Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, il punto sulla Lazio: alla ricerca del terzino last-minute

Francesco-Acerbi-Lazio

Tutte le trattative di questa sessione estiva di calciomercato dei biancocelesti: continua il casting sulla fascia, confusione Acerbi

La Lazio arriva agli ultimissimi giorni di calciomercato con una posizione ancora aperta, ma avendo già sistemato le questioni più importanti. Tra i gioielli trattenuti anche in questa sessione e gli otto calciatori acquistati, i biancocelesti hanno messo nelle mani di Sarri una squadra competitiva che arriva infatti da una convincente vittoria per 3-1 contro l'Inter candidata alla vittoria dello scudetto. Ecco tutte le trattative di mercato della Lazio negli ultimi sette giorni e le prospettive per i prossimi tre.

Calciomercato estivo Serie A: tabellone acquisti cessioni 2022

Alla ricerca del terzino last-minute

In entrata, ormai di nodo da sciogliere ne è rimasto uno: il terzino sinistro. La Lazio se lo trascina da settimane senza riuscire a trovare il giusto profilo, o meglio, senza riuscire a chiudere il colpo per il giusto profilo. Il principale obiettivo è stato a lungo Emerson Palmieri, ma l'ex Chelsea ha scelto di rimanere in Premier League accettando l'offerta del West Ham.

La scorsa settimana, allora, è uscito il nome di Reguilon del Tottenham. Un'idea ambiziosa ma allo stesso tempo tutt'altro che infattibile, visto che lo spagnolo era chiuso da Perisic e Sessegnon tra le fila degli Spurs. Negli scorsi giorni si è parlato addirittura di trattativa in stato avanzato, con un'offerta per il prestito con diritto di riscatto e l'unico nodo che riguardava l'ingaggio da 4 milioni di euro, che sarebbe dovuto scendere in biancoceleste. E invece lo stesso Cholo Simeone, in conferenza stampa, ha spento ogni voce: Reguilon è l'uomo scelto dall'Atletico Madrid per sostituire Renan Lodi, che è volato al Nottingham Forest.

Di nomi abbastanza altisonanti ne girano ancora tre, ma per l'uno o per l'altro fattore anche loro sembrano destinati a non trasferirsi nella capitale. Come Emerson, anche Marcos Alonso è stato già allenato da Sarri ai tempi del Chelsea. Per lo spagnolo i Blues hanno chiesto 15 milioni, una cifra che sembrerebbe poter essere trattabile. Il problema, però, è l'ingaggio da ben 6 milioni annui. Su quello proprio sarebbe difficile trovare la quadra, a meno di una consistente partecipazione dei londinesi.

Europa League, il calendario della Lazio: date e orari di tutte le partite

Sondato anche Grimaldo del Benfica, coi portoghesi che hanno però chiesto 20 milioni per liberare il giocatore: troppi per Tare e Lotito. Da Parigi è arrivata la suggestione Kurzawa, che da diverse stagioni ormai non riesce a esprimersi ai livelli di una volta e per cui il PSG accetterebbe un'offerta tra i 5 e i 7 milioni, ma anche lui ha un ingaggio esagerato per la strategia biancoceleste (4,5 milioni).

Così gli occhi sono tornati a guardare in Italia. Il più appetibile sembrava essere Parisi dell'Empoli, appena andato il rete in campionato, ma i toscano per lui chiedono 15 milioni e anche stavolta la Lazio non se la sente di affondare il colpo. Ultima pista che sembrerebbe ancora in piedi è quella che porta alla Cremonese e in particolare a Valeri, che a Roma ha già vissuto e giocato tra le fila dell'Urbetevere e proprio della Lazio, nel settore giovanile. Può costare anche solo 3 milioni e per quello che ha mostrato finora il prezzo sembrerebbe valere la candela.

Non dovesse andare in porto neanche questa opzione, la Lazio rimarrebbe così com'è. Con Lazzari a destra, Marusic a sinistra e Hysaj come primo rincalzo. E infine, anche Kamenovic, L'agente del serbo, convocato per la prima giornata e poi dimenticato da Sarri, è lo stesso di Milinkovic-Savic e avrebbe strappato al duo Tare-Lotito la permanenza anche nella prossima stagione. Visto quanto Sarri ci ha puntato finora, però, difficile accontentarsi per i biancocelesti.

Sampdoria-Lazio: probabili formazioni, consigli fantacalcio e orario

Acerbi e le cessioni complicate

Ancor più lunga la telenovela che ancora non ha portato Acerbi lontano dalla Capitale nonostante il suo destino fosse parso chiaro sin dall'inizio di questa sessione di mercato. nelle ultime ore, tra l'altro, abbiamo assistito a una brusca frenata e poi a un'apparente smentita nell'ambito della sua cessione all'Inter, squadra che il giocatore ha atteso a lungo per potersi riunire con il suo vecchio allenatore Inzaghi.

Dopo aver trovato un accordo per il prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni, richiedendo al calciatore anche di rinunciare agli 850 mila euro delle due ultime mensilità che gli sarebbero spettate dalla Lazio, i nerazzurri – nella figura del presidente Zhang – avrebbero avuto dei ripensamenti sulla necessità di rinfoltire il reparto, mettendo sulla bilancia invece la volontà di non appesantire ulteriormente un monte ingaggi che avrebbe gravato di altri 2,1 milioni con l'arrivo del difensore.

Poi, però, si è subito parlato della possibilità che Acerbi sbarchi già domani a Milano per le visite mediche di rito, e addirittura che possa presenziare domani sera a San Siro per assistere alla partita che i suoi nuovo compagni giocheranno contro la Cremonese. Fosse vera, sarebbe certamente un'ottima notizia per la Lazio, che risparmierebbe circa 5 milioni lordi nella prossima stagione, ma che dovrebbe comunque sperare nel riscatto per non ritrovarsi nuovamente il giocatore in rosa fino alla scadenza del 2025.

Sempre in uscita, i biancocelesti vorrebbero risolvere altre questioni indistricabili. Tante voci e nessuna stretta di mano per le cessioni di Kiyine (accostato a diverse squadre turche ma mai fino in fondo), Durmisi (che vorrebbe tornare in Danimarca) o Fares (appena rientrato da un infortunio di lunga degenza e per questo poco appetibile per eventuali acquirenti, almeno sino al prossimo gennaio). Potrebbe aprirsi invece lo spiraglio Lecce per Akpa Akpro, dopo che i salentini avrebbero deciso di abbandonare la pista Diawara della Roma per via dell'alto stipendio percepito dal guineano.

LA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/23 DI CALCIODANGOLO È STATA AGGIORNATA! CLICCA QUI PER SCARICARE L'ULTIMA VERSIONE!

Con il mercato in fermento, la guida all'asta del fantacalcio è stata già aggiornata e lo sarà per tutta l'estate. Assicurati di avere sempre a tua disposizione la versione più aggiornata visitando la pagina dedicata ogni volta che puoi!


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato