Champions League

Champions League, verso gli ottavi: l’Inter si qualifica se…

Champions League, verso gli ottavi: l’Inter si qualifica se…

I nerazzurri vogliono tornare agli ottavi di finale: per farlo subito, serve battere lo Shakhtar Donetsk e sperare che il Real Madrid faccia lo stesso con lo Sheriff

Mercoledì 24 novembre l’Inter ospiterà lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, gara valida per la 5^ giornata dei gironi di Champions League. Dopo l’importante vittoria esterna contro lo Sheriff, i nerazzurri sono vicini alla qualificazione agli ottavi di finale. La squadra di Inzaghi è padrona del proprio destino: seconda in classifica a quota 7 punti, deve assicurarsi di tenere a distanza lo Sheriff – che ospita il Real Madrid – a 6. Tante ancora le combinazioni possibili, ma solo una garantirebbe all’Inter l’ufficialità degli ottavi di finale di Champions League con una partita ancora da giocare.

Dopo anni e anni di delusioni ed eliminazioni precoci, l’Inter vuole riconquistare gli ottavi di finale. I nerazzurri contano di poter passare il turno e, addirittura, di giocarsi il primo posto con il grande Real Madrid.

 

L’Inter si qualifica se…

  • Batte lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff perde contro il Real Madrid. Con una vittoria contro gli ucraini l’Inter andrebbe a 10 punti, irraggiungibile per lo Sheriff che – perdendo contro gli spagnoli – rimarrebbe a 6;
  • Batte lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff pareggia con il Real Madrid, a patto che all’ultima giornata lo Sheriff non vinca contro gli ucraini. In questo modo, infatti, i nerazzurri si ritroverebbero all’ultimo match a quota 10 punti e i moldavi a 8, ed avrebbero assolutamente bisogno di una vittoria per sperare nella qualificazione;
  • Batte lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff pareggia con il Real Madrid, a patto che all’ultima giornata i nerazzurri non perdano contro il Real Madrid. Con l’Inter a 10 e lo Sheriff a 8, in virtù degli scontri diretti a favore della squadra di Inzaghi, un pareggio a Madrid – indipendentemente dal risultato dei moldavi sullo Shakhtar Donetsk – darebbe la qualificazione all’Inter;
  • Batte lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff batte il Real Madrid, purché all’ultima giornata non perda contro gli spagnoli o faccia almeno lo stesso risultato dei moldavi (rimanendo così davanti in classifica ad almeno una delle due squadre);
  • Pareggia con lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff vince contro il Real Madrid, ma non solo: in questo caso, infatti, all’ultima giornata l’Inter deve battere il Real Madrid, oppure pareggiare con gli spagnoli sperando che i moldavi perdano contro lo Shakhtar Donetsk. A quel punto, però, con 3 squadre a pari merito a 9 punti, entreranno in gioco altri criteri: punti negli scontri diretti, differenza reti negli scontri diretti, gol segnati negli scontri diretti, gol segnati in trasferta negli scontri diretti, differenza reti totale nel girone, e così via;
  • Pareggia con lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff pareggia contro il Real Madrid, ma non solo: in questa situazione, rimanendo a +1 sui moldavi all’ultima giornata, ai nerazzurri servirà una vittoria contro il Real Madrid se lo Sheriff dovesse battere gli ucraini, mentre invece potrà anche perdere nel caso in cui i moldavi non dovessero andare oltre il pareggio contro lo Shakhtar Donetsk;
  • Pareggia con lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff perde contro il Real Madrid, a patto che all’ultima giornata i nerazzurri non perdano contro gli spagnoli. Arrivando a +2 sullo Sheriff ad una gara dal termine, infatti, anche se i moldavi dovessero vincere con gli ucraini, un pareggio basterebbe all’Inter in virtù degli scontri diretti;
  • Perde con lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff vince con il Real Madrid, ma deve poi battere il Real Madrid all’ultima giornata. A quota 7 punti e con spagnoli e moldavi a 9, i nerazzurri sono obbligati ad espugnare il Santiago Bernabeu per qualificarsi, andando così a 10 punti in classifica;
  • Perde con lo Shakhtar Donetsk e lo Sheriff pareggia o perde contro il Real Madrid, ma fa almeno lo stesso risultato dei moldavi all’ultima giornata (poiché in vantaggio sui moldavi negli scontri diretti). Se Inter e Sheriff arrivano all’ultima partita in parità, i moldavi devono fare almeno un punto in più; se invece i nerazzurri sono addirittura avanti di 1, lo Sheriff è obbligato a vincere e deve sperare che l’Inter non faccia lo stesso con il Real.

 

Articoli correlati: Inter-Shakhtar Donetsk: probabili formazioni e dove vederla in TV


Gianni De Simon

30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

33 27 5 1 61 86
2 AC Milan

AC Milan

33 21 6 6 25 69
3 Juventus

Juventus

33 18 10 5 21 64
4 Bologna

Bologna

33 17 11 5 22 62
5 Roma

Roma

32 16 7 9 19 55
6 Atalanta

Atalanta

32 16 6 10 22 54
7 Lazio

Lazio

33 16 4 13 7 52
8 Napoli

Napoli

33 13 10 10 9 49
9 Fiorentina

Fiorentina

32 13 8 11 9 47
10 Torino

Torino

33 11 13 9 2 46
11 Monza

Monza

33 11 10 12 -8 43
12 Genoa

Genoa

33 9 12 12 -5 39
13 Lecce

Lecce

33 8 11 14 -18 35
14 Cagliari

Cagliari

33 7 11 15 -20 32
15 Verona

Verona

33 7 10 16 -13 31
16 Empoli

Empoli

33 8 7 18 -22 31
17 Udinese

Udinese

32 4 16 12 -18 28
18 Frosinone

Frosinone

33 6 10 17 -23 28
19 Sassuolo

Sassuolo

33 6 8 19 -26 26
20 Salernitana

Salernitana

33 2 9 22 -44 15

Rubriche

Di più in Champions League