Calciomercato

Calciomercato, le principali trattative e le ufficialità di oggi 18 luglio 2022

Dybala Juventus

Serie A, tutte le trattative e le ufficialità di oggi 18 luglio 2022: Dybala alla Roma, la Juve si avvicina a Bremer per sostituire De Ligt

La nuova settimana inizia alla grande con un lunedì caldissimo e ricco di notizie. Questo continua ad essere un calciomercato caratterizzato dai parametri zero, ma non solo: tanti i big che si spostano da una squadra all’altra. Quest’anno infatti, dopo l’estate post-Covid, le italiane sembrano aver capito che è necessario investire: tutte lo stanno facendo, ognuna a proprio modo.

In attesa dell’inizio della prossima stagione, in programma per sabato 13 agosto, le formazioni della Serie A procedono con i propri ritiri e con le proprie amichevoli estive – alcune con tour in giro per il mondo ed altre, invece, al fresco nel nord Italia. Ci pensa comunque il mercato a scaldare, eccome, l’atmosfera.

Ecco quindi le principali trattative ed operazioni di mercato di oggi, lunedì 18 luglio.

Calciomercato estivo Serie A: il tabellone acquisti e cessioni 2022

Calciomercato: le trattative di oggi

Dybala alla Roma, la Juventus supera l’Inter per Bremer

La notizia della giornata è che Paulo Dybala ha scelto la Roma. Era inimmaginabile fino a qualche settimana fa, con il talento argentino che dopo l’addio alla Juventus sembrava promesso all’Inter. I nerazzurri però poi hanno virato su Lukaku, e le porte per il numero 10 si sono chiuse. Il ragazzo è così rimasto fermo per diversi giorni, in attesa dell’offerta giusta. Negli ultimi giorni, a contendersi la “Joya” erano Roma e Napoli: l’hanno spuntata i giallorossi.

Ieri sera è arrivata la conferma definitiva da parte del giocatore, che questa mattina era già arrivato a Faro, in Portogallo, per svolgere le visite mediche e porre la sua firma sul contratto. Il ragazzo percepirà uno stipendio di 4,5 milioni di euro netti più 1,5 di bonus facilmente raggiungibili, meno quindi di quello che avrebbe preso a Napoli e decisamente meno di quello che prendeva in bianconero: ha vinto però il progetto. Contratto di 3 anni con opzione per il quarto. Decisivo ovviamente anche José Mourinho, grande estimatore del trequartista, che lo ha convinto.

Finisce quindi la telenovela Paulo Dybala, che dopo 7 anni in bianconero non si trasferisce a Milano – sponda nerazzurra – ma nella Capitale d’Italia, per vestire giallorosso. Sembra inoltre che l’argentino sia vicino ad indossare la maglia numero 10, quella che per tanti anni fu di un certo Francesco Totti.

L’arrivo di Dybala, però, non implica per forza l’addio di Zaniolo. Il centrocampista giallorosso aveva espresso le sue intenzioni di lasciare Roma, ma sembra che nelle ultime ore si sia ricreduto. Convinto dalle ambizioni di costruire un progetto vincente, sembra che il classe 1999 sia ora più lontano dalla Juventus – la quale comunque non ha ancora presentato un’offerta ufficiale.

Rimanendo in casa della Vecchia Signora, giornata di saluti per De Ligt. Il difensore centrale olandese andrà al Bayern Monaco per 70 milioni di euro più 10 di bonus: il classe 1999 probabilmente sarà a Washington domani, per raggiungere i suoi nuovi compagni bavaresi in tournée. I bianconeri devono quindi coprire il buco lasciato lì in mezzo dall’ex Ajax: il preferito da giorni, sfumato anche Koulibaly, è Bremer del Torino.

Nonostante oggi l’Inter abbia incontrato il club granata per discutere della sua offerta ufficiale, intorno ai 30 milioni di euro, ora ad essere avanti sembra proprio la Juventus. Forte dei soldi che incasserà per De Ligt, infatti, la Vecchia Signora sarebbe pronta a sorpassare nettamente l’Inter dal punto di vista economico: 40 milioni al Torino e contratto di 5 anni a 4,5 milioni netti a stagione al giocatore brasiliano.

Le parti sembrano aver già trovato un principio d’accordo. Con l’Inter non intenzionata assolutamente a partecipare ad aste, quindi, il futuro di Bremer sembra potersi colorare di bianco e nero.

 

Milan su due fronti, attive Lazio e Napoli

Se da una parte sembra sempre più improbabile l’arrivo di Renato Sanches, dall’altra il Milan può sorridere. Sono infatti ore decisive per l’acquisto ufficiale di Charles De Ketelaere. Il talento belga non ha ancora giocato un minuto nelle amichevoli estive del club ed ha appena salutato i compagni. Le sue intenzioni sono chiare, rimane solo da sbloccare il Bruges: manca pochissimo. Il Diavolo ha formulato un’offerta sulla base di 30 milioni di euro fissi più 5 di bonus: il Bruges ne chiede 37 totali, ma sta per cedere. Tra un paio di giorni, il ragazzo potrebbe essere a Milano.

La dirigenza rossonera lavora anche al difensore. Il preferito rimane Tanganga del Tottenham, ma occhio all’inserimento dell’Everton. Il Milan proverà comunque a richiedere il prestito con diritto di riscatto.

Attive anche Lazio e Napoli. I biancocelesti si preparano alla cessione di Luis Alberto: il centrocampista spagnolo potrebbe tornare a Siviglia. Al suo posto piace Ilic, che però arriverebbe solo in caso di partenza del numero 10. Discorso diverso invece per Vecino: l’ex centrocampista nerazzurro è svincolato e potrebbe firmare con la Lazio a breve. Inoltre, Sarri non molla Provedel dello Spezia: offerti 4,5 milioni di euro per il portiere.

Il Napoli invece si muove in difesa. Dopo l’addio di Koulibaly e il mancato accordo con Dybala, finalmente i partenopei possono gioire per Kim – difensore coreano individuato da Spalletti come sostituto del senegalese al centro della difesa. Il Napoli è infatti ad Istanbul per chiudere col Fenerbahce: superata e battuta al momento la concorrenza del Rennes. Il Napoli si muove però anche in porta: dopo l’addio di Ospina, gli azzurri avrebbero chiesto in prestito Kepa al Chelsea.

Tra le altre, sempre molto attivo il Monza. Oltre al timido sondaggio per Ramsey a centrocampo, Galliani lavora sempre per trovare l’attaccante centrale adatto: i profili più fattibili sembrano ora essere quelli di Petagna e Caprari. Si muove anche il Bologna, che sonda altri 3 nomi dopo gli arrivi di Ferguson a centrocampo e di Cambiaso sull’esterno. Innanzitutto, Mihajlovic vuole un vice-Arnautovic e un difensore centrale, ma il sogno rimane Ilicic dell’Atalanta.

 

Calciomercato: le ufficialità di oggi

  • Zlatan Ibrahimovic ha rinnovato con il Milan. L’attaccante svedese ha prolungato il suo contratto col Diavolo fino al 30 giugno 2023, all’alba dei 41 anni.

Fantacalcio, quando esce la guida all'asta di Calciodangolo: date, novità e anticipazioni


Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato