Seguici su

Serie A

Serie A, volata Europa: calendario e incroci, chi si qualifica tra Roma, Fiorentina ed Atalanta

Atalanta Maehle

Molto dipenderà dalla finale di Conference League della Roma contro il Feyenoord: ecco la classifica ed il calendario finale di Roma, Atalanta e Fiorentina

Ormai ci siamo, siamo giunti alla fine anche di questa stagione di Serie A. Sono solo 90′ i minuti che ci separano dalla pausa estiva. Minuti nei quali però ci sono alcune cose ancora da decidere: su tutte la volata scudetto tra Milan ed Inter, con i rossoneri ad un passo dal titolo, importante anche quella salvezza tra Salernitana e Cagliari; ma ce n'è una che tiene con il fiato sospeso un numero maggiore di tifosi e tifoserie, la lotta per l'Europa League e la Conference League.

Dato che le prime quattro posizioni sono ormai matematicamente di Milan, Inter, Napoli e Juventus; le ultime due per forza in quest'ordine e le altre due da vedere appunto; e dato anche che la quinta (o sesta), grazie al pareggio all'ultimo secondo contro la Juventus, è andata matematicamente alla Lazio, che ha dunque staccato il primo dei due pass validi per l'Europa League; restano quindi da assegnare gli ultimi due posti per l'Europa ed in lotta ci sono tre squadre: Roma, Fiorentina ed Atalanta.

Al momento al comando del terzetto c'è proprio la Roma (60 punti), seguita a ruota però sia dalla Fiorentina che dall'Atalanta, entrambe a quota 59 punti. Ma non è così semplice. Tutto dipenderà infatti da quello che faranno i giallorossi mercoledì 25 maggio a Tirana nella finale di Conference League contro il Feyenoord. Vediamo ora cosa accade in base ai risultati della Roma in coppa e in campionato.

Cosa succede se la Roma vince la Conference League? Chi si qualifica in Europa League 2022/2023

Roma in finale di Conference League: doppia chance per l’Europa League

Tra meno di due settimane la Roma conoscerà meglio il proprio destino. Molto, se non tutto, dipenderà infatti dal risultato della squadra di Mourinho contro gli olandesi del Feyenoord.

Nel caso in cui i giallorossi dovessero perdere, il regolamento seguirebbe il suo corso standard. In Europa League ci andrebbero la quinta e la sesta squadra classificata, mentre la settima sarebbe ai preliminari di Conference League. Eliminata da tutto l’ottava.

In questo momento, con un occhio alla classifica, ecco quello che accadrebbe se la Roma dovesse perdere contro il Feyenoord in finale:

  • Lazio e Roma ai gironi di Europa League;
  • Fiorentina ai preliminari di Conference League;
  • Atalanta eliminata.

Discorso del tutto diverso, invece, se i giallorossi dovessero trionfare e portare a casa la coppa, la prima nella storia di un’italiana – visto che questa è appunto la prima edizione della competizione. Con una vittoria, infatti, la squadra di Mourinho sarebbe qualificata di diritto ai gironi di Europa League. A questo punto, le sorti delle altre formazioni dipenderanno dal piazzamento della Roma in campionato.

Queste le possibili opzioni:

  • Se la Roma chiude al quinto o sesto posto, allora andrà in Europa League insieme alla quinta o alla sesta. Settima in Conference League. Ottava eliminata;
  • Se la Roma chiude al settimo posto, allora saranno 3 le formazioni ai gironi di Europa League: la Roma, la quinta e la sesta qualificata. Nessuna andrà in Conference League. Ottava eliminata;
  • Se la Roma chiude all’ottavo posto, allora andrà in Europa League insieme solo alla quinta squadra classificata. Sesta in Conference League. Settima eliminata.

Ciò significa che il sesto posto in Serie A non garantisce a Fiorentina ed Atalanta l’accesso ai gironi di Europa League. E per lo stesso motivo, il settimo posto in classifica non assicura a nessuna di giocarsi i playoff di Conference League.

La situazione di Roma, Fiorentina ed Atalanta: calendario finale e classifica

Manca una sola giornata al termine della stagione e la situazione è ancora di perfetto equilibrio. Come abbiamo visto prima infatti la Roma è leggermente avanti (sia come punti che come chance avendo la finale di Conference League ancora da giocare), ma Fiorentina ed Atalanta sono attaccate subito dietro.

Il calendario della Roma: Torino

Il 22 maggio la Roma andrà a trovare il Torino. All’alba della finalissima col Feyenoord, sicuramente il José Mourinho farà riposare i suoi giocatori titolarissimi, ma di certo nemmeno i granata arriveranno all’appuntamento con il coltello fra i denti. Al pari del Sassuolo, infatti, anche la squadra di Juric può esser più che soddisfatta del proprio campionato. Al 10^ posto in classifica, può al massimo ambire a rimanere nella colonna di sinistra del tabellone.

Il calendario della Fiorentina: Juventus

All’ultima giornata la squadra di Italiano giocherà all'Artemio Franchi contro la Juventus, match storicamente a dir poco sentito, sia dai calciatori che dalle tifoserie. La Fiorentina farà di tutto per dare una bella soddisfazione ai propri supporters, cioè arrivare in Europa dopo anni difficili battendo proprio una delle rivali storiche. I bianconeri, d’altra parte, arriveranno al Franchi con una mentalità diversa, dato che ormai sono matematicamente quarti e non possono né migliorare né tantomeno peggiorare la loro posizione in classifica.

Il calendario dell'Atalanta: Empoli

Decisamente più agevole invece l’ultima gara di campionato per l'Atalanta, che ospiterà al Gewiss Stadium di Bergamo l'Empoli, altra squadra il cui campionato è finito da un pezzo. La squadra di Andreazzoli è infatti salva da mesi: difficile quindi pensare che possa impensierire la Dea e metterle i bastoni fra le ruote a fine maggio e all'ultima giornata.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A