Seguici su

Nazionali

Nations League: il calendario, la formula e le squadre partecipanti

Tutto sulla Nations League 2022/23: la formula del torneo, quando si gioca, le nazionali partecipanti e il calendario di tutte le partite

Eravamo rimasti alla vittoria della Francia per 2-1 in finale contro la Spagna, ma ora si ricomincia. A giugno 2022 riparte infatti la Nations League con la sua terza edizione. Competizione ideata dalla Uefa con il principale scopo di eliminare le amichevoli e di dare maggior stimolo alle squadre nazionali, la Nations League si sta evolvendo sempre più sia a livello di formazioni che di regolamenti.

Nella scorsa edizione l'Italia di Mancini ha chiuso il torneo con un ottimo terzo posto, battendo nella finalina il Belgio. Stavolta gli azzurri ci riproveranno, anche se il girone in cui sono stati sorteggiati è davvero complicato: la nostra nazionale è infatti insieme a Germania e Inghilterra.

Le sfide di un certo blasone ai gironi però non finiscono qui: da evidenziare ci sono anche Spagna-Portogallo, Francia-Croazia e Belgio-Olanda.

Vediamo ora tutto più nello specifico: come funziona la formula del torneo, il calendario e le squadre partecipanti.

 

Nations League: la formula e le date

Come nell'edizione precedente, questa Nations League è composta da 4 Leghe suddivise in base a Ranking e meriti sportivi. Le prime 3 contano ciascuna 16 squadre sorteggiate in 4 gironi da altrettante squadre, mentre l'ultima Lega presenta solo 7 formazioni ripartite in 2 gironi – uno da 4 e l'altro da 3 squadre. In tutte le Leghe e in tutti i gironi, ciascuna nazionale si affronta due volte: una in casa ed una in trasferta.

Tutte le partite dei gironi si giocheranno tra la sessione di giugno e quella di settembre: a giugno 2022 andranno in scena le prime 4 giornate, mentre a settembre 2022 – a campionati iniziati – sarà la volta delle ultime 2 partite. I tempi infatti sono anticipati rispetto alle due edizioni precedenti, poiché tra novembre e dicembre 2022 sono in programma i Mondiali in Qatar.

Il sistema si basa su una formula di retrocessioni e promozioni. Dalla Lega D, passando per la C e la B, l'obiettivo è quello di arrivare alla Lega A – quella in cui sono le squadre sulla carta più forti, tra cui anche l'Italia – e giocarsi le Final Four.

Nella Lega D, le 2 vincitrici dei rispettivi gironi saranno promosse nella Lega C nella prossima edizione, quella del 2024/25. Nessuna nazionale invece, ovviamente, retrocede.

Nella Lega C, le 4 squadre vincitrici dei rispettivi raggruppamenti saliranno nella Lega B nel prossimo torneo. Le ultime dei 4 gironi, invece, giocheranno un mini-play out per decretare le 2 che scenderanno in Lega D.

Nella Lega B, le 4 nazionali vincitrici dei rispettivi gruppi saranno promosse nella Lega A, mentre le ultime di ciascun girone scenderanno nella Lega C.

Nella Lega A, infine, i giochi si fanno più interessanti. Se infatti da un lato le 4 ultime classificate giocheranno la prossima edizione in Lega B, le prime 4 di ciascun girone invece accederanno alla fase finale. La Final Four tra le 4 migliori nazionali d'Europa andrà in scena a giugno 2023. Ecco il verdetto della scorsa edizione in ordine: Francia, Spagna, Italia, Belgio.

Le semifinali si giocheranno il 14 e 15 giugno 2023, mentre la finale per il primo e secondo posto e quella per il terzo e quarto sono in programma entrambe per il 18 giugno 2023.

 

Nations League: le squadre partecipanti

Lega A

Gruppo A1: Francia, Danimarca, Croazia, Austria
Gruppo A2: Spagna, Portogallo, Svizzera, Repubblica Ceca
Gruppo A3: Italia, Germania, Inghilterra, Ungheria
Gruppo A4: Belgio, Olanda, Polonia, Galles

Lega B

Gruppo B1: Ucraina, Scozia, Repubblica d'Irlanda, Armenia
Gruppo B2: Islanda, Russia (squalificata), Israele, Albania
Gruppo B3: Bosnia-Erzegovina, Finlandia, Romania, Montenegro
Gruppo B4: Svezia, Norvegia, Serbia, Slovenia

Lega C

Gruppo C1: Turchia, Lussemburgo, Lituania, Isole Faroe
Gruppo C2: Irlanda del Nord, Grecia, Kosovo, Cipro
Gruppo C3: Slovacchia, Bielorussia, Azerbaijan, Kazakistan
Gruppo C4: Bulgaria, Macedonia del Nord, Georgia, Gibilterra

Lega D

Gruppo D1: Liechtenstein, Moldavia, Andorra, Lettonia
Gruppo D2: Malta, Estonia, San Marino

 

Nations League: il calendario

PRIMA GIORNATA

Mercoledì 1 giugno
A4 Polonia – Galles 2-1

Giovedì 2 giugno
A2 Repubblica Ceca – Svizzera
A2 Spagna – Portogallo
B2 Albania – Russia (squalificata)
B2 Israele – Islanda
B4 Serbia – Norvegia
B4 Slovenia – Svezia
C2 Cipro – Kosovo
C2 Irlanda del Nord – Grecia
C4 Georgia – Gibilterra
C4 Bulgaria – Macedonia del Nord
D2 Estonia – San Marino

Venerdì 3 giugno
A1 Croazia – Austria
A1 Francia – Danimarca
A4 Belgio – Olanda
C3 Kazakistan – Azerbaigian
C3 Bielorussia – Slovacchia
D1 Lettonia – Andorra
D1 Liechtenstein – Moldavia

Sabato 4 giugno
A3 Ungheria – Inghilterra
A3 Italia – Germania
B1 Armenia – Repubblica d'Irlanda
B3 Finlandia – Bosnia ed Erzegovina
B3 Montenegro – Romania
C1 Lituania – Lussemburgo
C1 Turchia – Isole Faroe

Mercoledì 21 settembre
B1 Scozia – Ucraina

SECONDA GIORNATA

Domenica 5 giugno
A2 Repubblica Ceca – Spagna
A2 Portogallo – Svizzera
B4 Serbia – Slovenia
B4 Svezia – Norvegia
C2 Cipro – Irlanda del Nord
C2 Kosovo – Grecia
C4 Gibilterra – Macedonia del Nord
C4 Bulgaria – Georgia
D2 San Marino – Malta

Lunedì 6 giugno
A1 Austria – Danimarca
A1 Croazia – Francia
B2 Islanda – Albania
B2 Israele – Russia (squalificata)
C3 Bielorussia – Azerbaigian
C3 Slovacchia – Kazakistan
D1 Andorra – Moldavia
D1 Lettonia – Liechtenstein

Martedì 7 giugno
A3 Germania – Inghilterra
A3 Italia – Ungheria
B3 Bosnia ed Erzegovina – Romania
B3 Finlandia – Montenegro
C1 Isole Faroe – Lussemburgo
C1 Lituania – Turchia

Mercoledì 8 giugno
A4 Belgio – Polonia
A4 Galles – Olanda
B1 Scozia – Armenia
B1 Repubblica d'Irlanda – Ucraina

TERZA GIORNATA 

Giovedì 9 giugno
A2 Portogallo – Repubblica Ceca
A2 Svizzera – Spagna
B4 Norvegia – Slovenia
B4 Svezia – Serbia
C2 Grecia – Cipro
C2 Kosovo – Irlanda del Nord
C4 Gibilterra – Bulgaria
C4 Macedonia del Nord – Georgia
D2 Malta – Estonia

Venerdì 10 giugno
A1 Austria – Francia
A1 Danimarca – Croazia
B2 Albania – Israele
B2 Russia (squalificata) – Islanda
C3 Azerbaigian – Slovacchia
C3 Bielorussia – Kazakistan
D1 Moldavia – Lettonia
D1 Andorra – Liechtenstein

Sabato 11 giugno
A3 Inghilterra – Italia 
A3 Ungheria – Germania
A4 Olanda – Polonia
A4 Galles – Belgio
B1 Repubblica d'Irlanda – Scozia
B1 Ucraina – Armenia
B3 Montenegro – Bosnia ed Erzegovina
B3 Romania – Finlandia
C1 Isole Faroe – Lituania
C1 Lussemburgo – Turchia

QUARTA GIORNATA

Domenica 12 giugno
A2 Spagna – Repubblica Ceca
A2 Svizzera – Portogallo
B4 Norvegia – Svezia
B4 Slovenia – Serbia
C2 Irlanda del Nord – Cipro
C2 Grecia – Kosovo
C4 Georgia – Bulgaria
C4 Macedonia del Nord – Gibilterra
D2 Malta – San Marino

Lunedì 13 giugno
A1 Danimarca – Austria
A1 Francia – Croazia
B2 Islanda – Israele
B2 Russia (squalificata) – Albania
C3 Kazakistan – Slovacchia
C3 Azerbaigian – Bielorussia

Martedì 14 giugno
A3 Inghilterra – Ungheria
A3 Germania – Italia
A4 Olanda – Galles
A4 Polonia – Belgio
B1 Armenia – Scozia
B1 Ucraina – Repubblica d'Irlanda
B3 Bosnia ed Erzegovina – Finlandia
B3 Romania – Montenegro
C1 Lussemburgo – Isole Faroe
C1 Turchia – Lituania
D1 Moldavia – Andorra
D1 Liechtenstein – Lettonia

QUINTA GIORNATA

 Giovedì 22 settembre
A1 Croazia – Danimarca
A1 Francia – Austria
A4 Belgio – Galles
A4 Polonia – Olanda
C1 Lituania – Isole Faroe
C1 Turchia – Lussemburgo
C3 Kazakistan – Bielorussia
C3 Slovacchia – Azerbaigian
D1 Lettonia – Moldavia
D1 Liechtenstein – Andorra

Venerdì 23 settembre
A3 Germania – Ungheria
A3 Italia – Inghilterra
B3 Bosnia e Erzegovina – Montenegro
B3 Finlandia – Romania
C4 Georgia – Macedonia del Nord
C4 Bulgaria – Gibilterra
D2 Estonia – Malta

Sabato 24 settembre
A2 Repubblica Ceca – Portogallo
A2 Spagna – Svizzera
B1 Scozia – Repubblica d'Irlanda
B1 Armenia – Ucraina
B2 Islanda – Russia (squalificata)
B2 Israele – Albania
B4 Slovenia – Norvegia
B4 Serbia – Svezia
C2 Irlanda del Nord – Kosovo
C2 Cipro – Grecia

SESTA GIORNATA

Domenica 25 settembre
A1 Austria – Croazia
A1 Danimarca – Francia
A4 Olanda – Belgio
A4 Galles – Polonia
C1 Isole Faroe – Turchia
C1 Lussemburgo – Lituania
C3 Azerbaigian – Kazakistan
C3 Slovacchia – Bielorussia
D1 Andorra – Lettonia
D1 Moldavia – Liechtenstein

Lunedì 26 settembre
A3 Inghilterra – Germania
A3 Ungheria – Italia
B3 Montenegro – Finlandia
B3 Romania – Bosnia ed Erzegovina
C4 Gibilterra – Georgia
C4 Macedonia del Nord – Bulgaria
D2 San Marino – Estonia

Martedì 27 settembre
A2 Portogallo – Spagna
A2 Svizzera – Repubblica Ceca
B1 Repubblica d'Irlanda – Armenia
B1 Ucraina – Scozia
B2 Albania – Islanda
B2 Russia (squalificata) – Israele
B4 Norvegia – Serbia
B4 Svezia – Slovenia
C2 Grecia – Irlanda del Nord
C2 Kosovo – Cipro

 

 

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Nazionali