Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 37^ giornata

Mertens Napoli

La Serie A e il fantacalcio tornano in campo nel weekend, per il penultimo turno del campionato 2021/2022. Nel seguente articolo analizzeremo la 37^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

Consigli fantacalcio partita per partita

Empoli-Salernitana (sabato 14 maggio ore 15:00)

Pinamonti in queste partite si schiera sempre, grosso sì anche a Bajrami mentre Di Francesco e Cutrone non ispirano; Zurkowski piace e non poco, meglio Asllani di Stulac e Bandinelli in mediana mentre in difesa sono promossi i due terzini Stojanovic e Parisi.

Djuric e Bonazzoli per credere nel sogno salvezza, schierare i due attaccanti dei granata in questo match non è follia; Verdi a Salerno sembra rinato, si può schierare a centrocampo insieme a Ederson mentre i compagni di reparto non sono da fantacalcio. Difesa, seppur in crescita, da evitare in blocco contro un Empoli da sei gol nelle ultime tre.

  • Consigliati: Pinamonti, Bajrami, Verdi
  • Sconsigliati: Cutrone, Luperto, Fazio
  • Possibile sorpresa: Bonazzoli

Verona-Torino (sabato 14 maggio ore 18:00)

Il Cholito Simeone per ampliare il record personale di marcature in una singola stagione, Caprari sempre in campo mentre Lasagna non ispira; Lazovic è un ottimo nome per completare il centrocampo, ok anche Tameze e Ilic mentre Depaoli è da evitare. Meglio Casale, tra i centrali, di Ceccherini e Gunter.

Belotti non si lascia mai fuori in partite del genere, ok Brekalo se siete in emergenza mentre Praet a centrocampo è il nome ideale per chi cerca un terzo o quarto slot; Lukic e Mandragora da sufficienza, meglio Vojvoda di Aina (sconsigliato contro Lazovic) invece sulle fasce. Senza Bremer (stagione finita per lui) sono da evitare sia Zima che Izzo e Rodriguez: il Verona, davanti, fa paura.

  • Consigliati: Caprari, Lazovic, Belotti
  • Sconsigliati: Depaoli, Aina, Izzo
  • Possibile sorpresa: Praet

Udinese-Spezia (sabato 14 maggio ore 18:00)

Deulofeu è un obbligo a meno di attacchi davvero stellari, si può trovare di meglio, invece, rispetto a Pussetto; Pereyra non si lascia fuori a centrocampo, promossi a pieni voti anche Molina e Udogie sulle fasce mentre sono da evitare Walace e Makengo. In difesa ok Nuytinck, in gol all'ultima, e Marì, no invece a Nehuen Perez.

Manaj e Verde meglio di Gyasi ma nessuno di loro è una prima scelta, a centrocampo invece nessun nome rientra alla voce “schierabili”; lo stesso vale per la difesa, ad alto rischio insufficienza contro una delle squadre offensivamente più in forma del nostro campionato.

  • Consigliati: Deulofeu, Pereyra, Verde
  • Sconsigliati: Pussetto, Kovalenko, Reca
  • Possibile sorpresa: Verde

Roma-Venezia (sabato 14 maggio ore 20:45)

Abraham non si discute, dentro senza indugi anche Pellegrini e Nicolò Zaniolo; Zalewski da buon voto e possibile bonus, ok Karsdorp in difesa mentre Cristante e Oliveira possono portare a casa una sufficienza tranquilla così come i tre centrali giallorossi.

Esiste solo la vittoria per il Venezia, costretto a vincere e sperare in un passo falso delle altre concorrenti per poter sperare ancora in una clamorosa salvezza: si può schierare Henry in attacco se siete a corto di alternative, può essere una scommessa di giornata invece Aramu (reduce da due gol consecutivi) a centrocampo; non convincono, invece, gli altri nomi della squadra di Soncin.

  • Consigliati: Abraham, Pellegrini, Aramu
  • Sconsigliati: Okereke, Mateju, Caldara
  • Possibile sorpresa: Zalewski

Bologna-Sassuolo (domenica 15 maggio ore 12:30)

Arnautovic è un terzo slot perfetto per questa giornata, si può mettere anche Barrow al suo fianco; sì a Svanberg a centrocampo, unico nome da bonus nella mediana degli emiliani. Tra i difensori promuoviamo Theate e i due esterni, da evitare invece sia Medel (Scamacca è un cliente scomodo) che Soumaoro.

Berardi non si discute, da schierare anche Scamacca, Raspadori e Traorè in una partita che si prospetta ricca di bonus; può essere la partita giusta per il ritorno al gol di Frattesi, da buon voto invece Maxime Lopez. In difesa, meglio Ferrari e Muldur di Chiriches e Rogerio.

  • Consigliati: Arnautovic, Berardi, Traorè
  • Sconsigliati: Soriano, Medel, Chiriches
  • Possibile sorpresa: Barrow

Napoli-Genoa (domenica 15 maggio ore 15:00)

Blocco Napoli approvato per l'ultima partita della stagione al Maradona: Insigne vorrà salutare nel migliore dei modi i propri tifosi, Osimhen si schiera e basta mentre Mertens in questo stato di forma non si può lasciare fuori. Lozano è un buon nome per completare il vostro attacco, Fabian e Anguissa garantiscono voti alti e, soprattutto lo spagnolo, bonus; promossa senza eccezioni anche l'intera linea difensiva di Spalletti.

Il Genoa entrerà in campo con il disperato bisogno di punti salvezza, ma al fantacalcio sono pochi i nomi da salvare tra le fila del Grifone: Destro e Yeboah non ispirano, a centrocampo possono invece salvarsi Amiri e Melegoni; si può schierare invece Criscito da rigorista in difesa, da evitare a priori invece sia i due centrali che Hefti sulla destra.

  • Consigliati: Osimhen, Insigne, Koulibaly
  • Sconsigliati: Destro, Yeboah, Bani
  • Possibile sorpresa: Di Lorenzo

Milan-Atalanta (domenica 15 maggio ore 18:00)

Leao in forma non si lascia mai fuori, sì anche a Giroud che a San Siro ha segnato oltre l'80% delle sue reti totali in stagione; un Tonali così è un must nel vostro centrocampo, promosso anche Kessiè mentre Messias può essere una scommessa intrigante di giornata. Da buon voto Bennacer in mediana così come i quattro difensori rossoneri, ottime scelte anche in ottica modificatore.

Zapata e Muriel condividono, oltre alla nazionalità, lo stesso discorso sulla schierabilità al fantacalcio in questa giornata: entrambi sono da mettere, ma si possono lasciare fuori se avete tre grandi alternative di livello; Pasalic, al contrario, si schiera e basta. A centrocampo Malinovskyi si schiera a prescindere dal minutaggio, ok anche Koopmeiners mentre De Roon e Freuler non ispirano; tra i difensori, invece, l'unico da evitare a priori è Maehle.

  • Consigliati: Leao, Kessiè, Pasalic
  • Sconsigliati: Krunic, De Roon, Maehle
  • Possibile sorpresa: Calabria

Cagliari-Inter (domenica 15 maggio ore 20:45)

Joao Pedro si può schierare ma non da prima scelta, da evitare invece Pavoletti e Keita che faticano a trovare continuità; dal centrocampo in giù sono tutti da evitare senza discussioni, compreso il sempre positivo Bellanova che dovrà contenere Perisic.

Lautaro e Dzeko si schierano a prescindere dal minutaggio, non ispira, invece, Correa, apparso spesso appannato nelle ultime uscite. Perisic inamovibile nel vostro centrocampo, meritano spazio anche Calhanoglu e Barella mentre Brozovic è la solita garanzia se cercate un buon voto; in difesa Dumfries, Skriniar e Bastoni si schierano sempre e comunque, con De Vrij, al contrario, serve prudenza.

  • Consigliati: Joao Pedro, Lautaro, Perisic
  • Sconsigliati: Keita, Lykogiannis, Correa
  • Possibile sorpresa: Skriniar

Sampdoria-Fiorentina (lunedì 16 maggio ore 18:30)

Si può lanciare Caputo da terzo slot in attacco, ci piace molto anche Sabiri a centrocampo mentre Candreva, seppur in evidente declino, rimane un nome schierabile per chi cerca un nome per completare il reparto; Thorsby può salvarsi con una sufficienza, da evitare, invece, i gli altri due mediani così come l'intero blocco difensivo della squadra di Giampaolo.

Cabral produce molto ma segna poco, può essere la partita del ritorno al gol per il brasiliano; meglio di lui Nico Gonzalez in attacco, mentre a centrocampo Ikonè e Saponara sono ottime opzioni a prescindere dal loro minutaggio. Torreira da buon voto ma anche bonus, meglio Bonaventura di Duncan tra le mezz'ali; in difesa, invece, meglio Biraghi e Igor di Milenkovic e Venuti, ma in linea di massima sono tutti schierabili.

  • Consigliati: Sabiri, N. Gonzalez, Torreira
  • Sconsigliati: Vieira, Bereszynski, Ferrari
  • Possibile sorpresa: Ikonè

Juventus-Lazio (lunedì 16 maggio ore 20:45)

Vlahovic da schierare senza indugi nonostante le difficoltà, consigliamo a priori anche Dybala che vorrà lasciare il segno nell'ultima partita allo Stadium prima dell'addio; Morata in queste partite spesso si accende, a centrocampo preferiamo Rabiot rispetto ad Arthur e Zakaria. Tutti promossi, invece, in difesa, eccezion fatta per l'ormai irriconoscibile Alex Sandro.

Immobile si mette e basta (anche se in dubbio, ma ovviamente serve una riserva sicura), sì anche a Zaccagni mentre Felipe Anderson va ad intermittenza: il brasiliano rimane schierabile, ma lasciarlo fuori per un giocatore più continuo non è una mossa errata. Non si discutono, invece, Milinkovic e Luis Alberto, mentre sono da evitare sia Cataldi a centrocampo che Patric e Marusic in difesa; sono schierabili con prudenza, invece, sia Lazzari che Acerbi.

  • Consigliati: Vlahovic, Dybala, Immobile
  • Sconsigliati: Arthur, Alex Sandro, Marusic
  • Possibile sorpresa: Zaccagni

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 37^ giornata

David Ospina: il portiere della miglior difesa del nostro campionato (a pari merito con Inter e Milan) affronterà in questa giornata il Genoa, peggior attacco della Serie A con appena 27 gol segnati e a secco di reti in trasferta da quasi tre mesi: trovare di meglio, francamente, è impossibile.

Nahuel Molina: una delle sorprese, se non la sorpresa più importante, tra i difensori al fantacalcio 2021/2022, arrivato a due partite dal termine a quota sei reti e quattro assist in campionato, affronterà sabato alle 18 lo Spezia, quarta peggior difesa di questa Serie A: a fronteggiarlo, sulla fascia sinistra dei liguri, troverà il polacco Reca, pericoloso in fase offensiva ma spesso carente in quella difensiva.

Ivan Perisic: senza dubbio uno dei giocatori più in forma dell'ultima parte di stagione, Perisic sembra aver soltanto giovato dalla pressione imposta dall'arrivo in nerazzurro di Robin Gosens, prelevato dall'Atalanta in previsione di un mancato rinnovo del croato. Con 7 gol (e 6 assist) all'attivo, nessun esterno di fascia ha segnato quanto lui in questa stagione: nelle ultime 8, invece, il numero 14 nerazzurro è reduce da due reti e cinque assist.

Lorenzo Insigne: scelta di cuore più che di logica, ma il fantacalcio, a volte, è anche questo. Dopo 10 stagioni, 432 partite ufficiali, 121 gol e 95 assist con la stessa maglia domenica al Maradona lo scugnizzo saluterà, molto probabilmente per l'ultima volta, i tifosi che lo hanno visto crescere e consacrarsi nella stessa squadra che tifa e che ama sin da quando era un bambino, uno scugnizzo per l'appunto: un gol, inoltre, lo porterebbe al secondo posto in solitaria nella classifica marcatori all-time della storia del Napoli, permettendogli di scavalcare un certo Marek Hamsik.

Tammy Abraham: vorrà invece interrompere il digiuno che va avanti da sei partite consecutive in campionato l'inglese ex Chelsea, a secco in Serie A dalla doppietta nel derby dello scorso 20 marzo, impegnato nel match di sabato sera all'Olimpico contro il Venezia ultimo in classifica. Soltanto un'altra volta in questo campionato l'attaccante classe '97 è rimasto a secco per sei partite consecutive, a cavallo tra la 6^ e l'11^ giornata del girone d'andata, sbloccandosi poi alla giornata successiva: l'avversario? Il Venezia..


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare