Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Napoli: rivoluzione a centrocampo, per la porta spunta Kepa

kepa-chelsea

Il calciomercato del Napoli nelle ultime settimane è entrato definitivamente nel vivo. Dopo aver ufficializzato le prime entrate con gli arrivi dell'uruguaiano Mathias Olivera e del georgiano Khvicha Kvaratskhelia, il club azzurro aveva vissuto una fase di stallo dovuta alla necessità di fare qualche cessione. Cosa che effettivamente si è concretizzata con la remunerativa uscita di Kalidou Koulibaly verso il Chelsea e che ha dato il via libera ad altri due acquisti, entrambi per il reparto arretrato: il norvegese Leo Ostigard dal Brighton e il sudcoreano Kim Min-jae dal Fenerbahçe. Tuttavia, stando ai rumors degli ultimi giorni, i partenopei potrebbero continuare ad agire nella retroguardia, arretrando giusto di qualche metro.

Meret titolare, ma potrebbe arrivare un partner “alla Ospina”: Kepa è il favorito

Come risaputo, all'inizio della sessione estiva di calciomercato sono stati diversi i calciatori in scadenza di contratto che non hanno prolungato il proprio rapporto col Napoli. Da Kevin Malcuit a Faouzi Ghoulam, passando per gli addii più pesanti di Lorenzo Insigne e Dries Mertens, i campani hanno dovuto fare i conti anche con la volontà di David Ospina di vivere una nuova esperienza all'estero, all'Al-Nassr. Pertanto a difendere i pali azzurri è rimasto il solo Alex Meret, ormai ex promessa della sua generazione, che pur avendo dimostrato più volte di essere un portiere da grande squadra ha anche dovuto fare i conti con diversi infortuni, anche gravi, e le scelte tecniche degli allenatori susseguitisi, i quali molte volte lo hanno alternato e “sacrificato” in luogo dello stesso estremo difensore colombiano. La sensazione è che la dirigenza voglia puntare definitivamente sull'ex Udinese, ma allo stesso tempo si sarebbe aperto un vero e proprio casting per affiancargli un pezzo da novanta.

Dopo aver manifestato interesse per Luis Maximiano, passato poi alla Lazio, adesso i due nomi più accreditati per difendere i pali del Napoli sarebbero quelli di Keylor Navas del PSG e di Kepa Arrizabalaga del Chelsea. Il principale ostacolo per arrivare a uno dei due è rappresentato dall'ingaggio, in quanto entrambi guadagnano tanto, tra gli 8 e i 9 milioni di euro a stagione. A questo bisogna aggiungere che il costaricano è un classe 1986 e difficilmente rinuncerà a giocarsi il posto da titolare in uno dei club più ricchi e ambiziosi al mondo per trasferirsi in una piazza sicuramente importante ma con obiettivi apparentemente diversi. Di conseguenza la pista che porta allo spagnolo nato nel 1994 potrebbe essere decisamente più abbordabile, favorita anche dagli ottimi rapporti tra le due società, rafforzatisi dopo l'affare Koulibaly, nonché dalla voglia di Kepa di riscattare alcune stagioni in chiaroscuro e il forte investimento di 80 milioni fatto dai londinesi su di lui appena quattro anni fa. Nei prossimi giorni la trattativa potrebbe entrare definitivamente nel vivo.

Prima di proseguire, consulta la nostra GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/2023!

Sliding doors a centrocampo: Nandez e Barak al posto di Ruiz e Zielinski

Nell'attacco del Napoli non si registra nessuna novità significativa per quanto riguarda la trattativa con l'Hellas Verona per Giovanni Simeone e men che meno per il sogno Cristiano Ronaldo, mentre nella giornata di ieri è spuntato fuori il nome di Giacomo Radpadori del Sassuolo. Molto più di una suggestione che potrebbe svilupparsi con una certa concretezza nel giro delle prossime ore. A centrocampo, invece, si fanno insistenti le voci che vorrebbero una vera e propria rivoluzione voluta da Luciano Spalletti e dalla società. Anche in questo caso tutto potrebbe partire dalle operazioni in uscita, con Fabian Ruiz e Piotr Zielinski pronti con le valige in mano ormai da diverse settimane. Lo spagnolo per la chiara voglia, alla pari dei succitati ex compagni di squadra di non voler prolungare la permanenza all'ombra del Vesuvio oltre giungo 2023, quando scadrà il suo contratto, e il secondo per le chiare difficoltà dimostrate più di una volta a inserirsi nel sistema di gioco del tecnico di Certaldo. Solo su quest'ultimo, tuttavia, almeno per il momento, si sarebbe mossa concretamente una pretendente per acquistarne il cartellino.

La società in questione è il West Ham, che dalla Serie A, e dal Sassuolo, ha già portato via Gianluca Scamacca e sembra non aver intenzione di fermarsi. Tuttavia Aurelio De Laurentiis non ha intenzione di privarsi del polacco per meno di 40 milioni di euro, cifra già incassata per Koulibaly e allo stesso tempo spesa proprio dagli inglesi per il succitato attaccante. Difficile che si possa chiudere a queste cifre, ma di certo i dialoghi tra le parti andranno avanti. Nel caso in cui una di queste operazioni di concretizzasse allora i partenopei andrebbero decisi su due profili di esperienza e capaci di ricoprire più ruoli come Antonin Barak, ancora una volta andando alla preziosa bottega dell'Hellas Verona, e Nahitan Nandez del Cagliari, che ha bisogno di cedere per costruire la squadra per tornare subito in Serie A. Entrambi, poi, darebbero la possibilità di variare i moduli di gioco, dal 4-2-3-1 al 4-3-3 a seconda dell'avversaria incontrata. Anche in questo caso si tratta di qualcosa di più di semplici ipotesi, che tuttavia potranno trovare effettiva concretizzazione solo nei prossimi giorni.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato