Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Salernitana: da Destro a Cavani, i nomi altisonanti sul taccuino di Walter Sabatini

Edinson-Cavani-Manchester-United

La Salernitana, dopo la miracolosa salvezza ottenuta nel rush finale di campionato, si prepara a mettere a segno nuovi colpi nella prossima finestra di calciomercato. Walter Sabatini si è già messo all’opera per portare nuovi nomi e per rinforzare la rosa a disposizione di Davide Nicola.

Salernitana, rosa da sfoltire: chi va e chi resta

Nella precedente sessione di calciomercato invernale, Walter Sabatini aveva rivoluzionato la rosa della Salernitana. La salvezza sembrava un miraggio, con il condottiero Davide Nicola che doveva assemblare una squadra completamente nuova nel girone di ritorno. Un’impresa che resterà negli annali del calcio, con una salvezza acciuffata all’ultima giornata nonostante la sconfitta contro l’Udinese per 4-0 all’Arechi. La permanenza in serie A è targata Sabatini-Nicola-Iervolino, quest’ultimo è il presidente della squadra campana, artefice anche lui del miracolo. Il tecnico di Luserna San Giovanni ha manifestato l’intenzione di rinnovare, mancano ancora pochi dettagli ma non dovrebbero esserci sorprese.

Gli artefici della salvezza e i flop, chi va e chi resta

Grandi meriti della strepitosa rimonta della Salernitana ovviamente vanno dati anche ai calciatori. Delle new-entry arrivate a gennaio alcuni verranno confermati, altri torneranno alla loro squadra di origine in prestito, la rosa andrà necessariamente sfoltita e si prevede una nuova ‘rivoluzione’ per quanto riguarda i colpi in entrata made in Sabatini. A centrocampo, se non ci sarà qualche maxi-offerta, verrà sicuramente riconfermato il brasiliano Ederson. L’attaccante Simy, grande rivelazione con il Crotone nella stagione 2020-21, rientrerà dal prestito al Parma. Il centravanti nigeriano ha deluso anche con la squadra emiliana in Serie B segnando soltanto 1 gol in 12 partite. I ducali non lo riscatteranno per 3-4 milioni di euro e non rientra nei piani di Nicola. Pertanto si auspica di trovare una squadra pronta ad offrire 4-5 milioni di euro per lasciarlo partire. 

Da Bonazzoli a Verdi, fino a Mousset: i giocatori in partenza

Federico Bonazzoli è stata una delle rivelazioni, con 12 gol realizzati in questa stagione. Per riscattarlo dalla Sampdoria ci vorranno 3 milioni di euro, cifra alla portata per Iervolino ma il club doriano può contro-riscattarlo dopo le ottime prestazioni di quest’anno. Lys Mousset è stato pagato 8 milioni di euro a gennaio, proveniente dallo Sheffield Utd. L’attaccante francese ha deluso, segnando soltanto 3 gol, ma gli verrà concessa un’altra chance anche per lasciarlo ambientare e onde evitare minusvalenze. Simone Verdi è diventato una delle stelle della Salernitana con 6 reti in 19 partite. L’esterno offensivo è di proprietà del Torino che probabilmente verrà richiamato alla base da Urbano Cairo, soprattutto per monetizzare da una sua cessione – ci sono numerose squadre interessate al giocatore rigenerato da Davide Nicola. Il giovane Edoardo Vergani ha giocato davvero poco in questa stagione e rientrerà all’Inter. L’ex ala sinistra della Roma, Diego Perotti ha disputato soltanto 11 partite, verrà ricordato a Salerno per il rigore decisivo sbagliato contro l’Empoli, per fortuna poi la salvezza è arrivata lo stesso. Discorso più complesso per Franck Ribery che con la permanenza in Serie A della Salernitana ha l’opzione per prolungare un ulteriore anno con il club granata, da valutare anche la tenuta fisica del 39enne ex Fiorentina. L’altro centravanti, il brasiliano Mikael non ha avuto molte occasioni per giocare e difficilmente verrà confermato. Trovato l'accordo sulla cifra ma non sulla durata, per l’anima della squadra, Milan Djuric, autore di 5 gol e 5 assist. La dirigenza campana ha proposto un contratto biennale con opzione per il terzo anno, l’attaccante bosniaco vorrebbe un triennale. Le pretendenti per Djuric sono il Besiktas in Turchia e la Fiorentina, anche i viola sono pronti ad offrire un accordo per due anni.

Gli altri giocatori in prestito che lasceranno la Salernitana e rientreranno alle squadre di origine

La lista dei giocatori in prestito che non faranno parte della rosa nella prossima stagione è lunghissima, ad iniziare dal portiere Luigi Sepe di rientro al Parma. Così come Radu Dragusin, per lui probabilmente non c’è posto nella rosa di Massimiliano Allegri e andrà di nuovo in prestito. I due terzini, Luca Ranieri e Matteo Ruggeri, torneranno rispettivamente alla Fiorentina e all’Atalanta. Idem Nadir Zortea di proprietà della Dea, tra i giocatori che potrebbero far comodo a Nicola la prossima stagione ma che non sappiamo ancora quale sarà il loro futuro ci sono anche: Federico Fazio, Pasquale Mazzocchi, Lassana Coulibaly e Emil Bohinen.

Da Destro a Cavani, i nomi sul taccuino di Walter Sabatini che fanno sognare la tifoseria

Per Walter Sabatini si prospetta una campagna acquisti spumeggiante, il direttore sportivo della Salernitana potrá sbizzarrirsi a suo piacimento per portare qualche grande nome e chissà – l’ennesimo sconosciuto che diventerà una stella come accaduto in passato con il portiere Alisson Becker, portiere del Liverpool e Marquinhos, difensore del Paris Saint-Germain, acquistati entrambi ai tempi della Roma. Il reparto offensivo subirà dei grandi stravolgimenti, ancora una volta, con tanti attaccanti che diranno addio al club campano. La Salernitana potrebbe avere una discreta disponibilità economica e in quest’ottica sono due i big sul taccuino di Sabatini: Mattia Destro e soprattutto Edinson Cavani

Mattia Destro a parametro zero dal Genoa

Il contratto di Mattia Destro scadrà il 30 giugno 2022 con il Genoa, il giocatore probabilmente vorrà continuare a giocare nella massima serie. Con il Grifone retrocesso in B, potrebbe essere un ottimo colpo a parametro zero per la Salernitana. Viene da una stagione altalenante, dove ha realizzato 9 gol in 30 partite. La prospettiva di avere un ruolo prioritario al centro dell'attacco potrebbe convincere l'ex Roma ad accasarsi a Salerno.

La Salernitana sogna El Matador per l’attacco

Sogna in grande il club di Iervolino, senza creare false illusioni, l’approdo di Edinson Cavani alla Salernitana potrebbe diventare realtá. Il centravanti uruguaiano ha già comunicato che non continuerà la sua avventura al Manchester United. Con i Red Devils, El Matador quest’anno ha segnato 2 reti in 20 match. Per questa trattativa sarà fondamentale il ruolo mediatico di Sabatini che conosce personalmente il calciatore classe 1987 e proverà a convincerlo a sposare il progetto della squadra granata. I dubbi riguardano l’alto ingaggio che Cavani percepisce e la volontà del bomber di Salto di giocare ancora in palcoscenici più importanti. Su di lui ci sono diverse squadre della Liga Spagnola come il Betis, il Villarreal e la Real Sociedad che potrebbero garantire un ruolo da protagonista a Edinson Cavani.

Obiettivo Nicola Sansone al posto di Simone Verdi

Come abbiamo accennato, le speranze che Simone Verdi vestirà ancora la maglia della Salernitana sono ridotte al lumicino. A tal proposito, secondo le ultime indiscrezioni, il profilo individuato da Sabatini per sostituirlo è Nicola Sansone. Il giocatore ha ancora un anno di contratto che lo lega al Bologna ma potrebbe partire senza troppe difficoltà. Quest’anno con i felsinei ha messo a segno 5 gol e 2 assist, per 2-3 milioni di euro l’affare si potrebbe finalizzare.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato