Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Milan: chi è Yacine Adli e cosa cambia al fantacalcio

yacine-adli-bordeaux

Nelle ultime settimane si è parlato tanto di “caccia al trequartista” per il Milan ma il rinforzo potrebbe essere già in casa. Yacine Adli è rossonero dal 30 agosto 2021 e dopo il prestito al Bordeaux è pronto per tornare al Diavolo. Avrà tutta l’estate per dimostrare il suo valore a Stefano Pioli e ritagliarsi un ruolo di rilievo nella trequarti rossonera. Scopriamo chi è Yacine Adli e cosa cambia al fantacalcio per il Milan.

Chi è Yacine Adli

Possiamo considerarlo il primo acquisto di Paolo Maldini in questa sessione calciomercato estiva, in realtà Yacine Adli è un giocatore del Milan già da quasi un anno. È nato a Vitry-sur-Seine il 29 luglio 2000, un sobborgo di Villejuif in Francia. È un trequartista francese di origini algerine. Nel 2015 era considerato uno dei talenti più interessanti del calcio europeo, cresciuto nel PSG, fa il suo esordio in prima squadra il 19 maggio 2018 giocando 7 minuti nel pareggio per 0-0 contro il Caen. Quell’anno con una sola presenza in Ligue 1 aggiunge alla sua bacheca un campionato e una coppa di lega. Il Paris Saint Germain decide di non puntare su di lui e viene ceduto a titolo definitivo al Bordeaux nel 2019 a 5,5 milioni di euro. Con i Girondins firma un quadriennale. Il 31 agosto 2021 passa al Milan per 9 milioni di euro + 2 milioni in bonus. Il club rossonero lascia il classe 2000 in prestito ai francesi per un anno. 

Yacine Adli, i numeri al Bordeaux

Yacine Adli ha giocato 104 partite con 6 gol e 16 assist nelle sue quattro stagioni al Bordeaux. Nell’ultimo anno ha collezionato 36 gettoni con una rete e 8 passaggi utili, ma anche la delusione per la retrocessione in serie B. A livello personale non ha incantato ed ora dovrà fare il salto di qualità in un club prestigioso come il Milan se vorrà rientrare nei piani futuri di Stefano Pioli.”Non è semplice dover rimanere sempre concentrato, non sapere cosa possa riservarci il futuro. Ho cercato di prepararmi al 100% per essere pronto ad ogni eventualità ed ero consapevole che, a prescindere da tutto, avevo una stagione da giocare. Quando ti chiama un club come il Milan vorresti andarci subito, ma c'erano delle condizioni affinché l'affare andasse in porto. Non sono deluso, anzi sono contento che la vicenda si sia conclusa in questo modo: quest'anno sarà di preparazione per arrivare ancora meglio preparato in Italia. Ho chiesto io di ritardare di un anno perché non avrei giocato? È assolutamente falso. Quando ti chiama una società di questa grandezza vorresti partire subito. Ovviamente c'è molta competizione, ma quando vuoi giocare ad alto livello devi saperla affrontare: io ero pronto per questo” Queste le parole del trequartista ex PSG. Curiosità su Adli – suona pianoforte e violino ed é pronto ad approdare alla Scala del calcio.

Yacine Adli, ruolo e caratteristiche tecniche

Yacine Adli è un giocatore polivalente, il suo ruolo naturale è quello di trequartista centrale ma può giocare anche come regista arretrato o nel terzetto delle mezzali, dietro all’unica punta. C’è chi in passato lo ha paragonato a Paul Pogba, altri ad Adrien Rabiot,  forse più per il taglio dei capelli visto che Adli è più agile ed ha una propensione più offensiva rispetto al mediano della Juventus. Il catalogo delle abilità del classe 2000 è veramente vasto, dal dribbling al tiro da fuori, fino alla personalità e la bravura a fornire assist ai compagni. Inoltre è molto dotato tecnicamente ed ha un’ottima visione di gioco. Sotto porta non è certo un cecchino infallibile, ma ha ampi margini di miglioramento. Con il Bordeaux, nonostante la retrocessione in B, è stata una delle poche note liete della stagione. Anche se la seconda parte della stagione è stata piuttosto anonima, ha collezionato ben 8 assist.

Yacine Adli al Milan, cosa cambia al fantacalcio

Yacine Adli sarà a disposizione di Pioli a Milanello dal 4 luglio 2022, non sappiamo se per qualche giorno o per tutta la stagione, il ritiro sarà lo strumento di valutazione per l’allenatore del Milan, per decidere se puntare o meno sul trequartista francese di rientro dal prestito al Bordeaux. Paolo Maldini lo voleva già da gennaio, l’anno scorso per offrire maggiori soluzioni sulla trequarti, alla fine è rimasto a Les Girondins Le Mans. Adli ha tanta voglia di riscatto dopo la cocente retrocessione in B del club francese, potrebbe prendere il posto di Franck Kessie, passato al Barcellona a parametro zero. Il classe 2000 è un giocatore molto duttile, che potrebbe rivelarsi un vero e proprio jolly per Stefano Pioli. Il tecnico rossonero potrà impiegarlo come centrocampista centrale in cabina di regia nel suo 4-2-3-1, come trequartista centrale e all’occorrenza come mezzala destra o sinistra. La concorrenza non manca al Diavolo, in qualsiasi ruolo verrà schierato. Inoltre a Milanello sono previsti altri acquisti sulla trequarti nella finestra di mercato estiva. La titolarità di Adli è un vero rebus, in realtá anche la sua permanenza visto che potrebbe anche andare in prestito altrove nelle prossime settimane. Per dare un giudizio più accurato, in termini di fantacalcio,bisognerà attendere ancora qualche settimana, prevalentemente come detto per capire se resterá al Milan o meno.

Calciomercato estivo Serie A: tabellone acquisti cessioni 2022


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato