Seguici su

Altre Competizioni

Champions League, Rangers-Napoli: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV

Mercoledì 14 settembre andrà in scena Rangers-Napoli, gara valida per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dell'Ibrox Stadium.

Rangers-Napoli

Due sconfitte con otto gol subiti e nessuno all'attivo per i Rangers di Giovanni van Bronckhorst, annientati con lo stesso risultato finale (4-0) prima dai rivali storici dei Celtic Glasgow nel primo Old Firm della stagione in lega scozzese, e successivamente dagli olandesi dell'Ajax nel primo match del girone A in Champions. Con il 2-2 rimediato alla quarta giornata in casa dell'Hibernian FC (2-2) sono adesso 5 i punti persi nelle prime sei giornate in campionato per i vice-campioni di Scozia, lunghezza che rappresenta allo stesso tempo i punti di distacco dai Celtic primi in classifica, ancora a punteggio pieno e subito in fuga verso il cinquantatreesimo titolo (che potrebbe i Celts a -2 dai Rangers); in Europa, invece, la strada si fa adesso ancora più in salita per gli scozzesi: la sfida di mercoledì contro il Napoli rappresenta, in questo senso, il crocevia fondamentale per il prosieguo in Champions dei ragazzi di van Bronckhorst, costretti a guadagnare punti importanti contro gli azzurri per evitare di doversi giocare il tutto per tutto nella doppia sfida contro il Liverpool di ottobre. Davanti a McLaughlin tra i pali dovrebbe toccare ancora alla linea difensiva composta da capitan Tavernier a destra, Barisic a sinistra e la coppia composta da Goldson e Sands al centro; Lundstram e Camara in mediana, con Tillman, Wright e Kent alle spalle dell'unica punta Colak.

Continua a volare sulle ali dell'entusiasmo, invece, il Napoli di Luciano Spalletti, reduce da tre vittorie nelle ultime tre partite contro Lazio (1-2) e Spezia (1-0) e il roboante successo per 4-1 all'esordio in Champions contro il Liverpool. Grazie alla vittoria arrivata in extremis contro gli spezzini – prima rete di Giacomo Raspadori in maglia azzurra – sono 14 i punti conquistati nelle prime sei giornate dai partenopei, con tredici reti segnate e appena quattro subite; in Europa, invece, fare bottino pieno in Scozia metterebbe gli uomini di Spalletti nelle condizioni di giocarsi il decisivo doppio confronto contro l'Ajax con un vantaggio su almeno una delle due principali pretendenti alla qualificazione agli ottavi. Per la trasferta a Glasgow, però, i campani dovranno ancora una volta fare a meno di Victor Osimhen: il nigeriano, uscito anzitempo contro il Liverpool per un infortunio (che dovrebbe tenerlo ai box per un periodo compreso tra le quattro e le sei settimane), sarà sostituito da Giovanni Simeone, in rete dopo appena tre minuti dal suo ingresso in campo contro gli inglesi; alla sua sinistra è certa la presenza di Kvaratskhelia, mentre a destra Politano va verso una maglia da titolare dato il forfait di Lozano. A centrocampo non si toccano Zielinski, Lobotka e Anguissa; davanti a Meret, invece, agiranno Di Lorenzo, Kim, Rrahmani e Mario Rui.

LA GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/2023 TARGATA CALCIODANGOLO È ONLINE! CLICCA QUI PER SCARICARE L'ULTIMA VERSIONE

Orario di Rangers-Napoli e dove vederla in TV o in streaming

La partita Rangers-Napoli si gioca mercoledì 14 settembre 2022 (inizialmente prevista per martedì 13, poi rinviata di 24 ore) alle ore 21.00 all'Ibrox Stadium di Glasgow. Il match sarà trasmesso in diretta su Sky Sport; i clienti Sky potranno anche assistere alla partita in diretta streaming su Sky Go e Now, scaricando l'applicazione sul proprio smartphone, tablet o smart TV.

E per chi non fosse dotato di un abbonamento a Sky Sport? Niente paura, perché Rangers-Napoli sarà trasmessa anche in chiaro su Canale 5 (canale numero 5 del digitale terrestre, numero 105 sul decoder di Sky).

Rangers-Napoli: probabili formazioni

Probabile formazione Rangers (4-2-3-1): McLaughlin; Tavenier, Goldson, Sands, Barisic; Lundstram, Camara; Wright, Tillman, Kent; Colak. All. van Bronckhorst

Probabile formazione Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Spalletti

Rangers-Napoli: la situazione del girone A

Rangers e Napoli arrivano al match in situazioni completamente differenti: i primi due match del girone A di Champions hanno visto i partenopei trionfare sul Liverpool con un sonoro 4-1, mentre la trasferta degli scozzesi in Olanda contro l'Ajax si è conclusa con un netto 4-0 in favore della squadra di Amsterdam. Contemporaneamente a Rangers e Napoli saranno in campo anche le altre due squadre del girone: Liverpool e Ajax, che si affronteranno ad Anfield martedì sera alle ore 21.

Rangers-Napoli: precedenti, statistiche e curiosità

Quello di martedì sera a Glasgow sarà il primo confronto nella storia delle due società tra Rangers e Napoli, che mai prima ad ora si erano scontrate in campo europeo.

Gli scozzesi, tuttavia, prima di incrociare gli azzurri nel girone A di questa edizione della Champions avevano già affrontato ben sette club italiani differenti: il bilancio tra i Rangers e le squadre del Belpaese recita 23 match totali, con 7 vittorie per i Light Blues, 4 pareggi e 12 vittorie in favore dei nostri club. La squadra italiana più affrontata dai Rangers è l'Inter, sfidata in totale per 7 volte, mentre gli altri club sono Parma, Fiorentina. Juventus, Milan, Torino e Livorno.

Nella storia del Napoli, invece, esiste soltanto un altro club scozzese affrontato prima d'ora dagli azzurri: si tratta dell'Hibernian FC, contro cui i partenopei giocarono il secondo turno di Coppa delle Fiere della stagione 1967/68: all'andata il Napoli vinse in casa per 4-1, mentre al ritorno furono gli scozzesi ad avere la meglio con un sonoro 5-0.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni