Seguici su

Consigli Fantacalcio

Fantacalcio, gli incroci di portieri consigliati in base alla griglia 2022/2023

La preparazione al momento più importante dell'anno inizia ora. Puntuale anche quest'anno, appena dopo la presentazione del calendario ufficiale della Serie A 2022/23, Calciodangolo ha reso disponibile per tutti la nuova griglia portieri, strumento fondamentale in vista dell'asta estiva ed utilizzato dai più esperti fantallenatori d'Italia. Se non hai ancora scaricato la griglia portieri per il fantacalcio 2022/23 o se vuoi saperne di più su cos'è e come funziona, segui questo link.

In attesa della guida all'asta del fantacalcio 2022/23 targata Calciodangolo (qui puoi trovare tutte le informazioni a riguardo, compresa la data di uscita), ecco una piccola anticipazione. In questo articolo, infatti, sveleremo i sei terzetti di portieri low cost – sono stati perciò esclusi i portieri di Milan, Inter, Napoli, Juventus, Lazio e Roma – consigliati nella nostra guida all'asta, basati sull'alternanza casa-trasferta della griglia. Andiamo a vedere, quindi, quali sono i migliori incroci possibili offerti dal calendario per questa stagione.

Guida all'asta, gli incroci di portieri consigliati in base alla griglia

Se, in sede d'asta, non si sceglie di puntare su un portiere top, l'alternativa migliore è quella di acquistare un terzetto (una coppia + un vice) con un incrocio favorevole – tra 0 e 5 partite in trasferta in contemporanea – secondo la griglia portieri. La premessa alla base di tutto è che, tendenzialmente, le squadre che giocano in trasferta rischiano di subire più gol rispetto alle partite giocate in casa.

Fiorentina ed Empoli – zero trasferte contemporanee

Terzetto: Gollini, Terracciano, Vicario

Insieme a quello formato da Sampdoria e Cremonese (che non rientra, però, tra i nostri consigliati), l'alternanza Fiorentina – Empoli risulta essere l'unico incrocio perfetto a basso costo proposto dalla griglia. Dopo la straordinaria annata dello scorso anno e l'accordo per il rinnovo trovato con Vincenzo Italiano, la squadra viola si candida ad essere ancora una volta uno dei principali outsider della prossima stagione; l'ultimo campionato, il primo con l'ex allenatore dello Spezia al timone, ha visto la Fiorentina chiudere con la nona miglior difesa della Serie A, con 51 gol incassati in 38 giornate. Le 70 reti subite dall'Empoli, al contrario, hanno portato la squadra dell'ex allenatore Andreazzoli al terzultimo posto di questa graduatoria: l'arrivo di Paolo Zanetti alla guida tecnica, unito all'esperienza acquisita dai giocatori toscani (secondi per età media in A) nel corso dell'ultima stagione, potrebbero però giovare alla salute difensiva della squadra.

Capitolo portieri: dal mercato è arrivato Gollini, che torna in Italia dopo l'esperienza al Tottenham lo scorso anno con Antonio Conte. L'estremo difensore italiano, prelevato dalla viola in prestito oneroso a 500mila euro con diritto di riscatto fissato a circa 8 milioni, si giocherà il posto – anche se in teoria parte avanti nelle gerarchie – con Terracciano; incerto, invece, il futuro di Vicario, che dopo aver visto sfumare le opportunità Fiorentina e Lazio potrebbe anche rimanere ad Empoli per un'altra stagione.

Atalanta e Spezia – tre trasferte contemporanee

Partite in trasferta contemporanee: 9^ Monza-Spezia e Udinese-Atalanta; 22^ Empoli-Spezia e Lazio-Atalanta; 24^ Milan-Atalanta e Udinese-Spezia

Terzetto: Musso, Sportiello, Provedel

Delusione probabilmente più importante dell'ultimo campionato di Serie A, per la seconda volta in sette anni con Gian Piero Gasperini alla guida l'Atalanta non giocherà alcuna competizione europea durante il corso del campionato. Sebbene rappresenti senza dubbio un motivo di malcontento per la tifoseria bergamasca, al fantacalcio l'assenza di impegni europei non fa che impreziosire il valore dei giocatori della Dea, che potrà concentrarsi al 100% sul campionato e provare a ritornare ai livelli visti di recente con l'ex allenatore di Inter e Genoa in panchina. Nonostante abbia vissuto una delle stagioni più negative degli ultimi anni, l'Atalanta ha comunque fatto registrare la settima miglior difesa al termine dell'ultimo campionato; peggio dello Spezia, invece, ha fatto soltanto la Salernitana – 71 i gol subiti dai liguri, seconda peggior difesa in A nel 2021/22. Le volontà della dirigenza spezzina, però, sono chiare: rescisso il contratto con l'italo-brasiliano Thiago Motta, allenatore propositivo e rivoluzionario, nei prossimi giorni verrà ufficializzato l'ingaggio di Luca Gotti, ex Udinese capace di tenere, nelle due stagioni e mezzo in A con i friuliani, una media di poco più di 1,4 reti subite per partita.

Per quanto riguarda i portieri, Juan Musso dovrebbe essere confermato tra i pali della Dea anche nella prossima stagione, con Sportiello da vice (molto difficili le permanenze di Gollini e Carnesecchi, rientranti dai rispettivi prestiti a Tottenham e Cremonese); in dubbio, invece, il futuro di Ivan Provedel, protagonista di un'ottimo finale di stagione nell'ultimo campionato e seguito con attenzione da Fiorentina e Napoli in particolare: possibile, se Provedel dovesse cambiare maglia, il ritorno dell'olandese Zoet da titolare.

Sassuolo e Verona – tre trasferte contemporanee

Partite in trasferta contemporanee: 7^ Fiorentina-Verona e Torino-Sassuolo; 13^ Empoli-Sassuolo e Monza-Verona; 20^ Milan-Sassuolo e Udinese-Verona

Terzetto: Consigli, Montipò, Pandur

Entrambe protagoniste di una buona stagione e terminate a tre punti di distanza l'una dall'altra al termine dell'ultimo campionato, l'incrocio tra Sassuolo e Verona è sicuramente uno dei più interessanti offerti dalla griglia portieri. Diverse nel modo di giocare ma molto simili dal punto di vista dell'ideologia di gioco, le due squadre hanno concluso l'ultima stagione in A rispettivamente al 14o e al 12o posto nella graduatoria delle migliori difese, con 66 e 59 gol subiti per parte; per poter riuscire ad alzare il livello delle prestazioni entrambe le compagini dovranno migliorare la propria fase difensiva: i neroverdi, che sperano di non perdere più di uno dei propri prezzi pregiati durante il mercato, continueranno il proprio percorso con Dionisi, mentre i veneti ripartiranno da Gabriele Cioffi, che nell'ultima stagione all'Udinese ha fatto registrare una media di 1,4 gol subiti a partita.

Dal mercato non dovrebbero arrivare particolari rivoluzioni tra i pali di Sassuolo e Verona, con Consigli e Montipò che viaggiano verso un'altra stagione da titolare dopo le ottime prestazioni dell'ultimo anno.

Spezia e Udinese – tre trasferte contemporanee

Partite in trasferta contemporanee: 6^ Napoli-Spezia e Sassuolo-Udinese; 8^ Verona-Udinese e Lazio-Spezia; 15^ Verona-Spezia e Napoli-Udinese

Terzetto: Provedel, Silvestri, Padelli

Oltre che con l'Atalanta, lo Spezia del neo-allenatore Luca Gotti si accoppia bene anche con l'Udinese, che nella prossima stagione sarà invece guidata dall'ex tecnico dell'Ascoli Andrea Sottil, alla prima esperienza nella massima serie dopo aver trascinato l'Ascoli ai play-off nell'ultimo campionato di Serie B. Lo scorso anno la squadra friuliana ha chiuso con la decima difesa meno battuta in Serie A, subendo 58 reti in 38 gare (lo stesso risultato della Lazio), nonostante il cambio alla guida tecnica – da Gotti a Cioffi – nel bel mezzo del campionato.

Nelle prime tre stagioni da titolare in A della sua carriera, Marco Silvestri si è rivelato uno degli estremi difensori più forti e costanti del panorama italiano, ed uno dei migliori portieri di seconda fascia su cui puntare al fantacalcio. In caso di permanenza di Provedel, la nostra scelta sull'ultimo portiere del terzetto ricadrebbe su Padelli, vice dell'ex portiere dell'Hellas ai friuliani.

Atalanta e Fiorentina – cinque trasferte contemporanee

Partite in trasferta contemporanee: 12^ Empoli-Atalanta e Spezia-Fiorentina; 22^ Juventus-Fiorentina e Lazio-Atalanta; 24^ Milan-Atalanta e Verona-Fiorentina; 26^ Cremonese-Fiorentina e Napoli-Atalanta; 28^ Cremonese-Atalanta e Inter-Fiorentina

Terzetto: Musso, Gollini, Terracciano

Con ogni probabilità il terzetto meno low cost del gruppo, quello composto dai portieri di Atalanta e Fiorentina è allo stesso tempo il più redditizio in termini di risultati – perlomeno sulla carta. Il nostro consiglio è quello di puntare sulla coppia Atalanta-Fiorentina soltanto se il prezzo del terzetto rimane inferiore allo sforzo economico richiesto per acquistare uno Szczesny o un Maignan; altrimenti, infatti, optare per una coppia di portieri di seconda fascia piuttosto che per un top di reparto risulterebbe poco conveniente.

In casi del genere, quando una delle due squadre ha in rosa due portieri di livello come Gollini e Terracciano, è necessario avere entrambi per evitare spiacevoli inconvenienti dovuti ad alternanze o cambi di gerarchie.

Bologna e Torino – cinque trasferte contemporanee

Partite in trasferta contemporanee: 1^ Lazio-Bologna e Monza-Torino; 3^ Cremonese-Torino e Milan-Bologna; 8^ Juventus-Bologna e Napoli-Torino; 31^ Lazio-Torino e Verona-Bologna; 33^ Sampdoria-Torino e Empoli-Bologna

Terzetto: Berisha, Milinkovic-Savic, Skorupski

Nonostante le cinque partite in trasferta in contemporanea, l'incrocio Bologna – Torino potrebbe finire per rivelarsi il migliore per rapporto qualità/prezzo tra i citati. Sono diverse, infatti, le motivazioni che ci spingono a puntare il terzetto composto dai portieri di queste due squadre: innanzitutto, Bologna e Torino si sono rese protagoniste di un ottimo campionato soprattutto dal punto di vista difensivo, con i felsinei capaci di concludere al nono posto tra le difese meno battute, mentre soltanto Milan, Napoli, Inter e Juventus – le prime quattro della classifica finale – hanno fatto meglio dei granata, con 28 gol subiti in meno rispetto alla stagione precedente; entrambe le società, inoltre, hanno deciso di continuare il percorso con il proprio allenatore, in modo tale da dare continuità al progetto tecnico.

Entro la fine del mercato dovrebbero arrivare novità per quanto riguarda il reparto portieri del Torino, con Vanja Milinkovic-Savic destinato all'addio (più di una squadra sul serbo, in primis la Fiorentina) e il brasiliano Gabriel del Lecce, in passato visto anche con le maglie di Milan e Napoli, in pole per sostituirlo; lo scorso anno, in ogni caso, abbiamo imparato come sia un rischio affidarsi ad uno solo dei portieri della batteria di Juric: l'ultimo del terzetto, quindi, sarà il secondo dei granata. Ha rinnovato fino al 2025 e sarà confermato anche per la prossima stagione, invece, Lukasz Skorupski, che difenderà i pali del Bologna per la quarta stagione consecutiva.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio