Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, il punto sulla Juventus: torna di moda Kostic, Rugani ai saluti

Moise Kean Juventus

Tutte le trattative di questa sessione estiva di calciomercato dei bianconeri: Arthur tra Valencia e Arsenal, Paredes aspetta alla finestra

Si sta entrando nel vivo della sessione estiva di calciomercato e come sempre capita in questo periodo dell'anno il mondo del calcio è in totale fibrillazione con le trattative. L'inizio anticipato dei campionati, con i tanti impegni già nel mese di agosto (4 giornate di campionato calendarizzate tra il 13 e il 31 del mese) e i ritiri programmati ad inizio luglio, le società hanno lavorato sin da inizio giugno per consegnare ai propri allenatori la rosa al completo il prima possibile. Non fa eccezione, anzi, la Juventus che sta riuscendo a garantire ad Allegri una squadra a sua immagine così da dimenticare l'annata negativa appena passata. In quest'ottica si è cercato di consegnare al mister livornese, una rosa già praticamente pronta per l'inizio del campionato . Per la coppia Cherubini-Arrivabene è già e sarà sempre più un'estate di fuoco.

SCARICA LA  NOSTRA GUIDA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO SEMPRE AGGIORNATA

Attaccante cercasi

Il reparto offensivo della Juve è chiaramente in deficit numerico. Come attaccanti puri Vlahovic e Kean e Di Maria a supporto in attesa di Chiesa non possono bastare per affrontare una stagione. Per questo la Juve a lavoro per completare il reparto. Innanzitutto si punta un esterno sinistro così da completare il 4-3-3. Il nome tornato di moda è quello di Kostic che ha tergiversato per trasferirsi al West Ham proprio in attesa dei bianconeri. Allegri aspetterebbe Morata anche fino all'ultimo giorno disponibile, ma al momento l'Atletico Madrid non è disposto a trattare sulla cifra di 28 milioni di euro già richiesti dal primo giorno. Non tramontata del tutta neanche l'idea Zaniolo ma il ragazzo si sta convincendo sempre più di restare a Roma un'altra stagione. Come è noto, i bianconeri stanno lavorando anche su un vice Vlahovic ma con meno prepotenza, visto che Kean potrebbe anche ricoprire quel ruolo. Cherubini ha sondato sul serio Raspadori, ma le richieste del Sassuolo sono molto pretenziose per quello che alla Juve sarebbe un comprimario.

Questione di liste

Al momento quella che sarebbe la lista UEFA della Juve da consegnare entro fine agosto per le competizioni europee è piena. Per questo motivo sono molto importanti i CTP (Club Trained Player) che non occupano posti in lista. Se arriva qualcuno, quindi è obbligatorio che esca qualcun altro. In quest'ottica la permanenza di Miretti e Fagioli è certamente più quotata rispetto a quella di Rovella che invece potrebbe essere in partenza. Altro CTP è Kean che per lo stesso motivo verosimilmente verrà tolto dal mercato. Chi invece è quasi certo di partire è Rugani, interesse di diverse squadre italiane su di lui oltre a quello del Galatasaray. La Juve è molto più orientato alla pista turca, visto che sia l'Empoli che la Sampdoria prenderebbero il centrale bianconero in prestito e con un contributo dell'ingaggio da parte dei bianconeri. Al suo posto, si punterebbe forte su Milenkovic che ha una clausola da 15 milioni ed è in uscita dalla Fiorentina.

Altro nome in partenza è sicuramente Arthur. Destinazione più probabile il Valencia, in prestito, ma la Juve spera ancora nel rilancio dell'Arsenal che potrebbe prenderlo a titolo definitivo. Partendo Arthur, il sostituto designato è Paredes. L'argentino aspetta solo l'offerta da parte della Signora. Un ulteriore innesto a centrocampo, servirà qualora dovesse partire Rabiot. Il francese non ha disdegnato la cessione e aspetta il destino europeo del Monaco impegnato nei preliminari di Champions League che potrebbe fargli un'offerta importante.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato