Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Atalanta, Malinovskyi addio shock: dal Tottenham al Marsiglia, le possibili destinazioni per il trequartista ucraino

Esultanza gol Ruslan Malinovskyi Atalanta

Calciomercato Atalanta, l’avventura di Ruslan Malinovskyi con la Dea sta per terminare. A rivelare l’imminente addio del trequartista ucraino è stato commentato anche dalla moglie, Roksana, in un post su Instagram. Scopriamo dove potrebbe giocare Malinovskyi la prossima stagione e i motivi per cui lascerà il club bergamasco. 

Le parole di Lady Malinovskyi

“Non eravamo pronti per dover cambiare la vita. Bergamo è la nostra casa, non ne abbiamo un'altra, però il calcio e la vita sono uniti. Abbiamo comprato casa a Bergamo già due anni fa ma solo adesso ci siamo trasferiti e sto finendo piano piano con gli scatoloni: noi qua siamo felici e non eravamo pronti a dover cambiare vita, ma con il mercato quasi al termine ora siamo costretti a cercare opzioni. Quindi se mio marito non può rimanere all'Atalanta, deve trovare un'altra soluzione. La finestra di mercato sta volgendo al termine e ora siamo costretti a cercare opzioni. Cercare… Perché c'è un motivo serio. Dovete leggere tra le righe. Ruslan si stava preparando per la nuova stagione e ci siamo trasferiti nella nostra nuova casa, ma qualcosa è andato storto. Dovete sapere solo che nessuno sarebbe andato da nessuna parte. Vi dico questo perché per me è importante. Perché voi siete la parte grande della squadra.” Questa è la “storia” pubblicata e poi rimossa (secondo i rumors) da Roksana Malinovskyi su Instagram. La frase è stata resa nota dopo le indiscrezioni che davano per certo l’addio del trequartista ucraino. Lady Malinovskyi ha aperto anche una boutique in centro a Bergamo e insieme a Ruslan ha dato il via ad un’associazione benefica a favore dell’Ucraina e il rammarico di dover cambiare destinazione è grande.

PRIMA DI CONTINUARE CON IL MERCATO, DAI UN'OCCHIATA ALLA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/23! CLICCA QUI PER SCARICARE L'ULTIMA VERSIONE AGGIORNATA!

Con il mercato in fermento, la guida all'asta del fantacalcio è stata già aggiornata e lo sarà per tutta l'estate. Assicurati di avere sempre a tua disposizione la versione più aggiornata visitando la pagina dedicata ogni volta che puoi!

Malinoskyi verso l’addio, le possibili destinazioni

Malinovskyi arrivò all’Atalanta nel 2019 dal KRC Genk per 13,60 milioni di euro. Con la Dea ha disputato complessivamente 129 partite con 29 reti e 27 assist. Le pretendenti principali per il trequartista ucraino sono l’Olympique Marsiglia in Ligue 1 e il Tottenham in Premier League. Si era parlato anche di un interessamento del Nottingham Forest dove è stato ceduto recentemente Remo Freuler. 

I Reds avevano formulato un’offerta di 12,50 milioni di euro nei giorni scorsi che è stata rifiutata dalla dirigenza nerazzurra che lo valuta intorno ai 20 milioni di euro. Vista la concorrenza a centrocampo,Ruslan in queste prime partite è partito sempre dalla panchina, Gian Piero Gasperini gli ha sempre preferito il neo acquisto Ederson e Pasalic.

Calciomercato Atalanta: verso lo scambio Malinovskiy – Under con l’OM 

L’Atalanta sta pensando ad uno scambio con il Marsiglia che vedrebbe Malinovskiy approdare in Ligue 1 e Cengiz Under arriverebbe al suo posto alla Dea. C’è la volontà da entrambe le società, resta da definire i dettagli della trattativa, Under è valutato intorno ai 22 milioni di euro dall’OM. 

L’esterno d’attacco turco arriverebbe a titolo definitivo, stesso discorso per Malinovskiy all'Olympique. Il 25enne di Balikesir ha già giocato in Serie A con la Roma per tre stagioni (2017-2020). Il club giallorosso lo aveva prelevato dal Basaksehir per 14,25 milioni di euro il 16 luglio 2017. Under con il club capitolino ha giocato 88 partite con 17 gol e 12 assist.

Il Tottenham a caccia dell’ottavo acquisto stagionale

Sette grandi acquisti fino ad ora per il Tottenham di Antonio Conte. Fabio Paratici è pronto a regalare l’ottavo colpo al tecnico pugliese e  spera di convincere Ruslan Malinovskyi ad unirsi agli Spurs. Il trequartista ucraino ha ancora un anno di contratto con l’Atalanta che è disposta a venderlo in questa sessione di calciomercato. Secondo i rumors dell’ultim’ora il Tottenham avrebbe superato il neopromosso Nottingham Forest nella corsa all'ingaggio del giocatore e ci sarebbe già il sì del giocatore. 

La Dea vorrebbe monetizzare subito quest’estate e chiede intorno ai 20 milioni di euro, il club londinese preferirebbe un prestito con obbligo di riscatto e pagamento nella prossima sessione estiva di mercato. Intanto gli Spurs hanno concluso il trasferimento del terzino dell’Udinese, Destiny Udogie per circa 20 milioni di euro ad inizio settimana. Hanno già speso quasi 120 milioni di euro in questa finestra di trasferimenti, con l’ex attaccante dell’Everton Richarlison che è risultato l’acquisto più costoso. Dopo lo show Conte – Tuchel, il tecnico ex Juve vuole convincere la dirigenza londinese a spendere altri soldi per Malinovskyi, ultimo obiettivo nel suo radar. 

Il trequartista ex Genk è un centrocampista molto versatile che può giocare come trequartista, seconda punta, centrocampista destro o centrale o anche come falso nueve. La sua duttilità potrebbe dare maggiori soluzioni a Conte, sapendo che può ricoprire diversi ruoli in caso di necessità. Inoltre il tecnico 53enne è molto bravo a trasformare i ruoli dei giocatori e farli rendere al massimo. Malinovskiy ha dato il meglio di sé nel 4-2-3-1 di Gasperini nella stagione 2020-21, invece ha faticato di più nel centrocampo a tre. Al Tottenham con le tattiche di Conte dovrebbe adattarsi a giocare in un ipotetico 3-4-3 o 3-4-2-1. 

L’allenatore pugliese a gara in corso è passato anche al 4-2-4, come nel caso dell’ultimo match a Stamford Bridge nella rimonta contro il Chelsea di Thomas Tuchel. All’inizio dell’anno, il trequartista ucraino aveva espresso il suo parere sulla Premier League: “Non credo che ci siano le condizioni per parlare del mercato dei trasferimenti. Per quanto riguarda l'Inghilterra, posso dire che abbiamo giocato alcune partite lì con l'Atalanta e l'atmosfera è meravigliosa. Mi piace la Premier League, ma non vale la pena parlarne. Non ci sono le condizioni al momento“.

Calciomercato estivo Serie A: il tabellone acquisti e cessioni 2022

Acquisti, cessioni e come giocherebbero i venti Club del campionato italiano. Ecco il tabellone del calciomercato estivo, segui tutte le trattative dal 1 luglio al 1 settembre 2022 delle squadre di Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato