Calciomercato

Calciomercato Milan, Maldini vuole blindare Leao ma la Premier lo tenta: dal Chelsea al Manchester City, le pretendenti

Esultanza Rafael Leao Milan

Rafael Leao, MVP della stagione 2021-22 in serie A è uno dei giocatori più desiderati da alcune big in Europa. Paolo Maldini vorrebbe blindarlo ma nella prossima estate sarà dura resistere alle avances dei grandi club della Premier League. Dal Chelsea al Manchester City, scopriamo quali sono le squadre pronte a fare follie per l’attaccante portoghese.

Il City di Guardiola fa sul serio per Leao

Pep Guardiola è rimasto particolarmente colpito dalle prestazioni e le doti di Rafael Leao, il tecnico spagnolo già sogna un tridente Leao-Haaland-Mahrez per la prossima stagione. Non c’è solo il Manchester City sulle tracce del gioiellino portoghese del Milan ma Kevin De Bruyne & co. sono sicuramente tra i principali candidati per ingaggiare l’ex Lille nella prossima finestra estiva di calciomercato. Secondo i rumors provenienti dal Portogallo Guardiola è rimasto folgorato dalla tecnica e le skills del classe 1999 di Almada; nell’”undici perfetto” manca un esterno d’attacco sinistro. Negli ultimi due anni in questo ruolo hanno già detto addio Leroy Sané ceduto al Bayern Monaco e Raheem Sterling finito ai rivali del Chelsea. Stando alle indiscrezioni, nessuna proposta concreta è arrivata per adesso ma Paolo Maldini non dorme sonni tranquilli all’idea di veder partire il suo gioiellino in attacco. Come dimostrato in passato le squadre del campionato inglese “non badano a spese” e a suon di milioni sono in grado di acquistare qualsiasi giocatore. Non è escluso quindi che i Citizens siano disposti a sborsare oltre i 100 milioni di euro per accaparrarsi Leao, in questo caso Maldini e Massara non potranno opporre resistenza. Nel frattempo la dirigenza del Diavolo sta lavorando per rinnovare il contratto dell’ex Sporting che scadrà il 30 giugno 2024. Rafael Leao si trova benissimo in maglia rossonera e non ci sono divergenze con allenatore, compagni e tutto l’entourage. Il campione portoghese è cresciuto tantissimo da quando è arrivato al Milan nel 2019 che lo acquistò dal Lille per 29,50 milioni di euro. Il 23enne nazionale portoghese si appresta a mettersi in mostra ai prossimi Mondiali invernali in Qatar, il suo valore potrebbe lievitare se il suo rendimento nella manifestazione sarà all’altezza delle aspettative. 

Chelsea su Leao, le ultime

“Vuole restare al Milan, i grandi giocatori vanno pagati per il loro valore. Rafa capisce che il percorso nei prossimi anni deve essere al Milan, lo capisce e ce lo dice. Se la squadra crescerà ancora, Leão avrà tutto per competere al massimo. Poi certo, non esiste un incedibile per tutte le squadre del mondo. Ha una situazione difficile che deriva dal passaggio al Lilla, questo lo sta condizionando molto e ha fatto sì che i nostri interlocutori spesso siano cambiati. Rafa però è grato a noi e a me interessa quello che ci dice lui. I più forti vorremmo tenerli, non abbiamo bisogno di cedere.” ha dichiarato Paolo Maldini. Intanto, oltre Manica, il Chelsea sta monitorando la situazione e Rafael Leao è uno degli obiettivi principali della dirigenza londinese. Secondo le indiscrezioni provenienti da Londra, i Blues sono pronti ad offrire 140 milioni di euro per il campione portoghese. Il nome di Leao era già stato avvicinato al Chelsea nella precedente sessione estiva di calciomercato conclusa quasi un mese fa. Il club inglese aveva fatto un dietrofront, scoraggiato dall’elevata clausola di rescissione. A Stamford Bridge si vuole iniziare un nuovo ciclo, puntando sui giovani, oltre a Leao anche i nomi di Benjamin Sesko e Leandro Trossard sono stati accostati alla squadra guidata da Graham Potter. La squadra quest’anno ha già inserito dei volti nuovi come Wesley Fofana, Marc Cucurella e Pierre-Emerick Aubemeyang, Todd Bohely è pronto a lanciare la sfida al Man City per la corsa a Rafael Leao. “Ho rifiutato offerte per Leao e Hernandez. Ho detto ad alcuni di non presentarsi nemmeno. Nell'ottica della sostenibilità, abbiamo i conti in ordine e non abbiamo bisogno di vendere. Vogliamo tenere i giocatori più forti, ma oggi non ci sono più giocatori incedibili” ha risposto il direttore tecnico del Milan e leggenda del club Paolo Maldini. Leao ha ben figurato nell’ultima partita di Nations League contro la Repubblica Ceca, fornendo un assist ma senza poter evitare la sconfitta della sua nazionale. Il prossimo banco di prova per convincere Bohely & Co. sarà l’impegno in Champions League dove il Milan affronterà proprio i Blues.

 


Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Dal 2017 vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo da quasi un anno, scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. Piatto preferito: spaghetti aglio & olio Ultima città visitata: Tbilisi Squadra Preferita: Ternana Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti Prossima meta: Marte

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato