Seguici su

Serie B

Serie B 2022/2023, la stagione che verrà: date, squadre partecipanti e curiosità sul prossimo campionato

Lega Serie B

Tutte le novità della prossima Serie B: dalle squadre arrivate dall'ultimo campionato di Serie A a quelle promosse dalla Serie C, passando per la mancata sosta in occasione dei mondiali di Qatar 2022

Con la finale di ritorno dei playoff di Serie C tra Palermo e Padova andata in scena ieri sera al Renzo Barbera di Palermo, e che ha visto i siciliani festeggiare il tanto atteso ritorno in lega cadetta dopo tre anni di assenza e dopo il fallimento della società, si è completato il quadro delle 20 squadre che prenderanno parte al prossimo campionato di Serie B.

L'ultimo campionato è stato ricco di emozioni, come al solito per la Serie B, e si è concluso con la vittoria del Lecce che, insieme alla Cremonese seconda classificata, ha conquistato l'accesso diretto al prossimo campionato di Serie A. Dai playoff è stato invece il Monza a salutare la lega cadetta, battendo in finale il Pisa. Chi invece la Serie B l'ha salutata sono state Pordenone, Crotone ed Alessandria a causa delle ultime tre posizioni nel tabellone, ed infine il Vicenza, uscito sconfitto dai playout contro il Cosenza.

Campionato abbastanza tranquillo per tutte le altre squadre. Il rammarico più grande è probabilmente quello che riguarda il Pisa, che ha chiuso il terza posizione in classifica ma è stato sconfitto dal Monza nella finale dei playoff, non riuscendo quindi a concretizzare con la promozione in massima serie una stagione più che positiva.

Dalla Serie C sono invece salite Bari (vincitrice del girone C), Modena (vincitrice del girone B), Sudtirol (vincitrice del girone A) e Palermo, che ha invece vinto la serie dei playoff conclusasi con la doppia sfida contro il Padova. Dalla Serie A, oltre al Venezia sceso dopo un solo anno, sono poi arrivate Cagliari e Genoa, che in lega cadetta mancavano ormai da diverse stagioni.

Ci aspetta un campionato di Serie B carico e ricco di emozioni come al solito: dalle nuove salite dalla Serie C e che avranno voglia di difendere la tanto agognata qualificazione a quelle scese dalla Serie A che vorranno invece tornarci al più presto.

Leggi anche: Serie A 2022/2023, la stagione che verrà: date, squadre partecipanti e curiosità sul prossimo campionato

Serie B 2022/23, le squadre neopromosse: Bari, Modena, Sudtirol e Palermo

La nuova Serie B è pronta a dare il benvenuto a quattro squadre neopromosse dalla Serie C, che andranno a sostituire Pordenone, Crotone, Alessandria e Vicenza retrocesse. Si tratta di Bari, Modena, Sudtirol e Palermo.

Il Bari ha vinto il girone C della Serie C. Dopo la delusione finale della scorsa stagione, il nuovo campionato è partito molto meglio per i pugliesi. Campionato dominato dall'inizio alla fine per il Bari, che è stato in testa per quasi tutto il torneo mantenendo un distacco costante di otto punti sulla seconda. Dopo aver conquistato il titolo di campione d'inverno con una partita di anticipo, i ragazzi di Michele Mignani hanno potuto festeggiare la vittoria del loro girone e quindi la promozione diretta nel campionato di Serie B con tre turni di anticipo.

Il Modena ha vinto il girone B della Serie C. Anche in casa Modena prima dell'inizio del campionato c'è stata una grande rivoluzione, che ha portato ad un cambiamento non solo nella squadra, ma anche nella dirigenza. Il campionato, forse complici anche queste novità, non parte però benissimo per i gialloblù che, dopo poche giornate, si trovano ad otto punti dalla Reggiana capolista ed eliminati dalla Coppa Italia Serie C. Questa doppia nota negativa risveglia la squadra, che mette in fila addirittura 14 vittorie consecutive, stabilendo un nuovo record per la Serie C ed agganciando la Reggiana in testa al tabellone. Dopo il pareggio nello scontro diretto al vertice, il Modena riesce a staccare la Reggiana ed a prendersi la vetta in solitaria, anche se con un distacco minimo. Distacco minimo che rimane tale fino al termine della stagione, con la vittoria del campionato e la conseguente promozione diretta in Serie B arrivata solamente con la vittoria sul Pontedera nell'ultima giornata di campionato. Il Modena torna in B sei anni dopo l'ultima volta. Non solo, i ragazzi di Attilio Tesser portano anche a casa la Supercoppa di Serie C, giocata tra le vincitrici dei tre gironi in una sorta di torneo triangolare, nel quale ogni squadra ha affrontato le altre due ed a vincere è stata la formazione ad aver ottenuto più punti nelle due partite disputate, il Modena appunto.

Il Sudtirol ha vinto il girone A della Serie C. Dopo aver mancato per quattro anni di fila la promozione nel campionato di Serie B, il Sudtirol viene spostato dal girone B al girone A, composto solamente da squadre situate nel nord Italia. Nuovo campionato partito subito forte per i ragazzi di Javorcic, che da subito sono in lotta per le prime posizioni e dall'undicesima giornata conquistano la vetta in solitaria. Vetta che tengono per tutto il resto del girone di andata, laureandosi campioni d'inverno. Un grande avvio di girone di ritorno permette poi alla squadra di allungare fino a 10 punti di distacco dalla seconda. Un finale turbolento permette però al Padova di rimontare fino ad arrivare a due punti di distacco dalla vetta. Dopo il pareggio nello scontro diretto della penultima giornata, una vittoria nell'ultimo turno, con conseguente sconfitta del Padova, permette al Sudtirol di festeggiare la prima storica qualificazione in Serie B.

Il Palermo ha vinto i playoff della Serie C. Una stagione partita non troppo bene per il Palermo, che nel girone di andata non sembrava essere tra le principali indiziate per la promozione in Serie B. Tant'è che, dopo la sconfitta nella prima giornata del girone di ritorno contro il Latina, viene esonerato il tecnico Giacomo Filippi ed al suo posto viene chiamato Silvio Baldini, che raccoglie una squadra al quinto posto e con undici punti di distacco dal Bari primo. Sotto la guida di Baldini i rosanero disputano un grande girone di ritorno, e riescono a rimontare qualche posizione in classifica finendo al terzo posto, che vale l'accesso diretto ai playoff per salire in Serie B, senza passare dalla fase di spareggio per l'accesso ai playoff. Nel primo turno dei playoff i palermitani vengono sorteggiati contro la Triestina, liquidata con una vittoria ed un pareggio. Al secondo turno tocca quindi alla Virtus Entella, eliminata a sua volta grazie ad una vittoria ed un pareggio. In semifinale doppia vittoria contro la Feralpisalò, battuta addirittura per 3-0 in casa. In finale quindi il Padova, battuto per uno a zero fuori casa e per uno a zero anche nella finale di ritorno al Renzo Barbera. Dopo tre anni ed il fallimento il Palermo riesce quindi a riconquistare la Serie B.

Serie B 2022/23, le squadre retrocesse dalla Serie A: Venezia, Cagliari e Genoa

La prima a retrocedere matematicamente in Serie B è stata il Venezia, che ha salutato la Serie A con un turno di anticipo e dopo un solo anno. Un po' più avvincente invece la lotta che ha coinvolto Cagliari, Genoa e Salernitana. Dopo aver disputato quasi tutto il campionato in ultima posizione, con l'avvento in panchina di Davide Nicola la Salernitana ha invertito bruscamente il ruolino di marcia, iniziando a macinare risultati utili e soprattutto vittorie. Cammino verso la salvezza che stava per essere bruscamente interrotto all'ultima giornata, quando una sconfitta inaspettata contro l'Udinese poteva rispendere i granata nel baratro, che questa volta sarebbe voluto dire retrocessione. Il Cagliari non è però riuscito ad approfittarne e, a causa del pareggio esterno contro il Venezia, è rimasto dietro la Salernitana ed ha quindi salutato – insieme a Genoa ed appunto Venezia – la massima serie. Per il Cagliari la retrocessione arriva dopo sei stagioni consecutive di Serie A, il Genoa invece non scendeva in Serie B da ben 15 anni.

Serie B 2022/23, le date: niente sosta per il Mondiale in Qatar

A differenza della Serie A, la Serie B non si fermerà in concomitanza con il mondiale di Qatar 2022, che andrà in scena tra novembre e dicembre prossimi. Saranno pochi, se ci saranno, infatti i calciatori delle squadre della lega cadetta convocati nelle rispettive nazionali, la lega ha quindi deciso di non fermarsi per permettere alla stagione di giocarsi regolarmente.

Il campionato prenderà il via il 13 di agosto prossimo. L'ultima giornata del girone di andata è invece prevista per il 26 dicembre 2022. Poi un paio di settimane per riprendere fiato e si comincerà nuovamente con il girone di ritorno a partire dal 14 di gennaio. L'ultima giornata prima dei playoff e dei playout è invece prevista per il 19 di maggio. Playoff e playout andranno invece in scena tra la seconda metà di maggio e la prima metà di giugno.

La novità più grossa, ed unica, riguardo al calendario sarà quella dei turni infrasettimanali. Quest'anno ci saranno soltanto quattro turni infrasettimanali rispetto ai sei già visti nella stagione appena conclusa.

Serie B 2022/23, tutte le squadre del prossimo campionato

  • Ascoli
  • Bari
  • Benevento
  • Brescia
  • Cagliari
  • Cittadella
  • Como
  • Cosenza
  • Frosinone
  • Genoa
  • Modena
  • Palermo
  • Parma
  • Perugia
  • Pisa
  • Reggina
  • Spal
  • Sudtirol
  • Ternana
  • Venezia

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie B