Fantacalcio

Fantacalcio, da Kalulu a Simeone: le sorprese della Serie A 2021/2022

Giovanni Simeone Verona

Con la conclusione del campionato di Serie A 2021/2022, che ha visto trionfare il Milan per la diciannovesima volta nella propria storia e salutare, almeno temporaneamente, Cagliari, Genoa e Venezia, arrivano immancabili i nostri bilanci di fine anno al fantacalcio. Anche in questa stagione, forse una delle più imprevedibili ed entusiasmanti della storia recente del nostro campionato, non sono mancate conferme, delusioni e sorprese; nell'articolo di oggi ci dedicheremo a queste ultime, andando a stilare ed analizzare la top-11 delle migliori sorprese al fantacalcio 2021/22.

Fantacalcio 2021/2022, la top-11 delle sorprese

Lukasz Skorupski

Il portiere polacco, alla sua nona annata in Italia e alla sua quarta in Emilia, insieme alla difesa rossoblu ha decisamente alzato il livello delle proprie prestazioni nel corso di questa stagione, scendendo al di sotto della soglia sessanta gol subiti per la prima volta dalla stagione 2018/19 e aggiornando il proprio record personale di reti inviolate in una singola stagione: sono 12, infatti, i clean sheet ottenuti dal portiere ex Empoli e Roma in campionato, +8 rispetto allo scorso anno, al pari del connazionale Szczesny della Juventus e secondo solo a Maignan, Handanovic, Rui Patricio ed Ospina, difese certamente più attrezzate di quella rossoblu. I suoi numeri, a fine campionato, recitano: 6,24 di media voto (sesto tra i portieri con almeno la metà delle partite giocate), 4,79 di fanta-media voto (7°) ed un rigore parato (vs Kiyine nel 3-4 contro il Venezia).

Pierre Kalulu

Quella che forse è la storia più bella di questa Serie A e del fantacalcio arriva direttamente dai neo-campioni d'Italia del Milan, tornati al successo in terra nazionale dopo ben undici anni di digiuno. Uno dei protagonisti indiscussi dello scudetto rossonero è il franco-congolese Pierre Kalulu, arrivato in estate dal Lione per appena 480.000 euro e con alle spalle pochissime presenze tra i professionisti; schierato in emergenza come centrale di difesa (nasce, infatti, come terzino destro), Kalulu si rivela un difensore di altissima qualità e forma, con Tomori e Maignan, la spina dorsale di un Milan che finirà il campionato con la miglior difesa e il maggior numero di porte inviolate. Tra i difensori con almeno la metà delle partite giocate, Kalulu si posiziona al terzo posto per media-voto (6,33) dietro Koulibaly e Bremer, e aggiunge al tutto anche un gol, due assist e appena quattro ammonizioni.

Amir Rrahmani

Da semplice riserva in difesa ad inamovibile titolare è anche la storia della stagione di Amir Rrahmani, difensore kosovaro del Napoli di Luciano Spalletti; l'infortunio di Manolas ad inizio stagione costringe il tecnico toscano a puntare sin da subito sul centrale prelevato un anno prima dall'Hellas Verona, ma che, fino ad allora, aveva convinto ben poco società e tifosi partenopei: dall'esordio con gol contro l'Udinese, replicato poi una quindicina di giorni dopo anche a Firenze, il numero 13 azzurro conquista a suon di prestazioni e gol pesanti una maglia da titolare al fianco di Koulibaly, constringendo Manolas alla panchina anche dopo il recupero dall'infortunio (il greco abbandonerà in seguito Napoli a gennaio). Termina il campionato al settimo posto per media-voto tra i difensori con almeno la metà delle partite giocate (6,27) e al nono per fanta-media voto (6,56), con 4 gol segnati e 5 ammonizioni in 33 presenze.

Destiny Udogie

La scelta era tra lui e Molina, ma dovendo snocciolare il concetto di sorpresa non possiamo non inserire nella nostra top-11 il classe 2002 recentemente inserito da Mancini nel gruppone della Nazionale: arrivato in estate dal Verona in prestito con il riscatto fissato a quattro milioni di euro, il numero 13 si è prepotentemente conquistato una maglia da titolare sulla fascia sinistra dei friulani, componendo insieme al già citato Molina una coppia di esterni giovane ma allo stesso tempo dirompente. Dopo aver messo a referto un solo assist nelle prime 21 presenze in campionato, Udogie è poi esploso nella seconda parte di stagione collezionando 5 gol e due assist nelle successive 14, chiudendo al decimo posto tra i difensori per fanta-media voto con 6,47 di media.

Simone Verdi

Che Simone Verdi sia finalmente riuscito a ritrovare la sua dimensione? Dopo tre stagioni accompagnate da parecchie difficoltà tra Napoli e Torino il fantasista classe 1992 in questo campionato sembra essere tornato ai livelli visti ai tempi del Bologna, quando con 16 gol e 15 assist in due stagioni aveva attirato su di sé gli occhi di tutta Italia, guadagnandosi una chance all'ombra del Vesuvio nel Napoli di Ancelotti; il trasferimento a gennaio alla Salernitana, arrivato dopo appena 43 minuti totali giocati nei primi sei mesi a Torino, sembra aver ridato nuova linfa al numero 10 granata, capace di segnare una doppietta all'esordio in appena 65 minuti sul terreno di gioco e concludere poi l'anno con 6 reti (5 con i campani, uno con il Torino) e al quarto posto per fanta-media voto tra i centrocampisti (7,21), dietro soltanto a Milinkovic-Savic, Pasalic e Barak.

Sandro Tonali

Altro grandissimo protagonista dello scudetto rossonero e piacevolissima sorpresa, sia per i tifosi del Milan che per quelli della nostra Nazionale, va individuato in Sandro Tonali, centrocampista classe ‘2000 consacratosi come uno dei migliori nel suo ruolo in questa stagione. Il rendimento dello scorso anno, concluso con una media-voto inferiore alla sufficienza e con nessun bonus in 24 partite giocate, aveva fatto distogliere l'attenzione di molti nei confronti dell'ex Brescia, riscattato in estate dal Milan nonostante la stagione poco convincente; chi ha creduto nel numero 8 rossonero anche quest'anno, invece, gode: la media voto di 6,37 lo posiziona al quinto posto tra i centrocampisti con almeno 15 partite giocate, a cui si aggiungono 5 reti segnate e due assist per una fanta-media voto pari a 6,74.

Szymon Zurkowski

Tra i migliori “esordienti” (tra virgolette perché non si tratta del suo esordio effettivo in A, due presenze con la Fiorentina nel 19/20) c'è senza dubbio il numero 27 dell'Empoli, in prestito per una stagione dai corregionali viola, che sotto la guida di Andreazzoli ha maturato una crescita esponenziale partita dopo partita e tornerà a Firenze da probabile titolare il prossimo anno. Il polacco classe '97 ha concluso la sua stagione con 6 gol e due assist a referto, con una media voto del 6,17 ed una fanta-media pari a 6,70, facendo le fortune di chi, in estate, ha deciso di puntare su di lui come scommessa per il proprio centrocampo.

Adrien Tameze

Entra di diritto come ultimo centrocampista della nostra top-11 anche il franco-camerunense del Verona, alla seconda stagione da titolare in Veneto dopo la breve parentesi all'Atalanta; rispetto allo scorso campionato, infatti, il numero 61 gialloblu registra un miglioramento in ogni singola voce statistica al fantacalcio, passando dal 5,92 di media voto e fanta-media voto della stagione 20/21 al 6,25 di media voto e 6,58 di fanta-media dell'annata appena conclusasi, con più partite giocate (36 a 32), meno cartellini gialli ricevuti (da 6 a 4) ma sopratutto con un netto miglioramento dal punto di vista dei bonus: un solo gol e zero assist lo scorso anno, quattro reti e due assist nel 21/22; mai, prima di questa stagione, Tameze aveva concluso l'anno con più di un gol all'attivo.

Giovanni Simeone

Definire sorpresa un giocatore da 50 gol in Serie A prima di questa stagione potrebbe essere un azzardo, ma la differenza di rendimento tra questo Simeone e quello degli scorsi anni motiva ampiamente la scelta. Alla sua prima stagione a Verona dopo le esperienze tra Genoa, Fiorentina e Cagliari il Cholito ha ristabilito il suo record di gol personali in una stagione, segnando 17 reti (quarto in classifica marcatori dietro Immobile, Vlahovic e Lautaro) e assistendo inoltre i suoi compagni in sei occasioni, miglior prestazione personale in carriera anche sotto questo punto di vista. Con undici reti segnate in più rispetto allo scorso anno e una fanta-media voto del 7,54, superiore di 1,20 punti rispetto alla stagione 2020/21, il figlio del Cholo merita sicuramente un posto in questa top-11.

Gerard Deulofeu

Un altro che, come il Cholito, ha di gran lunga superato le aspettative di inizio stagione è lo spagnolo ex, tra le altre, Milan e Barcellona, che alla sua seconda stagione con la maglia dell'Udinese ha deciso di sfoderare la sua seconda miglior prestazione per reti in carriera (ne segnò 18 nel 2012/13 in Liga2 con il Barcellona B), concludendo l'annata con 13 gol e 5 assist a referto; mica male, per uno che soltanto lo scorso anno aveva giocato appena 13 partite (complici i soliti infortuni) segnando un gol e fornendo un solo assist. In attesa di sapere dove sarà il suo futuro (sempre più insistenti le voci che lo darebbero vicino al Napoli), chi ha deciso di puntare sul numero 10 dei friulani ha avuto ragione: al fantacalcio 2021/2022 Deulofeu è quinto per media-voto tra gli attaccanti con 6,51, e undicesimo posto per fanta-media voto con 7,68.

Beto

Rimaniamo in casa Udinese anche per l'ultimo attaccante della nostra top-11, prelevato in estate dai portoghesi della Portimonense e rilevatosi in brevissimo tempo uno degli attaccanti più interessanti del panorama italiano: nelle prime 17 partite con la maglia dei friuliani il numero 9 aveva già messo a segno ben otto reti, attraversando poi un periodo di difficoltà nella seconda parte di stagione interrotto dalla tripletta al Cagliari; un infortunio muscolare, inseguito, lo ha costretto a saltare le ultime otto partite della sua prima stagione in Italia, terminata con il bottino di 11 reti in 28 partite, che al fantacalcio si tramuta in una media voto del 6,11 e una fanta-media voto del 7,27, al ventesimo posto tra gli attaccanti con almeno la metà delle partite giocate.


Sud pontiniano, 23 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantacalcio