Seguici su

Rubriche

I migliori dieci colpi di Beppe Marotta a parametro zero

Giuseppe-Marotta-Inter

L'Inter sembra ormai essere vicina al super colpo Paulo Dybala a parametro zero, ennesimo colpo a zero nella carriera di Beppe Marotta: ecco i principali dieci

La voce circa un possibile passaggio di Paulo Dybala all'Inter a parametro zero il prossimo luglio era iniziata a circolare già dall'inizio dell'anno, quando ancora il suo destino era in bilico tra rinnovo con la Juventus o addio al club con il quale ha disputato le ultime sette stagioni. Le voci si sono intensificate non appena è arrivata la notizia del mancato rinnovo della Joya con i bianconeri. Adesso però (come vi abbiamo raccontato), il passaggio di Paulo Dybala all'Inter sembra essere solo una mera questione di tempo.

L'attaccante argentino andrebbe ad aggiungersi ad un vasto elenco di colpi a parametro zero effettuati dall'attuale amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta nel corso della sua lunga carriera. Dopo i 14 con la Juventus, Dybala sarebbe il sesto da quando invece è all'Inter, il secondo dell'estate dopo il portiere Andre Onana. Vediamo insieme quali sono i migliori dieci in ordine di tempo.

Andrea Pirlo: Juventus, stagione 2011/12

Oltre che il primo in ordine di tempo di questa particolare classifica, quello di Andrea Pirlo è stato forse il colpo a parametro zero più importante di sempre nella carriera di Beppe Marotta. Mentre la maggior parte degli altri calciatori presenti in classifica all'epoca dell'acquisizione erano sconosciuti o semi sconosciuti, quando la Juventus prese Andrea Pirlo prese uno dei migliori centrocampisti italiani di sempre, con un mondiale e due Champions League nel palmares. Dato per finito da gran parte dell'opinione pubblica e dai piani alti di milanello, Pirlo firmò con la Juventus. Nei quattro anni in bianconero si prese la sua rivincita con gli interessi, vincendo – tra le altre cose – anche quattro campionati di Serie A di fila da protagonista, e trascinando inoltre la squadra in finale di Champions League.

Paul Pogba: Juventus, stagione 2012/13

Se Pirlo è stato il più importante per i motivi sopra spiegati, Paul Pogba è stato il colpo a parametro zero più remunerativo di sempre. Preso dal Manchester United, il centrocampista francese esplose in Italia con la maglia della Juventus, attirando su di se l'attenzione di tutti i principali club europei. Dopo quattro anni ad altissimi livelli con i bianconeri, tornò al Manchester United per la cifra record di 105 milioni di euro, primo calciatore a superare la soglia dei 100 milioni nella storia del calcio.

Fernando Llorente: Juventus, stagione 2013/14

Dopo una vita passata tra le giovanili e la prima squadra dell'Athletic Bilbao, nell'estate del 2013 Fernando Llorente decise di non rinnovare il suo contratto con il club spagnolo per unirsi a parametro zero alla Juventus di Antonio Conte. In bianconero due stagioni niente male per il bomber di pamplona, con l'apice toccato nel corso della sua ultima stagione italiana con la finale di Champions League contro il Barcellona.

Kingsley Coman: Juventus, stagione 2014/15

Nel suo caso più che per importanza del colpo a parametro zero, il posto in classifica gli vale per la plusvalenza fatta fare alla Juventus e per la carriera ricca di successi che sta portando avanti. Arrivato appunto a zero nell'estate del 2014 dal Paris Saint-Germain, l'esterno francese venne venduto l'estate dopo al Bayern Monaco per una spesa totale – tra prestito oneroso e diritto di riscatto – di 28 milioni di euro.

Sami Khedira: Juventus, stagione 2015/16

Nonostante l'addio, abbastanza recente in ordine di tempo, non sia stato dei migliori, l'esperienza di Sami Khedira con la Juventus ha avuto dei momenti veramente alti. Arrivato nell'estate del 2015 dopo essersi svincolato dal Real Madrid, il tedesco fu uno dei cardini del centrocampo bianconero per diverse stagioni. Fu anche uno dei volti principali della finale di Champions League del 2017.

Dani Alves: Juventus, stagione 2016/17

Insieme a Pirlo è probabilmente uno dei colpi migliori a parametro zero dell'intera carriera di Beppe Marotta. Dopo otto anni ricchi di successi in Spagna e soprattutto in Europa con la maglia del Barcellona, nell'estate del 2016 Dani Alves approdo in Italia per unirsi alla Juventus. Anche in questo caso, come nel caso di Khedira, la storia finì male dopo appena una stagione. In quell'unica stagione italiana il terzino brasiliano aiutò però la squadra di Massimiliano Allegri a raggiungere la seconda finale di Champions League in tre anni. Finale poi persa contro il Real Madrid, sua storica rivale.

Emre Can: Juventus, stagione 2018/19

Oggi uno dei titolari del Borussia Dortmund, nel passato – anche se abbastanza recente – Emre Can ha avuto anche un'esperienza con la Juventus. Arrivato a parametro zero dal Liverpool nel 2018, il tuttofare tedesco fu però costretto a salutare la Juventus dopo nemmeno due stagioni perché non rientrava nelle idee di gioco di Maurizio Sarri.

Diego Godin: Inter, stagione 2019/20

Passiamo adesso all'esperienza più recente di Beppe Marotta, quella come amministratore delegato dell'Inter. Il primo colpo a zero importante con la società meneghina fu quello del difensore uruguaiano Diego Godin. Anche se, con il senno di poi, non si è rivelato un grandissimo colpo, complice anche l'età avanzata ed il periodo di ambientamento con un nuovo campionato; quello di Diego Godin è stato un colpo importante soprattutto perché preso dopo nove anni nei quali aveva guidato alla grande la difesa dell'Atletico Madrid (squadra famosa per l'estrema propensione difensiva), squadra della quale era anche il capitano prima del passaggio in nerazzurro.

Alexis Sanchez: Inter, stagione 2019/20

Esploso in Italia con la maglia dell'Udinese e passato al Barcellona per fare il definitivo salto di qualità, dopo alcune pessime annate e scelte sbagliate, passando per Arsenal e Manchester United, nell'estate del 2019 Alexis Sanchez è approdato all'Inter in prestito proprio dai Red Devils, per trasferirsi definitivamente in nerazzurro nell'estate successiva questa volta a parametro zero. Con i nerazzurri tutt'ora sta giocando ed è un discreto dodicesimo uomo. Si è anche tolto lo sfizio di segnare qualche gol importante in questa stagione, su tutti quello che ha consegnato all'Inter la vittoria della supercoppa italiana contro la Juventus nei secondi prima del fischio finale che avrebbe portato la sfida ai calci di rigore.

Hakan Calhanoglu: Inter, stagione 2021/22

Ultimo, ma non per importanza, nella classifica dei migliori dieci colpi a parametro zero nella classifica di Beppe Marotta troviamo Hakan Calhanoglu. Portato in Italia dal Milan nell'estate del 2017, dopo qualche anno di ambientamento è diventato uno dei calciatori principali della formazione rossonera, prima della scelta di non rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno del 2021. Se in un primo momento si pensava potesse andare alla Juventus o all'estero, alla fine è stata proprio l'Inter di Marotta a convincere il turco. Turco che sta per concludere una prima stagione molto positiva con la maglia dei nerazzurri.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Rubriche