Seguici su

Calciomercato

Fantacalcio, rebus sul futuro di Pinamonti: Monza, Atalanta o Sassuolo?

Andrea Pinamonti Inter

L’attaccante lascerà l’Inter, ma ancora non conosce il suo futuro: la sua prossima destinazione influenzerà anche le scelte dei fantallenatori

Il calciomercato sta entrando nel vivo. Le squadre hanno già cominciato da diversi giorni a radunarsi per preparare insieme la prossima stagione di Serie A: questo è il momento in cui gli allenatori cominciano a capire con cosa hanno a che fare e a conoscere i nuovi giocatori arrivati dal mercato.

È invece un momento preliminare per i fantallenatori, che ad oggi non possono fare ancora alcun tipo di ragionamento sulla loro prossima rosa all’asta. Il futuro di tanti giocatori è infatti ancora troppo incerto e, a seconda delle loro prossime destinazioni, si possono fare molteplici ragionamenti.

Fra questi c’è sicuramente il discorso legato ad Andrea Pinamonti. Dopo l’ottima stagione all’Empoli, la punta classe 1999 è tornata a casa, all’Inter. In nerazzurro, però, non c’è spazio per lui. Come hanno già fatto intendere più volte sia Inzaghi che soprattutto Marotta sulla questione Dybala, l’Inter è al completo in attacco: coi vari Lukaku appena tornato, Lautaro Martinez, Dzeko, Sanchez e Correa, il tecnico non avrà bisogno anche di Pinamonti. Il ragazzo cerca quindi squadra.

Su di lui al momento ci sono ben tre formazioni di Serie A: a Monza ed Atalanta, si è aggiunto anche il Sassuolo. In verità c’era anche la Salernitana che è riuscita a salvarsi all’ultima giornata, ma nelle ultime ore l’affare si è complicato: il ragazzo sembra aver messo in stand-by il club campano, preferendo alzare le sue ambizioni.

Tra chi deve rinforzare il reparto avanzato e chi invece deve assolutamente coprirsi dopo eventuali addii importanti, il futuro dell’attaccante trentino è un vero e proprio rebus. D’altronde, si merita tutti gli estimatori possibili: 13 gol e 2 assist per lui l’anno scorso in 36 partite nel massimo campionato italiano. Di fatti, per la cessione definitiva del suo cartellino, l’Inter chiede non meno di 20 milioni di euro.

In ogni caso, in base alla sua prossima maglia ci saranno determinate valutazioni da fare. Staremo a vedere quello che accadrà nei prossimi giorni in sede di calciomercato.

Calciomercato estivo Serie A: il tabellone acquisti e cessioni del 2022

Monza: Galliani non molla, ma serve alzare la posta

Il Monza è stata la prima squadra ad interessarsi di Pinamonti. Appena arrivato in Serie A per la prima volta, infatti, la società brianzola si è subito messa all’opera per costruire una squadra degna del massimo campionato italiano.

Galliani ed il presidente Berlusconi sanno bene quali profili servono per fare un bella stagione, cominciando magari con una salvezza tranquilla al termine del campionato. Un nome senza dubbio valido, oltre ai già acquistati Cragno, Ranocchia, Sensi e Pessina, è appunto quello di Pinamonti.

Centravanti in grado di reggere l’attacco da solo, il classe 1999 al Monza avrebbe la certezza di essere il numero 9 titolare: su di lui infatti la squadra riporrebbe grande fiducia ed aspettative. D’altra parte, però, il ragazzo sarebbe chiamato a ripetere come idea ed obiettivi la stessa stagione fatta ad Empoli. Senza quindi grandi ambizioni, se non appunto la permanenza in Serie A. Poi si vedrà.

In ogni caso, il progetto della neopromossa sembra a dir poco importante. Ecco quindi che, nelle ultime ore, sembra proprio che il ragazzo si stia convincendo della soluzione Monza, dopo un iniziale tentennamento. Le parti sembrano vicine, ora quindi rimarrebbe solo da trovare l’accordo con l’Inter: i nerazzurri sarebbero anche disposti a lasciar partire il ragazzo per qualche milione in meno, ma vogliono inserire un “diritto di recompra”.

 

Atalanta: Zapata o Muriel sono in partenza, ma Pinamonti vuole giocare

Totalmente diversa invece è la proposta dell’Atalanta. La Dea infatti ha ambizioni differenti dalle altre squadre che seguono il ragazzo, e proprio questo è ciò che sta cercando di mettere sul piatto.

Firmando per il club bergamasco, l’attuale centravanti dell’Inter avrebbe la possibilità di giocarsi l’accesso all’Europa League o addirittura alla Champions League, competizioni che ormai la squadra di Gasperini ha imparato a conoscere molto bene in queste ultime stagioni. Il progetto della Dea è molto allettante da diversi anni, e le soddisfazioni sono arrivate un po’ per tutti.

L’Atalanta ha messo nel mirino Pinamonti dopo aver appreso dei “mal di pancia” di alcuni suoi attaccanti. Sia Zapata che Muriel hanno diverse offerte all’estero, e dopo la stagione non esaltante appena trascorsa starebbero pensando di lasciare. Difficilissimo che la Dea decida di lasciarli partire entrambi, ma uno dei due colombiani potrebbe davvero salutare l’Italia. Ecco quindi che si libererebbe il posto per Pinamonti, ma non come vorrebbe lui.

Dopo esser esploso ad Empoli, infatti, il classe 1999 vuole avere garanzie. Com’è normale che sia, la punta vuole giocare almeno un numero considerevole di partite da titolare – cosa che, neanche uno che ama il turnover come il Gasp, può garantirgli in questa Atalanta.

La tentazione di alzare così il livello è tanta, ma Pinamonti non sembra del tutto convinto. D’altronde, una stagione in panchina farebbe tutt’altro che bene alla sua giovane carriera.

 

Sassuolo: in uscita Scamacca, ma l’ingaggio è un problema

Negli ultimi giorni si è fatto avanti il Sassuolo, cercando di sfruttare i tentennamenti del giocatore su Monza e soprattutto Atalanta – che ora sembra in stand-by.

I neroverdi hanno individuato nell’ex attaccante dell’Empoli il sostituto ideale di Scamacca. L’attaccante della Nazionale lascerà infatti l’Italia, ma probabile non per il Paris Saint Germain: il Sassuolo ha infatti accettato la ricchissima offerta del West Ham, 40 milioni di euro netti più diversi bonus facilmente raggiungibili. Il ragazzo quindi, molto probabilmente, giocherà in Premier League.

Per caratteristiche, Pinamonti può farne le veci. Sassuolo sembra anche una meta gradita a lui, visto che giocherebbe in una squadra forte ed ambiziosa, ma avrebbe comunque la possibilità di giocare e vestire la maglia di centravanti titolare nel tridente di Dionisi.

Gli eccellenti rapporti tra Marotta e Carnevali potrebbero facilitare l’operazione. L’impressione è infatti che, inserendo la clausola del “diritto di recompra”, fra i 15 e i 18 milioni si può chiudere per il cartellino del calciatore. In ogni caso, il club emiliano non avrà di questi problemi visto il bel gruzzoletto che incasserà proprio dalla cessione di Scamacca.

Quello che complica però il tutto è lo stipendio. Pinamonti chiede infatti non meno di 2 milioni di euro netti a stagione più bonus. Cifra importante per il Sassuolo, soprattutto se si considera che ad oggi quello che prende di più è capitan Berardi, “fermo” a 1,8 milioni netti l’anno.

Tutte le situazioni sono comunque in evoluzioni. Nei prossimi giorni, le squadre incontreranno sia l’Inter che l’agente del giocatore per cercare di capire i margini di trattativa e, soprattutto, le intenzioni sportive del ragazzo. Al momento, potrebbe accadere davvero di tutto. Il calciomercato si muove, e il fantacalcio rimane in attesa.

Fantacalcio, quando esce la guida all'asta di Calciodangolo: date, novità e anticipazioni


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato