Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Napoli: Koulibaly al Chelsea, Dybala più di un’ipotesi

Kalidou Koulibaly Napoli

Dopo diverse settimane di calma apparente, il calciomercato del Napoli potrebbe entrare definitivamente nel vivo. In particolare il primo vero scossone arriva dalle operazioni in uscita: dopo le voci della scorsa settimana che accostavano il giocatore alla Juventus, prontamente smentite su più fronti, alla fine Kalidou Koulibaly ha lasciato la compagine della quale era diventato capitano per accasarsi al nuovo Chelsea della cordata capeggiata da Todd Boehly, dove ritroverà il suo ex compagno di squadra Jorginho. Al giocatore andranno circa 10 milioni di euro netti a stagione, mentre i campani ne incasseranno 40 bonus compresi, per una cessione che diventa la più costosa di sempre per un over 30 in Premier League, nonché la quarta più importante nella storia del club. Il vuoto lasciato da una personalità come la sua, tuttavia, dovrà essere colmato nel modo giusto, o con due buoni rinforzi o con uno dello stesso spessore.

Da settimane il nome più ricorrente per la retroguardia di Luciano Spalletti è quello di Leo Ostigard, tornato al Brighton dopo un anno di prestito al Genoa. Proprio in rossoblù il difensore classe 1999 ha fornito ottime prestazioni, al punto da indurre Cristiano Giuntoli a insistere sul suo ingaggio. La sensazione è che una volta formalizzato il passaggio ai blues del senegalese, anche questa operazione subirà la svolta definitiva. Tuttavia il solo norvegese non può bastare, e infatti non sarà l'unico rinforzo in quel ruolo. Indiscrezioni dei giorni scorsi, infatti, hanno accostato ai campani anche Francesco Acerbi e Nikola Milenkovic, ma negli ultimi giorni si era fatta viva l'ipotesi Kim Min-jae, centrale sudcoreano del Fenerbaçhe che però dovrebbe accasarsi al Rennes secondo le ultime notizie. Nella serata di ieri, poi, è uscito fuori anche il nome di Abdou Diallo del PSG, compagno di Nazionale di Koulibaly,  e non è da escludere che Aurelio De Laurentiis possa inserirsi nella corsa per Bremer del Torino. In questa è già coinvolta la Juventus e soprattutto l'Inter, ai quali il brasiliano si sarebbe promesso da mesi. E quello con i nerazzurri per il numero 3 granata non è l'unico duello di mercato in atto.

Leggi anche: Sta per uscire la nostra guida all'asta del fantacalcio. Vuoi sapere quando e conoscere tutte le novità? Clicca qui

Rebus attacco: tanti nomi, ma prima serve cedere qualcuno

Come accennato, dopo i rumors degli scorsi giorni, si fanno più insistenti le voci che vorrebbero lo svincolato Paulo Dybala in contatto col Napoli. L'ex numero 10 della Juventus continua ad allenarsi da solo, in attesa che una squadra posso metterlo sotto contratto. Tutti gli indizi di questa apparente stasi sarebbero da ricondurre nel fatto che anche l'argentino, così come il succitato Bremer, sia “promesso sposo” dell'Inter, la quale, dal proprio canto, prima di formalizzare entrambe le operazioni ha bisogno di concretizzare alcune operazioni in uscita, in nome della sostenibilità tanto cara all'amministratore delegato Beppe Marotta e alla proprietà cinese. Tuttavia un fuoriclasse come l'attaccante non potrà attendere in eterno, vista anche l'incombenza dei Mondiali invernali in Qatar, e i partenopei vorrebbero approfittarne provando a garantire i 6 milioni l'anno richiesti dal suo entourage, sedendosi al tavolo delle trattative anche per quanto riguarda i diritti d'immagine.

Anche nel caso del Napoli, tuttavia, per far sì che il sogno Dybala diventi realtà è necessario che prima si liberino dei posti nel reparto avanzato. Uno potrebbe essere presto lasciato libero da Andrea Petagna, sul quale è sempre più insistente il pressing dell'ambizioso Monza di Silvio Berlusconi, pronto a mettere sul tavolo quanto richiesto dalla società azzurra per assicurarsi le prestazioni della punta scuola Milan. Da non dimenticare anche che in caso di altre partenze i partenopei hanno opzionato anche Giovanni Simeone dell'Hellas Verona come naturale vice di Victor Osimehn. In odore di addio, infatti, c'è anche Matteo Politano, ormai ai ferri corti anche col proprio allenatore, il quale l'ha apertamente criticato per un atteggiamento remissivo e di poca professionalità, soprattutto nei confronti dei compagni.

Per l'ex Inter è sempre viva l'ipotesi Valencia, ma la situazione economica degli spagnoli tiene tutto in fase di stallo. Stessa situazione per Gerard Deulofeu, che non ha certo nascosto la voglia di ambire a una realtà più ambiziosa dell'Udinese, alla quale è comunque riconoscente per avergli fornito l'occasione di valorizzarsi. Anche in questo caso sarà necessario fare concretamente cassa, e poi l'attacco del Napoli potrà prendere definitivamente forma, tenendo sempre viva la possibilità di convincere Dries Mertens a tornare a vestire la maglia numero 14. Nonostante le alternative per l'attaccante non manchino, il filo diretto con la sua vecchia dirigenza rimane vivo più che mai, e non è da escludere che nei prossimi giorni possa registrarsi un nuovo riavvicinamento. E i tifosi, nel frattempo, con tutti questi nomi fatti e gli altri che continuano a circolare, sognano di poter presto lottare per traguardi ambiziosi, ripartendo dall'ottimo campionato dell'anno scorso e nella speranza che non si ricommettano gli stessi errori.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato