Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, le principali trattative e le ufficialità di oggi 1 agosto 2022

esultanza gol Matias Vecino inter

Serie A, tutte le trattative e le ufficialità di oggi 1 agosto 2022: Sanchez e Vecino tra i protagonisti del De Ketelaere day

Le finestre di calciomercato sono la frenetica valvola di sfogo di un lavoro che dura per tutto l'anno e che impegna dirigenti e procuratori a studiare le strategie migliori per rinforzare le proprie squadre o valorizzare al meglio il talento dei propri assistiti. Poi, tutto insieme, i contratti scadono, i dettagli bloccano le trattative, dall'estero si inseriscono competitor piene di soldi e cambiano i progetti tecnici, rimischiando tutte le carte. Scopriamo insieme tutte le trattative e le ufficialità di oggi, lunedì 1 agosto 2022, in Serie A.

PRIMA DI CONTINUARE CON LE TRATTATIVE, DAI UN'OCCHIATA ALLA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/23! CLICCA QUI PER SCARICARE L'ULTIMA VERSIONE AGGIORNATA!

Calciomercato: le trattative di oggi

Il De Ketelaere day porta Vecino alla Lazio

Dopo settimane di trattativa, stasera De Ketelaere dovrebbe finalmente sbarcare in Italia per iniziare la propria avventura con il Milan. L'accordo è arrivato a titolo definitivo per 32 milioni più 3-4 di bonus, cifra che lo rende il colpo più costoso della gestione Maldini. Domani ci saranno le visite mediche, poi la firma a Casa Milan di un contratto quinquennale (fino al 2027) da 2,2 milioni all'anno.

Se il belga sarà ufficializzato domani, Vecino è invece già da oggi a tutti gli effetti un calciatore della Lazio. Il centrocampista uruguaiano, arrivato poco dopo le 8 di questa mattina per svolgere le visite mediche presso la clinica Paideia, ha firmato a parametro zero un contratto triennale che lo riporterà agli ordini di mister Sarri, con cui ha già lavorato ai tempi di Empoli.

A proposito dei biancocelesti, tornano a circolare le voci di un interessamento da parte della Juventus al gioiello più prezioso di Lotito, ovvero Milinkovic-Savic. Dopo aver registrato gli infortuni riportati da Pogba e McKennie, i bianconeri sarebbero infatti tornati sul serbo ma al momento rimarrebbero alla finestra per capire se la richiesta possa scendere leggermente con il passare dei giorni. Per affondare il colpo con Paredes del PSG, invece, si attende l'uscita di Arthur, richiesto dal Valencia di Gattuso. Con Rugani che valuta un ritorno all'Empoli – con ingaggio annuale spalmato nel tempo – la Juve pensa al secondo sgarbo consecutivo all'Inter in difesa: Milenkovic può lasciare la Fiorentina per 15 milioni e i contatti con il suo agente, Ramadani, sono in corso.

Tornando alla Capitale, proseguono con ottimismo le trattative tra la Roma e il PSG per Wijnaldum. I capitolini puntano al prestito con diritto di riscatto e sembrerebbero mancare solo i dettagli. In entrata prosegue anche l'accostamento con Belotti, svincolatosi dal Torino e già nella lista dei desideri di Mourinho ai tempi del Tottenham, quando però Cairo rifiutò 25 milioni. Si attende l'addio di Shomurodov, direzione Bologna, per poter finalizzare. Sempre in uscita, la Sampodoria tenterà di abbassare da 10 a 6 milioni di euro l'obbligo di riscatto per Villar, mentre Kluivert avrebbe messo in standby l'offerta da 10 milioni giunta dal Nizza per poter valutare anche quella apparentemente imminente del Fulham. Infine il Sassuolo, sempre molto attento alla valorizzazione dei giovani, avrebbe richiesto Afena-Gyan in prestito con diritto di riscatto.

Torino in fermento, Sanchez tratta la rescissione

Tra i club più dinamici sul mercato in questi giorni – conseguenza più o meno diretta del video virale del litigio tra Juric e il ds Vagnati – c'è certamente il Torino. Sembrano chiuse le operazioni che porteranno in granata Miranchuk in prestito con diritto di riscatto a 12 milioni dall'Atalanta e Lazaro con la stessa formula ma riscatto a 6 milioni dall'Inter. Testa a testa con la Fiorentina per il difensore Schuurs, alternativa Denayer, svincolato dopo un triennio all'Olympique Lione. La notizia del giorno è l'imminente arrivo al Besiktas del 18enne turco Ilkhan, centrocampista per il quale il Toro ha pagato la clausola rescissoria di 4,5 milioni e metterà a disposizione un contratto quinquennale da 500 mila euro annui.

L'Inter tratta la rescissione del contratto con Sanchez, a cui andrebbero circa 5 milioni di buonuscita e che sarebbe già atteso in Francia dell'Olympique Marsiglia di Tudor. Occhi su Odriozola nel caso in cui Dumfries dovesse cedere alle sirene inglesi, su Kostic per valutare invece la tenuta fisica di Gosens sulla corsia opposta. Ancora incerto invece il pacchetto di portieri del Napoli: Ospina è partito, Kepa può arrivare dal Chelsea ma in quel caso potrebbe voler salutare anche Meret.

Intanto Carnevali, ds del Sassuolo, ha confermato l'interesse della Juventus e proprio del Napoli per Raspadori, per cui sarebbero stati offerti 30 milioni. I nerazzurri vorrebbero chiudere un'eventuale cessione entro pochi giorni. Sempre il Napoli avrebbe scelto Simeone per sostituire Petagna, promesso del Monza, e avrebbe trovato un'intesa con l'Hellas Verona per il prestito con obbligo di riscatto a 16-17 milioni di euro. L'incognita si chiama però Borussia Dortmund, chiamato a tornare sul mercato degli attaccanti per via delle condizioni di Haller.

Stamattina Djuricic ha effettuato le visite mediche con la Sampdoria, squadra in cui ha militato già nel biennio 2016-18. Con il suo ingresso, sembrerebbe ancor più probabile la cessione di Damsgaard, per il quale il Brenford ha offerto 11 milioni più 7 di bonus. Il Bologna punta Alderete dell'Hertha Berlino per sostituire Theate, il Monza può fare a meno di Gytkjaer, richiesto in B da Bari e Reggina, e la Cremonese lavora sul ritorno di Gaetano.

Per la chiusura, invece, torniamo a Empoli per quello che potrebbe essere la quarta cessione più remunerativa nella storia del club toscano. Al primo c'è Bennacer al Milan per 17,2 milioni, al secondo Traoré al Sassuolo per 16, al terzo Asllani all'Inter per 14 più 2. Appena fuori dal podio si piazza allora il giovane difensore Viti, che l'anno scorso ha collezionato 20 presenze. Abbastanza per portare il Nizza a offrire 15 milioni complessivi (13 più 2 di bonus) più una percentuale sulla rivendita alla squadra ora allenata da Zanetti.

Calciomercato: le ufficialità di oggi

  • Matias Vecino si trasferisce alla Lazio a parametro zero e ritrova Sarri in panchina

Calciomercato estivo Serie A: il tabellone acquisti e cessioni 2022


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato