Seguici su

Serie A

Serie A 2022/2023, la stagione che verrà: date, squadre partecipanti e curiosità sul prossimo campionato

pallone serie a

Tutte le novità della prossima Serie A: dalle squadre neopromosse al Mondiale in Qatar, fino al primo arbitro donna nella storia del nostro campionato

Il campionato di Serie A 2021/22 è appena finito, ma già quasi tutti pensano alla prossima stagione: chi per migliorarsi, chi per stupire, chi per vincere ancora.

L’anno appena concluso è stato segnato in maniera indelebile dal Milan di Stefano Pioli, che ha vinto il suo 19^ scudetto all’ultima curva proprio contro i cugini dell’Inter. I nerazzurri di Simone Inzaghi possono però consolarsi con la vittoria della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana, entrambe in finale contro la Juventus di Massimiliano Allegri.

Chi invece non può ricordare con il sorriso la stagione appena terminata è proprio la Vecchia Signora, che per la prima volta da 10 anni conclude l’anno con “zero titoli”. Nessuna nuova coppa in bacheca per i bianconeri dunque, così come per il Napoli di Spalletti. Discorso diverso invece per la Roma di Mourinho, che pochi giorni fa ha sollevato al cielo il primo trofeo europeo della sua storia: la Conference League vinta ai danni del Feyenoord, grazie al gol decisivo di Zaniolo.

Sono invece rimaste in Serie A formazioni del calibro di Spezia, Sampdoria e, soprattutto, Salernitana. La squadra di Davide Nicola ha compiuto un vero e proprio miracolo recuperando punti su punti nel finale di campionato, e all’ultima partita – nonostante la sconfitta per 0-4 per mano dell’Udinese – è riuscita ad ottenere una salvezza che sembrava ormai insperata.

Piange invece il Cagliari, che dopo tanti anni ritorna in Serie B. I sardi non sono riusciti a segnare nell’ultimo match, e di conseguenza hanno dovuto accettare la retrocessione nella serie cadetta: la stagione di Joao Pedro e compagni, d’altronde, è stata davvero deludente. Insieme ai rossoblu, sono scese in Serie B anche Venezia (che è durata solo un anno) e Genoa – altra storica del massimo calcio italiano che dovrà ripartire da palcoscenici ben differenti.

Ci aspetta quindi un campionato di Serie A nuovo e ricchissimo di sorprese: dalle nuove squadre neopromosse alle date a dir poco senza precedenti, fino ovviamente al primo arbitro donna nella massima serie italiana.

 

Serie A 2022/23, le squadre neopromosse: Lecce, Cremonese e Monza

La nuova stagione di Serie A è pronta ad accogliere 3 nuove squadre neopromosse dalla Serie B che andranno a sostituire Venezia, Genoa e Cagliari: si tratta di Lecce, Cremonese e Monza.

Il Lecce ha vinto il campionato della serie cadetta con grande merito. I pugliesi hanno chiuso davanti a tutti in classifica a quota 71 punti, a +2 sulla seconda. I giallorossi ritornano quindi in Serie A dopo appena 2 stagioni di B. Dopo il 4^ posto ottenuto l’anno scorso con Eugenio Corini, il Lecce di mister Baroni in questa stagione è riuscito a fare meglio di tutti e a guadagnarsi il pass diretto per il massimo campionato nazionale. D’altronde, il magico Stadio di Via del Mare merita di ospitare le squadre più importanti della nostra nazione.

Discorso simile per la Cremonese, che però approda in Serie A dopo quasi 30 anni. L’ultima volta era stata nella stagione 1995/96, quando la formazione di Gigi Simoni chiuse al 17^ posto e fu retrocessa. Nel mezzo ci sono stati tanti campionati difficili: molti anni in Lega Pro, fino alla promozione in Serie B nel 2017. Lì poi è stato fatto un buon lavoro, ma l’exploit vero è arrivato in questa stagione. La Cremonese di Pecchia è infatti passata da un 13^ posto al 2^, dietro appena di 2 punti al Lecce. La squadra guidata dal centrocampista Nicolò Fagioli – di proprietà della Juventus – ha quindi guadagnato il biglietto diretto per giocarsi la Serie A la prossima stagione.

La terza ed ultima formazione salita in Serie A è invece, un po’ a sorpresa, il Monza. La squadra del Presidente Berlusconi e dell’amministratore Galliani è riuscita finalmente ad arrivare ai massimi livelli italiani, come la coppia aveva promesso proprio qualche anno fa ai tempi dell’umile Lega Pro. È la prima storica promozione in Serie A per il Monza, che fino a 6 anni fa giocava addirittura in Serie D. Grazie a nomi di tutto rispetto, la società brianzola è riuscita a vincere i playoff dopo aver chiuso la stagione al 4^ posto: all’atto finale, il Monza ha vinto tutte le partite di andata e ritorno, sia in semifinale contro il Brescia che in finale con il Pisa.

Playoff Serie B, Monza in Serie A per la prima volta

 

Serie A 2022/23, le date: sosta di quasi 2 mesi per il Mondiale in Qatar

Quello che verrà sarà un campionato a dir poco anomalo. Nel bel mezzo della stagione, infatti, andrà in scena il Mondiale in Qatar. L’Italia di Mancini purtroppo non ci sarà, come tutti sappiamo, ma le altre nazionali sì. Di conseguenza, tutti i campionati dovranno fermarsi per dar spazio alla rassegna mondiale.

Il torneo si giocherà dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Ciò significa che, tra il ritiro pre-mondiale e le feste natalizie e quelle di fine anno, la Serie A sarà costretta a sedersi e guardar giocare i propri calciatori per quasi 2 mesi. Le date di pausa stabilite dalla Lega sono infatti dal 14 novembre 2022 al 4 gennaio 2023.

Tutto ciò significa che il campionato avrà bisogno di tante altre date utili per disputarsi in maniera regolare: si comincerà prima, si finirà dopo e in mezzo ci saranno diversi turni infrasettimanali. Deleterio, insomma, per i fantallenatori.

I giochi si apriranno addirittura nel weekend del 13 e 14 agosto 2022 con la prima giornata di Serie A. Numeri alla mano, quindi, nel mese di agosto andranno in scena le prime 4 giornate di campionato: la seconda il weekend del 21 agosto, la terza il 28 agosto e la quarta coinciderà con il primo turno infrasettimanale – mercoledì 31 agosto.

L’1 settembre chiuderà il calciomercato estivo, e la stagione comincerà a prendere il suo corso in maniera un po’ più regolare. Tra il 19 ed il 27 settembre 2022 ci sarà la prima sosta per le nazionali, e poi si giocherà in maniera intensa fino a metà novembre – momento dello stop totale per via della Coppa del Mondo.

Si ricomincerà quindi a ridosso dell’Epifania, con ancora il girone d’andata da finire. Si proseguirà poi in maniera canonica fino alla successiva pausa per le nazionali, in programma tra il 20 ed il 28 marzo 2023. Dopo tanti weekend e qualche turno infrasettimanale, infine, il campionato di Serie A 2022/23 si concluderà domenica 4 giugno.

 

Serie A 2022/23, il primo arbitro donna: Maria Sole Ferrieri Caputi

Le novità però non finiscono qui. Dopo le nuove squadre e le date insolite, infatti, la grande notizia è che nel prossimo campionato di Serie A ci sarà ufficialmente – per la prima volta nella nostra storia – anche un arbitro donna.

Si tratta di Maria Sole Ferrieri Caputi, ragazza di 32 anni che ha dimostrato di avere tutte le competenze e conoscenze necessarie per arbitrare anche ai massimi livelli maschili. Dopo l’ufficialità in merito all’entrata nel mondo professionistico da parte del calcio femminile, la nostra Serie A si tinge ancor più di rosa: Maria Sole sarà infatti a tutti gli effetti il primo fischietto donna del campionato italiano.

Era già successo in realtà che lei arbitrasse una squadra di Serie A, ma non in campionato. Nel dicembre 2021, infatti, aveva diretto il Cagliari contro il Cittadella, ma ai sedicesimi di finale di Coppa Italia. Stavolta invece il passo in avanti c’è stato, eccome. Il motivo è molto semplice: personalità, merito e idee chiare.

Una bellissima novità sicuramente per tutto il movimento calcistico italiano, che troppe volte ha dimostrato di non esser pronto a fare passi importanti in questo senso. Stavolta, invece, la Lega Serie A – in accordo con la Figc – ha preso finalmente questa decisione storica: benvenuta in Serie A, Maria Sole!

 

Serie A 2022/23, tutte le squadre del prossimo campionato

  • Atalanta
  • Bologna
  • Cremonese
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Lecce
  • Milan
  • Monza
  • Napoli
  • Roma
  • Salernitana
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Spezia
  • Torino
  • Udinese
  • Verona

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A