Rubriche

Le dieci squadre ancora imbattute nei top 5 campionati europei

Sono rimaste in dieci le squadre che dall'inizio dei nuovi campionati non hanno ancora perso nemmeno una partita: due le italiane, Napoli ed Atalanta

La prima, ed anche ultima prima dell'inizio del Mondiale, sosta nazionali si è ormai conclusa e ci apprestiamo a vedere il ritorno in azione delle squadre di club. In vista della ripresa dei campionati e delle varie coppe europee, andiamo a vedere quali sono le squadre che devono ancora perdere una partita di campionato, considerando solamente quelle dei principali cinque campionati europei (Serie A, La Liga, Premier League, Ligue 1 e Bundesliga).

Ben due le rappresentanti italiane, probabilmente due delle squadre della Serie A su cui nessuno avrebbe scommesso ad inizio torneo, vista la movimentata campagna trasferimenti ed i malumori generali dei tifosi: Napoli ed Atalanta. Non solo si trovano entrambe ancora a zero sconfitte in campionato, ma si trovano anche al pari punti al comando della classifica, grazie alle cinque vittorie ed ai due pareggi trovati fino ad ora. Considerando anche gli altri quattro principali campionati europei, sale a 10 il numero delle squadre ancora imbattute: due in Serie A, due in Premier League, due in Liga, una in Bundesliga e ben tre in Ligue 1.

Le dieci squadre ancora imbattute nei top cinque campionati europei

Napoli

Il nuovo campionato del Napoli è partito subito in quinta, con la vittoria alla prima giornata sul Verona per 5-2. I ragazzi di Spalletti si sono poi riconfermati anche alla seconda uscita stagionale, rifilando un poker al Monza di Berlusconi e Galliani. A fine agosto i partenopei hanno poi vissuto un momento di leggera flessione, pareggiando sia alla terza giornata contro la Fiorentina, che alla quarta contro il Lecce, questa volta un po' inaspettatamente. La risposta è arrivata però pronta e decisa alla quinta giornata, grazie al successo nel primo big match stagionale contro la Lazio, che potrebbe valere doppio in base ai piazzamenti di fine stagione, anche perché si è giocato allo stadio Olimpico di Roma. Dopo la vittoria di misura in casa contro lo Spezia, alla settima ed ultima giornata prima della sosta è arrivata l'importantissima vittoria nel secondo big match, quello contro il Milan. Anche in questo caso vittoria che potrebbe valere doppio, se non triplo dato che saranno due delle squadre in lotta per lo scudetto fino alla fine. Ed anche in questo caso arrivata lontano dalle mura amiche. Al ritorno in Serie A il Napoli adesso trova il Torino in casa, per continuare la striscia da imbattuto.

Atalanta

Percorso netto e deciso anche quello dell'Atalanta. Dopo l'esordio con vittoria in casa della Sampdoria, liquidata con un secco due a zero, i bergamaschi erano già stati fermati alla seconda giornata, con il pareggio casalingo contro il Milan. Dopo il match con i rossoneri il gruppo si è però ricompattato mettendo in fila tre vittorie consecutive, contro Verona, Torino e Monza. Alla sesta giornata il pareggio inaspettato contro la Cremonese, in casa, alla settima quindi la vittoria esterna contro la Roma. Questa molto importante per diversi fattori. All'ottava giornata arriva adesso un'altra sfida molto tosta, contro la Fiorentina di Italiano che al contrario non è partita tanto bene.

Union Berlino

La sorpresa più grande tra le dieci squadre è invece rappresentata molto probabilmente dai tedeschi dell'Union Berlino, unica squadra della Bundesliga a non aver perso ancora un match di campionato dall'inizio della nuova stagione. Partita con una vittoria sull'Hertha Berlino, la cavalcata aveva già subito una battuta di arresto alla seconda giornata, con il pareggio contro il Mainz. Poi però è scattata qualcosa ed i ragazzi di Urs Fischer hanno cambiato decisamente marcia. Alla terza giornata vittoria contro il Lipsia, alla quarta goleada con ben sei gol rifilati allo Schalke ed alla sesta il pareggio contro l'armata Bayern Monaco. Con i due successi contro Colonia e Wolfsburg, l'Union si è presa quindi il comando in solitaria della classifica con ben 15 gol fatti ed appena quattro subiti, miglior difesa del torneo. All'ottava arriva un'altra sfida tosta, contro i campioni in carica dell'Europa League dell'Eintracht Francoforte.

Paris Saint-Germain

Trovare il Paris Saint-Germain in questa particolare statistica è quasi normale, considerando la disparità di organico dei parigini con le altre squadre del campionato francese. Anche se, dopo aver segnato 17 gol nelle prime tre partite di Ligue 1, il PSG era stato fermato sull'1-1 dal Monaco alla quarta giornata di campionato. La marcia è però ripresa dalla giornata successiva ed ha portato ad altre quattro vittorie di fila, che valgono il primo posto in solitaria con il miglior attacco e la miglior difesa. Alla nona giornata arriva il Nizza, per continuare il filotto di vittorie.

Marsiglia

In Francia il PSG non è però il solo ad essere partito molto bene. Altrettanto bene è partito anche il Marsiglia. I ragazzi di Igor Tudor possono vantare appena due punti in meno rispetto ai parigini, frutto di un solo pareggio in più. Oltre a quello trovato alla seconda giornata contro lo Stade Brestois 29, anche quello casalingo dell'ultima prima della sosta contro il Rennes. Al rientro arriva la trasferta contro l'Angers, sulla carta match molto semplice per il Marsiglia.

Lens

Ma non è finita con il Marsiglia, la Francia è infatti l'unica nazione che ha ancora tre squadre che possono vantare zero sconfitte in campionato. E la terza squadra è il Lens. Arrivato settimo nel corso dell'ultimo campionato, il Lens è partito decisamente meglio in questo. Cinque vittorie, tra le quali anche quelle contro Monaco e Lorient, rispettivamente una posizione dietro ed una posizione avanti in classifica, e tre pareggi. Quarto posto con quattro punti di ritardo dal PSG primo. Alla nona giornata arriva un altro big match, quello contro il Lione.

Manchester City

Come ci si poteva benissimo aspettare, tra le squadre ancora imbattute nei top cinque campionati europei figura anche il Manchester City di Pep Guardiola. Anche se i citizens non sono al comando della Premier League (a causa del punto in meno rispetto alla capolista Arsenal), hanno iniziato alla grande la nuova stagione. Con l'aggiunta di un attaccante come Erling Haaland, hanno anche trovato quel bomber che, nelle squadre di Guardiola in generale, è sempre mancato. Cinque vittorie e due pareggi per i citizens, pareggi arrivati alla terza giornata contro il Newcastle ed alla sesta contro l'Aston Villa. Purtroppo però è stata rinviata la partita contro il Tottenham, unica altra squadra inglese ancora imbattuta, che avrebbe potuto accorciare la classifica e regalare lo scettro per quanto riguarda l'Inghilterra ad una delle due. Ritorno in campionato che non sarà però per niente soft per il Manchester City, impegnato nel derby contro il Manchester United.

Tottenham

Come già anticipato poc'anzi, è il Tottenham l'unica altra squadra inglese ancora imbattuta. Dopo il grande mercato la squadra di Conte ha risposto subito bene anche sul campo. Anche per gli Spurs, come per il City, cinque vittorie e due pareggi in questo avvio. Il primo pareggio è arrivato nel big match della seconda giornata contro il Chelsea, il successivo alla quinta contro il West Ham. Anche per i ragazzi di Conte, nonostante il rinvio della gara contro il Manchester City, al rientro si ritorna con il botto con la sfida contro la capolista Arsenal.

Real Madrid

La squadra dei top cinque campionati europei che è partita meglio di tutte è il Real Madrid. Sei vittorie nelle prime sei giornate di Liga per i ragazzi di Ancelotti, che guardano tutti dall'alto. E non si può dire nemmeno che i blancos abbiano avuto sfide semplici in questo avvio, perché hanno già battuto il Betis Siviglia terzo in campionato ed i cugini dell'Atletico Madrid nel derby pre sosta. Adesso a Madrid arriva l'Osasuna, altra squadra che ha iniziato bene il nuovo anno.

Barcellona

Nonostante il grandissimo avvio del Real si trova appena due punti sotto, a causa dell'unico pareggio stagionale in campionato, il Barcellona di Xavi. Dopo aver pareggiato la gara di esordio contro il Rayo Vallecano, nella quale non sono nemmeno riusciti a segnare un gol, i blaugrana hanno cambiato decisamente ruolino di marcia. Non solo perché hanno vinto tutte le cinque sfide successive, ma perché lo hanno fatto segnando minimo tre gol a partita e subendone appena uno, quello alla seconda giornata contro la Real Sociedad. Il Barca è l'unica squadra dei top cinque campionati europei, ma probabilmente in generale, ad aver subito un solo gol dopo le prime sei partite di campionato. Sono 18 invece i gol fatti, che valgono al momento come miglior attacco della Liga. Il Mallorca, prossimo avversario, è avvisato.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Rubriche