Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 4^ giornata

Gonzalez Fiorentina

La Serie A e il fantacalcio tornano in campo per il primo turno infrasettimanale della stagione: nel seguente articolo analizzeremo la 4^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

LA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/2023 TARGATA CALCIODANGOLO È STATA AGGIORNATA! CLICCA QUI PER SCARICARE L'ULTIMA VERSIONE!

Con il mercato in fermento, la guida all'asta del fantacalcio è stata già aggiornata e lo sarà per tutta l'estate. Assicurati di avere sempre a tua disposizione la versione più aggiornata visitando la pagina dedicata ogni volta che puoi!

Sassuolo-Milan (martedì 30 agosto ore 18:30)

Pinamonti si è sbloccato ma contro Kalulu e Tomori è dura per tutti, si schiera sempre invece Domenico Berardi che ha nel Milan la sua vittima preferita (un poker e una tripletta in carriera contro i rossoneri); Frattesi non ha paura in questo tipo di partite, da evitare invece sia Maxime Lopez che la retroguardia difensiva dopo i fantasmi dell'ultimo match della passata stagione.

Prime reti stagionali per Leao e Giroud contro il Bologna, sono da schierare anche col Sassuolo contro cui misero la firma sul tricolore lo scorso 22 maggio; De Ketelaere disegna calcio sulla trequarti, non ispira Saelemaekers a destra mentre Tonali e Bennacer in mediana possono portarvi il solito buon voto e non solo. Blocco difensivo promosso, contro tutto e tutti. Attenzione al turnover: Brahim Diaz e Pobega scalpitano, schierateli se li avete in rosa.

  • Consigliati: Frattesi, Leao, Theo Hernandez
  • Sconsigliati: Pinamonti, Maxime Lopez, Brahim Diaz
  • Possibile sorpresa: Pobega

Inter-Cremonese (martedì 30 agosto ore 20:45)

L'Inter vorrà subito rifarsi dall'amara sconfitta contro la Lazio per 3-1 all'Olimpico: senza Lukaku (infortunato, in dubbio la sua presenza nel derby) la scena passa interamente a Lautaro, ma sono schierabili anche Dzeko e Correa che troveranno sicuramente spazio dal primo minuto o nella ripresa. Diciamo sì a Gosens per questa volta, non si lasciano mai fuori ovviamente Dumfries a destra e i tre in mediana (anche con lo spettro del turnover); ok anche i tre centrali e Dimarco.

Difficile pescare dalla Cremonese in un match del genere: Dessers si sbatte ma non è la partita giusta per schierarlo, si può scommettere invece su David Okereke che sa far male in contropiede. Dal centrocampo in giù, invece, si rischia l'insufficienza pesante.

  • Consigliati: Lautaro, Gosens, Skriniar
  • Sconsigliati: Dessers, Escalante, Vasquez
  • Possibile sorpresa: Dzeko

Roma-Monza (martedì 30 agosto ore 20:45)

Abraham punta al bis dopo essersi sbloccato allo Stadium, cerca ancora la prima gioia personale con la maglia giallorossa invece Dybala: contro il Monza può essere la sua partita. Pellegrini si mette e basta, chi ha in rosa El Shaarawy può scommetterci mentre Cristante e Matic possono regalare una sufficienza e poco altro. Spinazzola e Zalewski ok a sinistra, bene anche Karsdorp a destra così come i tre centrali, tutti schierabili.

Caprari sembra già essersi integrato benissimo in Brianza, sembra ancora un po' imballato, invece, Petagna, che si può lasciare fuori contro i giallorossi. Sensi può soffrire la fisicità del centrocampo della Roma, da evitare così come Birindelli – nonostante ci piaccia molto – nel duello contro Spinazzola mentre in difesa premiamo Carlos Augusto.

  • Consigliati: Abraham, Smalling, Caprari
  • Sconsigliati: Petagna, Sensi, Birindelli
  • Possibile sorpresa: El Shaarawy

Empoli-Verona (mercoledì 31 agosto ore 18:30)

Il turnover infrasettimanale può colpire il caos dei centravanti toscani, meglio evitare per questa giornata; Bajrami, il cui nome è caldo sul mercato, non è una buona idea, si possono schierare invece i tre in mediana ma senza riporre grosse pretese. I terzini ci piacciono ma contro gli esterni del Verona non è mai facile, meglio Ismajli di Luperto in difesa.

Puntiamo ancora su Henry e Kevin Lasagna in attacco, ci piacciono molto anche Faraoni (è recuperato, ma in dubbio) e Lazovic sulle fasce così come Tameze e Ilic a centrocampo mentre Hongla non è da fantacalcio. Preferiamo Gunter, invece, agli altri due centrali.

  • Consigliati: Marin, Lasagna, Tameze
  • Sconsigliati: Destro, Bajrami, Dawidowicz
  • Possibile sorpresa: Bandinelli

Sampdoria-Lazio (mercoledì 31 agosto ore 18:30)

Caputo soltanto in emergenza, a centrocampo si può schierare invece Sabiri che già contro la Juve ha fatto vedere ottime cose; Rincon l'unico da sufficienza a centrocampo, in difesa Colley è un rischio contro un attaccante come Immobile mentre Augello è assolutamente da evitare nell'1vs1 con Felipe Anderson.

Immobile sempre e comunque in campo, si può schierare ancora Felipe Anderson dopo il gol contro l'Inter mentre Zaccagni, il meno convincente delle tre frecce di Sarri, si può lasciare fuori per il momento. Stavolta diciamo sì a Luis Alberto, il gol di venerdì sera può essere un turning point; Milinkovic non si discute, da sufficienza Cataldi mentre in difesa sono tutti schierabili.

  • Consigliati: Sabiri, Immobile, Milinkovic
  • Sconsigliati: Djuricic, Augello, Zaccagni
  • Possibile sorpresa: Patric

Udinese-Fiorentina (mercoledì 31 agosto ore 18:30)

Beto, tornato al gol nell'ultimo turno, si può riproporre anche contro la viola, dentro anche Deulofeu che cerca ancora il primo gol in campionato mentre Pereyra è sempre tra i migliori dei suoi. Bene anche Udogie – anche lui in gol a Monza – a sinistra, non convince invece nessuno dei tre mediani mentre in difesa si possono premiare ancora Becao e Masina.

Più Cabral, favorito per giocare dal primo minuto, di Jovic in attacco; meglio Saponara e Ikonè di Kouame e Sottil mentre Nico Gonzalez non è al meglio e si può lasciare fuori. Bonaventura è l'unica certezza del centrocampo viola, serve prudenza invece con Barak; da buon voto Mandragora in mediana, in difesa meglio Biraghi e Milenkovic di Dodo e Igor.

  • Consigliati: Deulofeu, Udogie, Biraghi
  • Sconsigliati: Walace, N. Gonzalez, Igor
  • Possibile sorpresa: Ikonè

Juventus-Spezia (mercoledì 31 agosto ore 20:45)

Vlahovic è come sempre un must, da schierare col serbo anche Cuadrado e Kostic che dovrebbero agire ancora sulle fasce. A centrocampo sì a Locatelli e Mckennie, da evitare invece sia Zakaria che Rabiot; ok la difesa, tutti promossi anche con modificatore. E Milik? Se lo avete preso e siete in emergenza, potete schierarlo sperando in una buona manciata di minuti in campo.

Non è la partita adatta per schierare Nzola e Verde, tra i nostri pupilli ma da evitare per questa giornata. Meglio Bastoni di Agudelo e Bourabia a centrocampo, da evitare anche Reca a sinistra mentre Gyasi può stupire sulla destra. Da lasciare fuori a priori, ovviamente, i tre centrali.

  • Consigliati: Vlahovic, Cuadrado, Bastoni
  • Sconsigliati: Zakaria, Nzola, Verde
  • Possibile sorpresa: Gyasi

Napoli-Lecce (mercoledì 31 agosto ore 20:45)

Il Napoli torna al Maradona dopo il 4-0 rifilato al Monza appena dieci giorni fa: Kvara in questo momento non si può lasciare fuori, idem per Osimhen che in queste partite è spesso devastante. Raspadori può trovare spazio con il turnover così come Politano, ci piacciono entrambi mentre non ispira particolarmente Lozano. Da mettere anche Zielinski che sta benissimo, Lobotka e Anguissa da bel voto a centrocampo mentre in difesa sconsigliamo Mario Rui che può soffrire Strefezza.

Ceesay può andare in difficoltà contro la difesa fisica di Rrahmani e Kim, attenzione invece a Banda e soprattutto Strefezza perché il Napoli soffre spesso questa tipologia di giocatore. Il piede di Bistrovic può far male in ogni situazione, meglio lui di Hjulmand e Gonzalez a centrocampo mentre la difesa è da evitare in blocco.

  • Consigliati: Osimhen, Zielinski, Strefezza
  • Sconsigliati: Lozano, Mario Rui, Ceesay
  • Possibile sorpresa: Lozano

Atalanta-Torino (giovedì 1 settembre ore 20:45)

Un posto per Zapata e Muriel va trovato di certo in attacco, idem per Pasalic a centrocampo mentre Lookman, Koopmeiners ed Ederson rappresentano buone opzioni per completare i vostri reparti. Per Malinovskyi c'è ancora l'incognita mercato, preferiamo Hateboer a Maehle (sconsigliato) sulle fasce mentre i centrali di difesa sono tutti schierabili.
Sanabria non ispira, molto meglio puntare su Radonjic e Vlasic – mattatori a Cremona – sulla trequarti mentre per Lukic restano da capire le intenzioni di Juric. Puntiamo ancora forte su Singo, non convince invece Aina a sinistra così come i tre centrali contro una squadra dall'arsenale offensivo smisurato come la Dea.
  • Consigliati: Zapata, Pasalic, Singo
  • Sconsigliati: Maehle, Sanabria, Lukic
  • Possibile sorpresa: Ederson

Bologna-Salernitana (giovedì 1 settembre ore 20:45)

Potete tornare a schierare Arnautovic dopo il difficile match di San Siro contro il Milan, non offrono particolari garanzie invece Orsolini – che torna dalla squalifica – e Barrow in lotta per una maglia al suo fianco. Soriano può essere una buona scelta come ultimo slot a centrocampo per questa giornata, ci piacciono molto anche i due esterni mentre in difesa premiamo il solo Medel.

Bonazzoli è la certezza in attacco per la Salernitana, anche per questa giornata preferiamo lui ai nuovi acquisti in attacco Botheim e Dia. Vilhena da sufficienza e magari anche bonus a centrocampo, convincono meno invece Coulibaly e Maggiore al suo fianco mentre sulla destra Candreva è sempre una buona idea. Da evitare, invece, i tre centrali e l'altro esterno Mazzocchi.

  • Consigliati: Arnautovic, Bonazzoli, Candreva
  • Sconsigliati: Barrow, Orsolini, Coulibaly
  • Possibile sorpresa: Cambiaso

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 4^ giornata

Rui Patricio: tante buonissime scelte in porta per questa giornata, ma la nostra ricade sul portiere portoghese della Roma. I giallorossi, secondi per clean sheet totali (15) lo scorso anno, nell'ultimo turno contro la Juventus allo Stadium hanno subito il primo ed unico gol delle prime tre gare in campionato, e affronteranno in casa il Monza, a quota due gol segnati in tre match.

Amir Rrahmani: dal punto di vista difensivo la presenza di Ceesay non dovrebbe preoccupare particolarmente il duo Rrahmani-Kim, ed il kosovaro che potrebbe strappare un buon voto da modificatore; l'ex centrale del Verona, inoltre, grazie alle sue abilità da colpitore di testa lo scorso anno mise a segno 4 reti: l'avversario di questa giornata, il Lecce, è già al primo posto per reti subite di testa (2).

Hakan Calhanoglu: contro la Lazio è rimasto inizialmente fuori, con Inzaghi che ha preferito optare per Gagliardini al fine di contrastare, o meglio limitare, Milinkovic-Savic; martedì a San Siro contro la Cremonese, di conseguenza, il turnover non dovrebbe toccare il turco, che è già andato in gol all'esordio stagionale davanti ai propri tifosi dieci giorni fa contro lo Spezia.

Rafael Leao: nel dicembre 2020 a Reggio Emilia segnò il gol più veloce della storia del nostro campionato (6 secondi e 76 centesimi); un anno e mezzo più tardi, sempre al Mapei, regalò lo scudetto al Milan con una tripletta di assist, uno più bello dell'altro. La trasferta a Sassuolo gli porta bene, e in questo inizio di campionato Rafa sembra già in formissima: nell'ultimo turno contro il Bologna, infatti, ha messo a referto un gol ed un assist nella stessa partita per la prima volta da quando è in Italia.

Lautaro Martinez: nello spazio che sarebbe dovuto essere, se non fosse stato per l'infortunio, di Romelu Lukaku inseriamo il partner d'attacco ed amico Lautaro, reduce da due reti nelle prime tre giornate di questa Serie A. L'argentino, che nel primo anno da titolare senza la spalla belga ha concluso con 21 reti in 35 presenze, sfiderà la Cremonese (6 gol subiti in tre partite) in casa, e potrebbe inoltre ereditare i calci di rigore.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare