Seguici su

Europa League

Finale Europa League, Eintracht Francoforte-Rangers 6-5 dopo i calci di rigore

Europa League

L'Eintracht Francoforte vince l'Europa League dopo i calci di rigore: decisivo l'errore dal dischetto di Ramsey, gol finale di Borré

Si è appena conclusa a Siviglia la finale di Europa League 2021/22 tra Eintracht Francoforte e Rangers. Ad avere la meglio sono stati i tedeschi per 6-5. Dopo l'1-1 dei tempi regolamentari e supplementari firmato Aribo e Borré, a portare a casa la coppa è l'Eintracht. Decisivo l'errore di Ramsey, gol finale di Borré.

 

Eintracht Francoforte-Rangers, il riassunto del match

I tedeschi partono forte nel primo tempo, cercando di mostrare quanto fatto vedere durante tutto il torneo. Il primo tiro pericoloso arriva però solo al 20’ con Knauff, che col sinistro scalda i guanti di McGregor. A lui risponde subito dopo il tiro a giro di Aribo per i Rangers, che però finisce a lato di poco. A quel punto comincia ad accendersi Kostic, il giocatore di maggior talento dell’Eintracht Francoforte: prima un sinistro al volo dalla distanza e poi un diagonale dopo un contropiede in velocità, ma senza mai trovare la porta. Abbastanza bloccati i primi 45 minuti, in cui le due squadre si studiano e non vogliono rischiare troppo. I tedeschi hanno provato di creare qualcosa, ma senza grandi risultati; a parte l’occasione del suo centravanti, invece, gli scozzesi si sono visti solo su calcio piazzato.

La ripresa ricomincia con i bianchi che mettono in campo qualcosa in più. Brivido per gli scozzesi con il tiro deviato di Lindstrom dopo pochi minuti, che però esce di nulla dal palo. Prova a rispondere Kent al 55’, ma non riesce ad approfittare della disattenzione tedesca. All’improvviso però, al 57’ la gara si sblocca a favore dei Rangers: pasticcio dell’Eintracht che non comunica e lancia Aribo davanti a Trapp, che viene battuto con freddezza. Una decina di minuti dopo, gli scozzesi rischiano di restituire il favore agli avversari ma Kamada non riesce a segnare col pallonetto. Al 69′ l'Eintracht pareggia: solito assist dalla sinistra di Kostic per Borré che anticipa tutti e segna in scivolata, ed è 1-1. I tedeschi crescono ma non riescono più a colpire. I tempi regolamentari finiscono quindi in parità: si vai ai supplementari.

Extra-time caratterizzato da grande stanchezza e poca lucidità. Spazi e contropiedi da una parte e dall'altra, in cu scarseggiano precisione e qualità. Solo qualche lampo, ma entrambi i portieri rispondono presente. Clamorosa nel finale la doppia occasione per i Rangers, ma Trapp ci mette una pezza. Dopo l'1-1 dei 120 minuti, si va infine ai calci di rigore.

Dagli 11 metri vince l'Eintracht Francoforte. In gol Tavernier, Lenz, Davis, Hrustic, Arfield, Kamada, Kostic, Roofe, Borré. Errore decisivo di Ramsey.

 

L’albo d’oro dell’Europa League

L’Europa League rappresenta la seconda competizione europea per importanza dopo la Champions League. Dal 2009, questo torneo ha preso il posto della precedente Coppa Uefa. Nella vecchia versione, tante sono state le grandi squadre che vi hanno partecipato e che hanno vinto, tra cui anche alcune italiane: la Juventus nel 1977, nel 1990 e nel 1993, il Napoli nel 1989, l’Inter nel 1991, nel 1994 e nel 1998, e infine il Parma nel 1995 e nel 1999.

In particolare, l’ultimo decennio del secolo scorso fu un periodo d’oro per le formazioni del nostro campionato: dal 1989 al 1999 vinse una squadra italiana in ben 8 occasioni. Da quando si chiama Europa League, però, nessuna delle nostre formazioni è riuscita a trionfare. La squadra ad esserci andata più vicina fu l’Inter di Conte nell’estate 2020, fermata però in finale dal Siviglia.

Proprio gli spagnoli sono coloro che hanno vinto più volte la coppa nella storia, tra Coppa Uefa ed Europa League: ben 6 vittorie (2006, 2007, 2014, 2015, 2016 e 2020).

Quella di stasera è la seconda vittoria nella storia per l’Eintracht Francoforte, dopo il successo nel 1980.

 

Di seguito l’albo d’oro della competizione da quando si chiama Europa League.

21/22 Eintracht Francoforte

20/21  Villarreal

19/20  Siviglia

18/19  Chelsea

17/18  Atletico Madrid

16/17  Manchester United

15/16  Siviglia

14/15  Siviglia

13/14  Siviglia

12/13  Chelsea

11/12  Atletico Madrid

10/11  Porto

09/10  Atletico Madrid


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa League