Seguici su

Europa League

Europa League, Lazio-Feyenoord: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Luis Alberto Lazio

L'Europa League torna in campo per lo svolgimento della 1^ giornata della fase a gironi. Una delle squadre italiane impegnate nella competizione, e più precisamente nel gruppo F, è la Lazio, che in questo turno ospiterà il Feyenoord. Ecco una presentazione della partita dello stadio Olimpico di Roma, con probabili formazioni, orario e dove vederla in tv.

Lazio-Feyenoord

I capitolini cominciano una nuova avventura in Europa League dopo che lo scorso anno il cammino si era interrotto nella fase playoff, precedente ai sedicesimi di finale, con la sconfitta per 2-1 sul campo del Porto e il 2-2 del match di ritorno allo stadio Olimpico, inutile ai fini della qualificazione. In questo primo scorcio di stagione gli uomini di Maurizio Sarri hanno totalizzato 8 punti nelle prime cinque partite di campionato, perdendo in rimonta 1-2 sabato sera contro il Napoli. Pertanto quella contro gli olandesi può essere l'occasione giusta per riscattarsi davanti al proprio pubblico e per iniziare nel migliore dei modi il cammino in una competizione nella quale i biancocelesti punteranno ad andare più in fondo possibile. Nell'undici titolare, pertanto, dovrebbero essere confermati tutti i titolari delle prime uscite, col tridente d'attacco composto da Mattia Zaccagni, Ciro Immobile e Felipe Anderson.

Umore diametralmente opposto in casa biancorossa, col Feyenoord che è reduce dalla scoppiettante vittoria per 3-4 contro il Go Ahead Eagles in campionato e mantiene la scia della capolista Ajax, distante solo due punti. La compagine allenata da Arne Slot resta a tutti gli effetti una delle più blasonate non solo del proprio Paese ma di tutto il panorama calcistico europeo, come conferma anche la disputa della finale di Conference League dello scorso anno, poi persa contro la Roma. Una botta dura da digerire che allo stesso tempo, tuttavia, deve rappresentare uno stimolo a fare altrettanto bene in una competizione ancora più prestigiosa, che in caso di vittoria finale, come sempre, garantisce un posto in prima fascia nella prossima edizione della Champions League. Pertanto anche gli olandesi faranno leva sugli uomini più in forma del momento, col tridente d'attacco formato dallo svedese Patrik Walemark, dal brasiliano Danilo e dall'olandese Javairo Dilrosun.

Lazio-Feyenoord: orario e dove vederla in tv o in streaming

Il match Lazio-Feyenoord si disputerà giovedì 8 settembre 2022 alle 21:00, allo stadio Olimpico di Roma. La gara sarà trasmessa in diretta, in chiaro, su TV8 HD, canale 8 del digitale terrestre e canale 125 di Sky. Sarà possibile vederla, inoltre, su  DAZN e Sky Sport. Gli abbonati di DAZN potranno assistere alla partita scaricando l’APP su Smart Tv o collegando il proprio televisore ad un TIMVISION BOX, ad una console (Playstation o Xbox) o altri dispositivi come Amazon Fire Stick. I clienti della piattaforma potranno anche assistere alla partita in diretta streaming accedendo direttamente al sito tramite pc, oppure scaricando l’APP. Sempre in streaming sarà possibile godersi il match su Sky Go e Now.

Lazio-Feyenoord, probabili formazioni

Probabile formazione Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Romagnoli, Patric, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All.: Maurizio Sarri

Probabile formazione Feyenoord (4-3-3): Bijlow; Pedersen, Trauner, Rasmussen, Hancko; Maduro, Geertruida, Kokçu; Walemark, Danilo, Dilrosun. All.: Arne Slot

Europa League, la situazione del girone F

Oltre alla partita Lazio-Feyenoord le altre avversarie delle due compagini saranno Sturm Graz e Midtjylland. Austriaci e danesi si fronteggeranno alla UPC Arena sempre giovedì 8 settembre alle ore 21:oo, in contemporanea con il match dello stadio Olimpico tra biancocelesti e biancorossi.

Lazio-Feyenoord: precedenti, statistiche e curiosità

Lazio e Feyenoord si sono già affrontate in altre 2 occasioni in competizioni internazionali prima di quella odierna. Più precisamente le due partite si sono disputate nella seconda fase a gironi della Champions League 1999/2000: dopo lo 0-0 di Rotterdam, i capitolini allenati da Eriksson riuscirono a portarsi avanti allo stadio Olimpico con una rete di Veron, subendo, tuttavia, la rimonta olandese per 1-2, con una doppietta del futuro milanista Tomasson. Sconfitta che, tuttavia, non impedì ai biancocelesti di qualificarsi alla fase successiva, venendo tuttavia eliminati ai quarti di finale dagli spagnoli del Valencia.

Più in generale il bilancio della Lazio contro squadre olandesi è abbastanza positivo, con un totale di 4 vittorie, contro Sparta Rotterdam, PSV Eindhoven e Vitesse, 2 pareggi contro questi ultimi e il Feyenoord, e 2 sconfitte, ovvero quella succitata in Champions League contro i biancorossi di Rotterdam e un’altra contro i biancorossi di Eindhoven. Il Feyenoord, dal canto proprio, ha incontrato 19 volte delle squadre italiane, vincendo in 7 occasioni, pareggiando in 4 e perdendo nelle altre 8. L’ultima di queste, come accennato, la finale di Conference League contro la Roma, autentica bestia nera degli olandesi, con la rete decisiva di Nicolò Zaniolo. Numeri e statistiche che, come sempre, dovranno nuovamente essere aggiornati con un nuovo verdetto del rettangolo verde.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa League