Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, le principali trattative e le ufficialità di oggi 21 luglio 2022

Giancluca Caprari Verona

Serie A, tutte le trattative e le ufficialità di oggi 21 luglio 2022: Milan scatenato su tutti i fronti, Caprari al Monza

Tutte le squadre sono nel bel mezzo dei rispettivi raduni pre-stagionali in vista dell’inizio del prossimo campionato di Serie A, in programma per sabato 13 agosto. Tra le formazioni che sono rimaste nei propri centri sportivi e quelle che sono partite per mete più fresche e lontane, tutti gli allenatori stanno cominciando a provare soluzioni tattiche e a conoscere i nuovi giocatori dal mercato.

In ogni caso, il periodo di calciomercato è ancora molto lungo: quasi un mese e mezzo. In tutte le squadre italiane arriveranno probabilmente altri rinforzi. A breve, ci saranno ulteriori novità.

Ecco quindi le principali trattative ed operazioni di mercato di oggi, giovedì 21 luglio.

Prima di continuare, consulta la nostra guida all’asta del Fantacalcio 2022/23

 

Calciomercato: le trattative di oggi

Buone notizie per il Milan su tutti i fronti

Continua a muoversi il Milan, che lavora su diversi fronti e un po’ su tutti i reparti tranne quello del portiere. Il nome più caldo rimane ancora quello di Charles De Ketelaere. Maldini e Massara sono in Belgio per convincere il Bruges, mentre il ragazzo rimane in attesa con le valigie pronte in mano. L’offerta del Diavolo è sul piatto: 32 milioni di euro totali, ma si può aggiungere ancora qualcosa per andare in contro alle richieste del Bruges. C’è grande ottimismo e fiducia: l’impressione è che non si andrà oltre questo fine settimana. Se il club belga dovesse dare l’ok, allora anche il giovane trequartista si imbarcherà per Milano con la dirigenza.

Discorso diverso per centrocampo e difesa. Da tempo ormai il Milan segue Renato Sanches, e in queste ore sembrano esserci novità positive. Il classe 1997 ha sempre dato priorità al Paris Saint Germain, sia per una questione economica che per una maggior convinzione nel progetto tecnico francese, ma i tempi si stanno allungando troppo. Sembra infatti che il portoghese si sia stancato di aspettare il Psg e che all’inizio della prossima settimana possa davvero accettare la proposta rossonera.

Infine, per quanto riguarda la difesa, il Diavolo sonda altri profili oltre a Tanganga del Tottenham – che comunque rimane al momento il preferito. Maldini e Massara avrebbero infatti messo gli occhi anche su Evan Ndicka, giovane centrale dell’Eintracht Francoforte. Nonostante il suo contratto scadrà nel 2023, il suo prezzo si aggira intorno ai 20 milioni di euro.

Ma non è tutto. È infatti appena terminato un incontro con il procuratore di Tonali: con lui il Milan non ha discusso solo del rinnovo di contratto del centrocampista, ma anche di altri due aspetti. Il primo riguarda il futuro di Daniel Maldini, che potrebbe fare un’esperienza in prestito lontano dal Diavolo. Il secondo riguarda invece a sorpresa Frattesi del Sassuolo: con la Roma che stenta a fare il passo decisivo, i rossoneri starebbero pensando a convincere i neroverdi con un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

 

Napoli e Inter cercano rinforzi

Si muove molto anche il Napoli, che piano piano sta trovando le risposte che cercava. Salutato Koulibaly, De Laurentiis si è subito buttato su Kim del Fenerbahce. Dopo qualche giorno di riflessione, i partenopei hanno deciso di pagare la clausola rescissoria del sudcoreano fissata a 20 milioni di euro. Kim dunque, ben contento di trasferirsi in Italia e giocare in Serie A, sarà a breve un nuovo giocatore del Napoli.

Nel frattempo, è in corso un vertice di mercato tra il ds Giuntoli e gli agenti di Simeone. L’attaccante del Verona sarebbe disposto a trasferirsi a Napoli: secondo le prime indiscrezioni, l’argentino firmerebbe un contratto di 5 anni a 1,6 milioni di euro a stagione. Ci sarà poi da parlare meglio con gli scaligeri, anche se la differenza tra domanda e offerta è davvero minima: il Napoli ha offerto 15 milioni, il Verona è già sceso a 18. Con Petagna sempre più verso il Monza, si può chiudere a breve.

Spalletti deve però guardarsi anche in uscita. Oltre infatti alle voci su Osimhen, c’è da capire il futuro di Hirving Lozano. In queste ultime ore infatti su di lui è piombato il West Ham, pronto ad un serio affondo. Il Napoli valuta l’attaccante messicano 20 milioni di euro, cifra che non sarebbe troppo un problema per il club inglese. Ciò che frena il West Ham è invece l’ingaggio del ragazzo, che al momento a Napoli percepisce addirittura 5 milioni di euro a stagione più bonus.

Per quanto riguarda l’Inter, invece, c’è da capire la questione difesa. Perso Bremer che ha scelto la Juventus e con Skriniar sulla porta pronto a firmare per il Paris Saint Germain, i nerazzurri devono farsi trovare pronti e sondare il prima possibile un valido sostituto del centrale slovacco. Il nome che torna ad essere caldo è quello di Nikola Milenkovic della Fiorentina: lo stesso Marotta ha ammesso che questo è uno dei profili su cui si discuterà in futuro.

 

La Lazio cerca di rispondere alla Roma, grande entusiasmo a Monza

Dopo l’ufficialità di Dybala alla Roma, la Lazio si è sentita in dovere di rispondere con un colpo altrettanto altisonante. Difficile per le casse biancocelesti, ecco quindi che Tare starebbe sondando uno dei più importanti profili acquisibili a parametro zero: Marcelo, ex Real Madrid. Secondo le prime indiscrezioni, il terzino brasiliano gradirebbe giocare nella Capitale, ma chiede un ingaggio di 2,5 milioni di euro a stagione e un contratto di 3 anni. Cifre pesanti per la Lazio, che di conseguenza sta cercando di capire le reali condizioni fisiche di Marcelo. Discorso diverso invece per Mertens: Lotito smentisce qualsiasi tipo di contatto.

D’altra parte, la Roma non si ferma. Dopo l’attaccante argentino, i giallorossi insistono per Wijnaldum. Il centrocampista olandese è in rotta con il Paris Saint Germain, che però vorrebbe una cifra intorno ai 15 milioni di euro per cedere il cartellino del giocatore.

Molto movimento, come al solito, a Monza. D’altronde, il ritorno di Galliani e Berlusconi in Serie A non poteva essere diverso. In queste ore il giovane Ranocchia, arrivato ieri dalla Juventus, sta finendo di svolgere le visite mediche: a breve ci sarà la firma sul contratto e l’ufficialità. La notizia di giornata per il club brianzolo riguarda però Gianluca Caprari, ufficialmente un nuovo giocatore del Monza: l’attaccante arriva dall’Hellas Verona in prestito con obbligo di riscatto per una stagione. La neopromossa non si ferma però qui. Oltre a Caprari, in attacco si continua a spingere molto ancora per Andrea Petagna, che il Napoli lascerebbe partire volentieri.

Novità anche per la Salernitana, che punta ufficialmente Piatek per l’attacco. L’idea stuzzica molto, e a Salerno ci pensano davvero per puntare ad una nuova clamorosa permanenza in Serie A. L’attaccante polacco, che l’anno scorso era in prestito alla Fiorentina, è tornato all’Herta Berlino.

A proposito della Viola, questo è il giorno di Dodò. Il terzino brasiliano ha svolto le visite mediche a Villa Stuart e a breve si metterà in viaggio per Firenze. Tra stasera e domani, ci sarà l’ufficialità dell’ex Shakhtar Donetsk. Probabilmente, il ragazzo raggiungerà poi i ragazzi in ritiro a Moena, dove avverrà anche la firma sul contratto.

 

Calciomercato: le ufficialità di oggi

  • Gianluca Caprari è un nuovo giocatore del Monza. L’attaccante arriva in prestito con obbligo di riscatto per una stagione dal Verona.

Calciomercato estivo Serie A: il tabellone acquisti e cessioni 2022


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato