quella della stagione 2016/17 contro il Real Madrid, terminata invece con l'amaro 4-1 in favore delle merengues, seconda delle tre finali di fila vinte dai blancos con Zinedine Zidane in panchina.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in La Classifica