Seguici su

La Classifica

La classifica, i dieci difensori più pagati nella storia della Serie A

Gleison-Bremer-Torino

I dieci difensori più pagati nella storia della Serie A: Bremer entra al quarto posto

Sono state 48 ore di fuoco per quanto riguarda il calciomercato della Serie A. Ed in particolare in orbita Juventus. I bianconeri, dopo aver chiuso la cessione di un difensore più onerosa nella storia della Serie A, quella di Matthijs De Ligt al Bayern Monaco, hanno chiuso anche uno degli acquisti più costosi di sempre, quello di Gleison Bremer dal Torino.

Un colpo chiuso in appena 48 ore dalla dirigenza della Juventus. Se fino a qualche giorno fa sembrava infatti ormai in chiusura la trattativa tra Torino ed Inter per il passaggio del centrale brasiliano alla corte di Simone Inzaghi, dopo aver formalizzato la cessione del giovane difensore olandese i bianconeri sono entrati di prepotenza nella trattativa, superando economicamente le offerte dei nerazzurri sia al club granata che al calciatore. Nella mattinata di oggi Bremer ha svolto le visite mediche con il suo nuovo club ed è adesso pronto a firmare il contratto che lo legherà all'altra squadra di Torino per i prossimi cinque anni.

Stando a quanto riportato da Gianluca Di Marzio la Juventus avrebbe convinto il Torino mettendo sul piatto 41 milioni come parte fissa e 9 legati ai bonus, di cui una parte dovrebbero essere anche facilmente raggiungibili. Per il calciatore come detto prima pronto un quinquennale a circa 5/6 milioni di euro netti a stagione, il che lo fa balzare anche nelle prime posizioni tra i calciatori con lo stipendio più alto del campionato. In questa particolare classifica – grazie ai dati ed alle cifre forniti da Transfermarkt – andremo però a vedere quali sono stati i dieci difensori più pagati nella storia da un club di Serie A.

SCARICA LA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO

La classifica dei dieci difensori più pagati nella storia della Serie A

10. Leonardo Bonucci: dal Milan alla Juventus (35 milioni, 2018)

Scala al decimo posto l'unico difensore presente ben due volte in classifica, Leonardo Bonucci. Fece tanto scalpore, per quello che era considerato all'interno dell'ambiente bianconero, il suo passaggio dalla Juventus al Milan. Ne fece un po' meno il successivo trasferimento, quindi il ritorno alla Juventus dopo appena una stagione. Per riportarlo all'ombra della mole i bianconeri sborsarono 35 milioni di euro.

9. Kostantinos Manolas: dalla Roma al Napoli (36 milioni, 2019)

Anche l'avventura napoletana di Manolas forse non è andata come da aspettative, il difensore greco rimane però uno dei difensori più pagati nella storia della Serie A. Per accontentare la sua voglia di lasciare la Roma, il club di Aurelio De Laurentiis mise sul piatto 36 milioni di euro.

8. Lilian Thuram: dal Parma alla Juventus (36,15 milioni, 2001)

All'ottavo posto troviamo un gran bel salto all'indietro, l'unico trasferimento di quelli presenti in classifica avvenuto prima del 2017. Nel 2001 i bianconeri versarono nelle casse del Parma ben 36,15 milioni per assicurarsi il francese, che in bianconero passò cinque anni importanti della sua carriera.

7. Mattia Caldara: dalla Juventus al Milan (36,87 milioni, 2018)

Dopo l'esplosione nel massimo campionato avvenuta con la maglia dell'Atalanta, il difensore centrale bergamasco venne acquistato dalla Juventus per 19 milioni. In bianconero non ebbe però nessuna chance di lottare per un posto da titolare, due mesi dopo l'approdo a Torino fu infatti venduto per 36,87 milioni al Milan, facendo registrare anche una bella plusvalenza ai bianconeri.

6. Danilo: dal Manchester City alla Juventus (37 milioni, 2019)

Nell'ambito della cessione di Joao Cancelo al Manchester City, nella trattativa tra bianconeri e citizens venne inserito anche il cartellino di Danilo. Dopo averlo pagato 30 milioni due stagioni prima dal Real Madrid, il terzino brasiliano venne valutato 37 nell'ambito dell'operazione con la Juve.

5. Joao Cancelo: dal Valencia alla Juventus (40,40 milioni, 2018)

Ma, prima di venderlo nell'estate del 2019 al Manchester City nella trattativa sopra spiegata che portò Danilo in bianconero, i piemontesi lo acquistarono il terzino portoghese. Nell'estate del 2018, dopo una stagione passata in Serie A in prestito all'Inter, furono 40,40 i milioni di euro sborsati dalla Juventus per prenderlo a titolo definitivo dal Valencia, club detentore del cartellino.

4. Gleison Bremer: dal Torino alla Juventus (41 milioni, 2022)

Arriviamo quindi alla new entry, Gleison Bremer. Della trattativa che lo ha portato in questi giorni a passare dal Torino alla Juventus vi abbiamo parlato meglio sopra, qua ci limitiamo ad aggiungere che abbiamo considerato 41 i milioni per il suo trasferimento e non 50 in quanto i restanti 9 sono legati a dei bonus, che potrebbero come non potrebbero essere raggiunti e quindi pagati. Al momento l'unica certezza è che il Torino incasserà almeno 41 milioni di euro. Possiamo anche aggiungere che Gleison Bremer è stato eletto miglior difensore dello scorso campionato e che è stato anche inserito nella top 11 stagionale della Serie A.

3. Leonardo Bonucci: dalla Juventus al Milan (42 milioni, 2017)

Ed eccoci arrivati al tanto atteso podio. Nel gradino più basso troviamo l'unico calciatore che, come detto prima, è presente per ben due volte nella classifica. Prima del suo ritorno alla Juventus nel 2018, nel 2017 l'inaspettata decisione di dire addio ai bianconeri per unirsi al Milan. I rossoneri pagarono 42 milioni per portarlo a Milano, dandogli anche la fascia da capitano per convincerlo ad accettare la destinazione.

2. Achraf Hakimi: dal Real Madrid all'Inter (43 milioni, 2020)

Anche nel suo caso, come per molti altri della classifica, esperienza lampo durata appena un anno con la maglia dell'Inter. Il suo acquisto si piazza però lo stesso al secondo posto tra i più onerosi nella storia del massimo campionato italiano. Per portarlo in Italia l'Inter sborsò 43 milioni di euro nell'estate del 2020.

1. Matthijs De Ligt: dall'Ajax alla Juventus (85,50 milioni, 2019)

Sul gradino più alto del podio si piazza un altro che, come Bremer, ha cambiato maglia nelle ultime ore. Il difensore più costoso di sempre nella storia della Serie A è Matthijs De Ligt, passato dall'Ajax alla Juventus nell'estate del 2019. Per strapparlo agli olandesi e alla forte concorrenza di super potenze europee, la Juventus – tra parte fissa e bonus – sborsò 85,50 milioni di euro. Dopo tre anni l'olandese ha appena lasciato la Serie A, diventando anche la cessione più cara nella storia del massimo campionato italiano per quanto riguarda la difesa.

Leggi anche: Il tabellone di acquisti e cessioni della sessione estiva di calciomercato del 2022


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in La Classifica