Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, il punto sull’Inter: rilancio Psg per Skriniar, Pinamonti verso il Sassuolo

esultanza Milan Skriniar Inter

Il calciomercato estivo entra nel vivo. La sessione di calciomercato ha aperto i battenti lo scorso 1 luglio, giornata in cui molti dei contratti già stipulati nei giorni e nelle settimane precedenti sono stati depositati; le società, infatti, non hanno perso tempo, iniziando ad intavolare i discorsi con giocatori e club con largo anticipo al fine di fornire ai propri allenatori una rosa ben definita in concomitanza con l'inizio del nuovo campionato, che, ricordiamo, sarà anticipato al weekend tra il 13 e il 14 agosto a causa del Mondiale invernale in Qatar.

Tra le società più attive di queste prime settimane di calciomercato c'è senza dubbio l'Inter di Marotta e Ausilio, al centro di più di una trattativa importante sia per quanto riguarda il mercato in entrata che quello in uscita. La dirigenza sembra infatti fortemente determinata a regalare al proprio tecnico una squadra ultra competitiva sia in Italia, dove i ragazzi di Simone Inzaghi lanceranno il guanto di sfida al Milan campione d'Italia (proprio davanti all'Inter in un duello protrattosi fino all'ultima giornata) per inseguire la seconda stella, che in Europa, con l'obiettivo di superare finalmente gli ottavi di finale (dove i nerazzurri furono eliminati lo scorso anno dal Liverpool finalista) come non accade addirittura dalla stagione 2010/11.

LA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/2023 TARGATA CALCIODANGOLO È STATA AGGIORNATA! CLICCA QUI PER SCARICARE L'ULTIMA VERSIONE!

Con il mercato in fermento, la guida all'asta del fantacalcio è stata già aggiornata e lo sarà per tutta l'estate. Assicurati di avere sempre a tua disposizione la versione più aggiornata visitando la pagina dedicata ogni volta che puoi!

Il rilancio per Skriniar

Sembrava ormai essere un pericolo scampato, quello della cessione di Milan Skriniar per i tifosi interisti durante questa sessione di mercato. Il difensore slovacco era in pole per la cessione visto il bisogno della dirigenza nerazzurra di rimpinguare le casse. Marotta e Ausilio avevano provato, dopo lo sfumato acquisto di Bremer, a far cassa con qualche giovane promettente – leggasi Casadei – e liberandosi di qualche esubero esoso come Alexis Sanchez, pur di blindare il centrale alla Pinetina. Quello che non è mai stato in dubbio però, è che qualora ci fosse stata un'offerta importante e congrua, Skriniar sarebbe stato sacrificato sull'altare dei bilanci. In questo contesto, il Paris Saint Germain, che in un primo momento sembrava aver mollato la presa viste le richieste altissime da parte dell'Inter, è tornato alla carica. Sotto la Tour Eifel infatti sarebbero pronti a mettere sul piatto una cifra molto vicina ai 70 milioni di euro richiesti. Una somma, che all'Inter non possono lasciarsi sfuggire.

A poco meno di una settimana dall'inizio della Serie A però, la cessione di quello che è a tutti gli effetti un perno fondamentale per la difesa di Inzaghi, metterebbe in grossa difficoltà lo scacchiere tattico del tecnico ex Lazio. I dirigenti sono già a lavoro per bloccare un'eventuale sostituto. Il primo nome era senz'altro quello di Milenkovic, che però sembra intenzionato a restare alla Fiorentina con tanto di rinnovo. Altra possibilità quella che porta ad Acerbi: il centrale è in uscita dalla Lazio e conosce bene l'allenatore interista, oltretutto rappresenterebbe una soluzione super low cost. Con un ampliamento del budget invece, l'Inter vorrebbe puntare ad Akanji che il Borussia Dortmund lascerebbe andare per una cifra intorno ai 30 milioni. Al momento quest'opzione sembra alquanto remota vista l'impossibilità del presidente Zhang di innestare liquidità nelle casse nerazzurre. Se non si dovesse riuscire a chiudere per nessun innesto, prenderebbe forma la soluzione interna con Dimarco arretrato definitivamente nei 3 e D'Ambrosio prima alternativa.

Altre uscite

Dopo aver effettuato uno sprint importante in entrata nei momenti iniziali di questo calcio mercato, tutti gli sforzi di Marotta e collaboratori sono adesso focalizzati sulle cessioni. La trattativa che porterebbe Raspadori al Napoli, sta spalancando le porte per l'uscita di Pinamonti che piace a Dionisi e potrebbe approdare al Sassuolo. L'Inter chiede una cifra molto vicina ai 20 milioni di euro ed è probabile che una volta incassato, Carnevali vi si avvicini molto. Sta per concludersi invece la telenovela Sanchez. Nelle prossime ore, infatti, si terrà l'ennesimo incontro con i suoi agenti per garantire al cileno una cospicua buona uscita – 7 milioni di euro – dopo di che l'ex Barcellona si accorderà con il Marsiglia. Continuano inesorabili le sirene londinesi per Denzel Dumfries. Il Chelsea non molla la presa, ma l'Inter non vuole lasciarlo andare per meno di 40 milioni. Una sua cessione, vista anche la situazione di Skriniar appare improbabile. Difficilmente infatti a una settimana dall'inizio della Serie A, i dirigenti venderebbero due titolari così a cuor leggero nonostante il lauto incasso.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato