Fantacalcio

Fantacalcio Mantra, da Pellegrini a Calhanoglu: i giocatori che potrebbero cambiare ruolo nel listone

Lorenzo Pellegrini Roma

Ad un mese di distanza dal via al prossimo campionato di Serie A, con il primo match previsto per il prossimo sabato 13 agosto, iniziamo già a parlare di fantacalcio. In attesa dell'uscita del listone per la stagione 2022/2023 (qui tutte le novità, compresa la data di uscita), i fantallenatori si interrogano sui possibili cambi di ruolo di alcuni dei giocatori più desiderati della prossima asta; vedere avanzare il ruolo di uno dei propri pupilli, infatti, porterebbe ad un'importante diminuzione del suo valore fantacalcistico, viceversa, un giocatore che arretra la propria posizione diventerebbe molto più appetibile.

Intanto, è già disponibile la nostra griglia portieri per l'asta 2022/2023, mentre nei prossimi giorni verrà rilasciata la prima versione della Guida all'asta del fantacalcio targata Calciodangolo, appuntamento imperdibile per non arrivare impreparati al momento più importante della stagione di ogni fantallenatore. Non dilunghiamoci oltre e andiamo ad analizzare, uno per uno, i giocatori che potrebbero subire un cambio di ruolo al Mantra con il rilascio del nuovo listone.

Leggi anche: Fantacalcio, da Gosens a Zaniolo: i giocatori che potrebbero cambiare ruolo nel listone

Fantacalcio, i possibili cambi di ruolo del listone

Prima di passare alla vera e propria analisi giocatore per giocatore, ci teniamo a riportare di seguito i quattro criteri descritti dalla redazione di Fantacalcio.it in merito all'assegnazione dei ruoli nella modalità Mantra. Come spiegato dalla stessa redazione sul proprio sito, “le decisioni sono frutto di un mix di considerazioni fatte di caso in caso dal nostro staff sulla base di:

  1. Caratteristiche tecniche e tattiche del calciatore
  2. Storico recente (massimo due o tre anni) del calciatore
  3. Contesto tattico in cui giocherà il calciatore
  4. Peso specifico in lista del calciatore (tendenzialmente, ove possibile ed ove necessario, si cerca di essere più larghi di manica con i calciatori con appetibilità fantacalcistica di seconda fascia).

Ora che conosciamo questi criteri, la comprensione delle dinamiche e delle motivazioni alla base dei possibili cambi di ruolo descritti di seguito dovrebbe risultare ancora più semplice.

Lorenzo Pellegrini

Ruolo attuale: C/T

Nuovo ruolo: T

Un primo possibile cambio di ruolo che spaventa i fantallenatori riguarda il capitano della Roma, reduce dalla miglior stagione della sua carriera con i giallorossi conclusa con 9 gol e 5 assist all'attivo e la conquista della prima edizione della Conference League. Nell'ultimo campionato Pellegrini è stato impiegato quasi esclusivamente sulla trequarti nello scacchiere disegnato da José Mourinho, prima come trequartista centrale del 4231 utilizzato nella prima parte di stagione e in seguito da trequartista o seconda punta nel 3412/3421 visto nella seconda metà, trasformando il capitano giallorosso in un vero e proprio numero 10. Per questo motivo, e per via dei criteri elencati all'inizio della trattazione, è molto probabile che questa mutazione avvenga anche in ottica fantacalcio Mantra, e che il ruolo assegnato al capitano della Roma nel prossimo listone venga privato della lettera C.

Hakan Calhanoglu

Ruolo attuale: T

Nuovo ruolo: C/T

Percorso inverso, invece, potrebbe essere effettuato da un altro tra i migliori centrocampisti dell'ultima stagione al fantacalcio. Il ruolo di Calhanoglu, che lo scorso anno ha chiuso il campionato con un bottino di 7 gol e 13 assist, aveva fatto discutere già nel corso della scorsa estate, quando, nonostante fosse nota a tutti l'idea di Inzaghi di utilizzare il turco “alla Luis Alberto”, all'uscita del listone i fantallenatori avevano trovato il suo ruolo invariato –  probabilmente a causa del fatto che, durante l'ultimo anno e mezzo al Milan, Calhanoglu non si era mai più ritrovato a ricoprire il ruolo di mezz'ala. Dopo un'intera stagione giocata, e alla grandissima, come centrocampista centrale di sinistra al fianco di Brozovic e Barella, nel prossimo listone Mantra Calhanoglu dovrebbe acquisire, accanto alla solita T, anche il ruolo di C.

Mario Pasalic

Ruolo attuale: C/T

Nuovo ruolo: T/A

Altro scenario simile ai due precedenti riguarda l'ennesimo centrocampista top dell'ultima stagione al fantacalcio, il primo per reti segnate lo scorso anno con 13 gol e 7 assist a referto in 37 partite giocate. Quello appena trascorso è stato probabilmente l'anno della definitiva consacrazione per il centrocampista croato, che dopo le due precedenti stagioni in nerazzurro – rispettivamente da 9 e 6 gol in campionato – ha raggiunto per la prima volta la doppia cifra da quando è in Serie A. Il merito di questo traguardo è senza dubbio da ricercare, oltre che nella crescente maturità del giocatore, anche nel suo utilizzo sempre più frequente da parte di Gasperini nelle porzioni di campo più avanzate: per la prima volta dal suo arrivo sotto la guida dell'allenatore atalantino, infatti, le presenze di Pasalic dalla trequarti in su hanno superato le partite giocate da centrocampista centrale o da mediano, permettendo al giocatore croato classe '95 di sfruttare a pieno le sue capacità di inserimento e il suo talento sotto porta. Tutti i suoi 13 gol siglati nell'ultimo campionato sono arrivati quando Pasalic è stato schierato da trequartista o da punta centrale, ragion per cui, in sostituzione al ruolo di C che molto probabilmente verrà abbandonato, potrebbe essergli assegnato anche il ruolo di attaccante di raccordo (A).

Juan Cuadrado

Ruolo attuale: Dd/E

Nuovo ruolo: E/W

Già inserito nel nostro articolo sui possibili cambi di ruolo del listone anche per la modalità classic, le motivazioni che accompagnano la trasformazione del ruolo di Cuadrado al Mantra da terzino destro/esterno a esterno/ala sono praticamente le stesse. Con il ritorno di Massimiliano Allegri alla guida tecnica della Vecchia Signora, infatti, il colombiano è tornato ad occupare zone di campo più avanzate, a differenza di quanto accadeva – con Sarri prima e Pirlo poi – nelle precedenti due stagioni dove il numero 11 era stato impiegato prevalentemente da terzino destro; Allegri, infatti, non è un grande fan di Cuadrado nel ruolo di terzino destro, e nell'ultima stagione lo ha spesso schierato da esterno alto nel 442 preferendo uno tra Danilo e De Sciglio a coprirgli le spalle. Nei due anni senza l'attuale allenatore della Juventus Juan aveva giocato più volte da terzino destro rispetto che in qualsiasi altro ruolo, mentre nella passata stagione – secondo i dati Transfermarkt – le presenze da esterno di centrocampo o avanzato sono tornate a superare quelle da difensore: molto probabile, quindi, che nel prossimo listone Mantra troveremo Cuadrado come E/W.

Federico Dimarco

Ruolo attuale: Ds/E

Nuovo ruolo: Dc/Ds/E

Triplo ruolo in vista per Federico Dimarco? Dopo averlo imparato a conoscere nelle precedenti esperienze in prestito tra Parma e Hellas Verona, nell'ultima stagione in molti ci siamo innamorati del mancino di Federico Dimarco, difensore con spiccate doti offensive classe 1997 di proprietà dell'Inter. Tra gli ultimi mesi del prestito in Veneto – sotto la guida di Ivan Juric – e la seconda metà di stagione all'Inter – con Simone Inzaghi – Dimarco ha collezionato la stragrande maggioranza delle proprie presenze come braccetto sinistro della difesa a 3, utilizzato come titolare al Verona e come vice di Bastoni, o come importantissima arma a gara in corso, in nerazzurro. Per questo motivo, il prossimo anno il ruolo di Dimarco al Mantra potrebbe essere addirittura triplo, con l'aggiunta, al fianco del classico Ds/E, del ruolo di difensore centrale (Dc).

Giacomo Raspadori

Ruolo attuale: Pc

Nuovo ruolo: A

Rivoluzione in vista anche per Giacomo Raspadori, talento classe 2000 in forza al Sassuolo che nell'ultima stagione ha incantato tifosi e fantallenatori con le sue giocate concludendo l'anno 10 reti e 6 assist in 36 presenze. Ecco, il motivo alla base del suo cambio di ruolo ruota proprio intorno a queste 36 presenze: secondo i dati di Transfermarkt, nell'ultimo campionato Raspadori per 21 volte è stato impiegato nel ruolo di seconda punta, 9 volte nel ruolo di ala sinistra, 3 volte da trequartista e appena in cinque occasioni ha giocato da prima punta centrale del 4231 di riferimento dei neroverdi. La conclusione, quindi, è abbastanza ovvia: in questo Sassuolo Raspadori non è considerabile una prima punta, quanto più una seconda punta o ala in base alle esigenze e al modulo di riferimento utilizzato da Dionisi. Il quasi certo addio dell'altro baby gioiello Scamacca non dovrebbe preoccupare, considerando che la dirigenza neroverde ha già chiuso per Agustin Alvarez dal Peñarol ed è inoltre al lavoro per assicurare al proprio tecnico un'altra prima punta (fresco l'interesse per Pinamonti). Quasi certo, allora, che nel prossimo listone del fantacalcio Mantra vedremo il ruolo di Raspadori cambiare da Pc ad A.

Menzioni d'onore

I possibili cambi di ruolo del prossimo listone del fantacalcio Mantra non finiscono ovviamente qui. Luis Alberto, ad esempio, potrebbe finalmente ricevere la C che i fantallenatori chiedono da anni, così come Soriano, grazie al cambio di modulo del Bologna – dal 4231 al 352 – potrebbe tornare ad essere C/T dopo un anno da T pura; altri nomi importanti sulla trequarti a cui potrebbero essere aggiunto il ruolo di centrocampista centrale sono Mkhitaryan, neo acquisto dell'Inter a parametro zero, che nella scorsa stagione è stato arretrato a centrocampo da Josè Mourinho e riceverà trattamento simile probabilmente anche in nerazzurro con Inzaghi, mentre il Tucumano Pereyra potrebbe ricevere il triplo ruolo (C/W/T) dopo l'ultimo campionato giocato prevalentemente da mezz'ala. Chiudiamo con due difensori, una brutta e una bella notizia: Faraoni potrebbe perdere il ruolo di terzino destro (Dd) e diventare una E pura dopo tre campionati di fila da esterno destro a Verona, mentre Medel dovrebbe passare da M a Dc ed essere un'ottima soluzione low cost tra i centrali per la prossima stagione.


Sud pontiniano, 23 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantacalcio