Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Roma, suggestione Cristiano Ronaldo: CR7 lascia lo United, Mourinho lo tenta

La Roma di José Mourinho, vincitrice della Conference League, sogna di accogliere Cristiano Ronaldo. Nonostante il nuovo allenatore del Manchester United, Erik Ten Hag abbia acclamato il campione portoghese, CR7 potrebbe non rientrare nei piani futuri del tecnico olandese.

Progetto Ten Hag, Ronaldo tagliato fuori dai piani del tecnico olandese

Cristiano Ronaldo potrebbe essere solo uno “spettatore” del nuovo progetto di Erik Ten Hag. CR7 potrebbe avere difficoltà ad adattarsi allo stile di gioco dell’ex tecnico dell’Ajax. Le squadre dell’olandese sono incentrate nel pressing e nel possesso palla di tutta la squadra. Ten Hag ha messo in chiaro le sue regole – niente ego, nessun capo – c’è aria di grandi stravolgimenti ai Red Devils, anche se il mister di Haaksbergen sta provando a modificare il suo stile per adattarlo a quello del calciatore portoghese. Secondo i rumors delle ultime ore Ronaldo non è d’accordo e sarebbe disposto a lasciare l’Old Trafford in questa finestra di calciomercato estiva. L’incertezza sul futuro dell’ex giocatore della Juventus ha creato l’interesse della Roma di Josè Mourinho, che sogna di concludere questo colpo strepitoso. La reunion tra Ronaldo e lo Special One non è un'utopia, dopo l’esperienza al Real Madrid, i due si sono lasciati in ottimi rapporti dopo l’addio del tecnico portoghese nel 2013. 

Stipendio Ronaldo, ostacolo insormontabile per la Roma: ipotesi Sporting Lisbona per CR7

Il fair-play finanziario della Roma potrebbe però rappresentare un ostacolo insormontabile ai fini della conclusione della trattativa. Il 37enne di Setubal già conosce il campionato italiano, dopo la sua avventura alla Juventus dal 2018 al 2021. Con la Vecchia Signora ha vinto due campionati e una Coppa Italia, prima di tornare ai Red Devils, con cui ha giocato dal 2003 al 2009. Cristiano Ronaldo guadagna 25 milioni di euro all’anno, stipendio che non è alla portata delle casse giallorosse. Non è un problema invece per lo Sporting Lisbona, squadra dove il classe 1985 ha iniziato la sua gloriosa carriera calcistica. A differenza di Roma e Manchester United, lo Sporting può garantire a Ronaldo la possibilità di giocare la Champions League il prossimo anno. L’agente del 37enne attaccante ex Real Madrid, Jorge Mendes, è alla ricerca di potenziali offerte in Europa, per ora Roma e Sporting sono le due che hanno espresso maggiore interesse. I giallorossi sperano di poter far leva sull’influenza di Josè Mourinho nell’affare. Il club di Lisbona conta di convincere la stella portoghese con la possibilità di giocare la Champions, inoltre Ronaldo ha fatto la trafila nelle giovanili dello Sporting, proprio prima di passare al Manchester United nel 2003. Cristiano Ronaldo è stato il capocannoniere dei Red Devils nella scorsa stagione (2021/22) con 24 gol in 39 presenze tra tutte le competizioni.

Non solo le regole di Ten Hag, perchè Ronaldo può lasciare il Manchester United

Nel frattempo il campione lusitano si gode le vacanze con la sua famiglia a Maiorca e riflette sul suo futuro. Arrivato in grande stile con il suo Jet privato G 200 da 20 milioni di euro, alloggia in una villa di lusso, lontano da occhi indiscreti ai piedi delle montagne di Tramuntana. L’arrivo del nuovo allenatore e il diverso stile di gioco non sono le uniche ragioni per cui CR7 può lasciare il Manchester United. Per il classe 1985 è fondamentale poter continuare a giocare in Champions League. I Red Devils hanno concluso con un misero sesto posto in Premier League che li lascerà fuori dalla UCL. Il contratto di Cristiano Ronaldo scadrà il 30 giugno 2023, motivo in più per fare pressioni sulla dirigenza dello United per essere ceduto in estate. Uno scenario che apre le porte allo Sporting Lisbona, visto che il club portoghese si è qualificato per la Champions League il prossimo anno. Nonostante i 37 anni, l’attaccante della nazionale portoghese, vuole continuare a giocare ai massimi livelli per almeno un’altra stagione. Inoltre CR7 vuole rimanere competitivo in vista di quelli che saranno forse gli ultimi mondiali per lui.

Cristiano Ronaldo può tornare al Real Madrid?

I tifosi dei Blancos sognano, il presidente del Real Madrid Florentino Perez voleva a tutti i costi Kylian Mbappe che poi ha rinnovato con il PSG. Cristiano Ronaldo era soltanto una “seconda scelta” allora, ora la situazione è completamente cambiata. Il Real è a caccia di una star in attacco e il ritorno della stella portoghese potrebbe essere la soluzione nel breve periodo. Il gruppo guidato da Carlo Ancelotti alla conquista della Champions League potrebbe però risentire, a livello di spogliatoio, del ritorno di CR7. Il classe 1985 si sentirebbe sicuramente a casa, ma in un certo senso toglierebbe il ruolo di “leader” a Karim Benzema e potrebbe essere dannoso per il club madrileno.

Segui tutte le trattative del calciomercato estivo di Serie A, resta aggiornato con i colpi in entrata e in uscita delle 20 squadre del campionato italiano.

Calciomercato estivo Serie A: tabellone acquisti cessioni 2022


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato