Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Torino: da Maggiore a Joao Pedro, gli obiettivi del club granata

Esultanza gol Joao Pedro Cagliari

Il Torino si prepara alla prossima finestra di calciomercato, tanti giocatori fondamentali nella passata stagione hanno già detto addio. Brekalo è tornato al Wolfsburg ma non per restarci, su di lui ora c’è anche l’interesse del Napoli. Andrea Belotti è svincolato, non ha ancora deciso quale sarà la sua prossima squadra, ma è molto vicino al Monaco. Bremer ha già dato il suo gradimento per l’Inter, che però prima deve finalizzare la cessione di Skriniar al PSG. Andiamo ad analizzare il punto sui movimenti in entrata e in uscita del club granata.

Calciomercato Torino, idea Maggiore per il dopo Pobega

La dirigenza granata ha individuato il nuovo rinforzo a centrocampo dopo l’addio di Tommaso Pobega. L’obiettivo di calciomercato è Giulio Maggiore dello Spezia. Classe 1998 e capitano della squadra ligure, è un centrocampista poco “reclamizzato” ma di grandi qualità, versatile e bravo sia in fase d’interdizione che di impostazione della manovra. Nelle sue sei stagioni in maglia bianconera ha collezionato 188 presenze con 18 gol e 14 assist. Il 24enne di Genova è pronto ad approdare alla corte di Ivan Juric e la trattativa tra le due parti è già a buon punto. Nei prossimi giorni ne sapremo sicuramente di più, con Maggiore che dovrebbe trasferirsi a titolo definitivo in maglia granata. Il Torino potrebbe offrire intorno ai 5 milioni di euro + il prestito del talentuoso Demba Seck. Si allontana anche Rolando Mandragora, sempre più vicino alla Fiorentina. I viola hanno presentato una proposta migliore di quella granata, che è arrivata ad offrire fino a 9 milioni di euro. La Juventus vuole almeno 11-12 milioni di euro, cifre ritenute troppo alte dal presidente Urbano Cairo.

In attacco sempre più vicina la conferma di Pietro Pellegri

Dopo tanti rumors di calciomercato in uscita, finalmente un colpo in entrata in dirittura d'arrivo. Il Torino vuole puntare anche su Pietro Pellegri per l’attacco nella prossima stagione. Il giovane attaccante ha convinto il direttore tecnico Davide Vagnati dopo le ultime buone prestazioni con gli azzurrini di Nicolato, dove il giovane classe 2001 ha segnato contro il Lussemburgo e l’Irlanda. Il talentuoso centravanti vuole dire basta alla lunga serie di infortuni che ha compromesso la sua carriera fino ad ora. L’anno scorso con il Toro ha giocato 15 partite con 1 gol, più che altro “spezzoni” subentrando nella ripresa. Il prossimo anno potrebbe essere finalmente la stagione della consacrazione per lo sfortunato attaccante ex Monaco. La dirigenza granata sta lavorando per l’acquisto a titolo definitivo di Pellegri con il club monegasco, il giocatore dovrebbe guadagnare 2 milioni di euro + bonus con un contratto fino al 2026. Il Monaco che intanto è pronto ad accogliere Andrea Belotti, vorrebbe inserire una clausola per ricevere una percentuale sull’eventuale rivendita. L’accordo dovrebbe andare a buon fine, salvo sorprese.

Joao Pedro dice no alla Salernitana, il Torino ci prova: tutte le possibili destinazioni dell’attaccante italo-brasiliano

Andrea Belotti è pronto a salutare Torino dopo sette stagioni. Davide Vagnati, oltre alla conferma di Pietro Pellegri in attacco, vuole regalare almeno un altro colpo a Ivan Juric per il reparto offensivo. L’obiettivo numero uno è Joao Pedro del Cagliari, che ha rifiutato recentemente il trasferimento alla Salernitana. Il centravanti italo-brasiliano potrebbe approdare all’ombra della Mole per una cifra intorno 6 milioni di euro + bonus, il contratto sarà biennale. C’è il “SÌ” del giocatore, convinto dal ruolo rilevante che Juric potrebbe dargli nel progetto e anche quello della società sarda. Il Cagliari vuole monetizzare dalla cessione di Joao Pedro quest’anno, visto che il 30 giugno 2023 scadrà il contratto del centravanti ex Estoril e potrebbe perderlo a parametro zero. Il classe 1992 di Ipatinga potrà giocare sia come unica punta centrale che come mezzala. Il club granata è in vantaggio attualmente sulle pretendenti, dal Monza di Galliani alle sirene turche.

Calciomercato Torino, da Belotti a Zaza, il futuro degli attaccanti in uscita

Andrea Belotti è ormai destinato a giocare lontano da Torino. Negli ultimi giorni si è parlato dell’interessamento del Monaco, che vorrebbe il Gallo al centro del progetto nella prossima stagione. Con il club monegasco, il centravanti classe 1993 avrebbe la possibilità di giocare i preliminari di Champions League. In Italia rimane vivo l’interesse della Fiorentina e del Monza per l’attaccante della nazionale. Rimane un’incognita anche il futuro di Simone Zaza che ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2023. Il centravanti ex Valencia e Juventus non rientra nei piani di Mister Juric e vorrebbe trovare una nuova squadra che gli dia spazio. L’attaccante lucano deve decidere se restare in maglia granata dove percepisce un buon ingaggio ma non ha grandi prospettive o rimettersi in gioco in un altro club.

Calciomercato Torino, caccia al portiere: da Dragowski a Gabriel, gli obiettivi di Vagnati

Uno dei ruoli dove Vagnati dovrà intervenire è quello del Portiere. Sfumato Alessio Cragno che è stato acquistato dal Monza, i nomi sul taccuino del direttore tecnico granata sono quelli di Gabriel del Lecce e Dragowski della Fiorentina. Due nomi che si giocheranno il ruolo di estremo difensore titolare con Berisha. L’altro portiere Milinkovic-Savic non ha convinto e verrà probabilmente ceduto.

Leggi anche: calciomercato estivo Serie A, il tabellone degli acquisti e delle cessioni 2022


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato