Seguici su

Calciomercato

Il pagellone del calciomercato: la Roma sogna in grande, linea verde Milan

Dybala Roma Shakhtar

Il gong è scoccato, ecco le pagelle delle 20 squadre di Serie A dopo questa lunga ed elettrizzante sessione di calciomercato estivo.

ATALANTA 6

L’Atalanta non parteciperà alle Coppe Europee quest’anno e Gasperini inizierà una sorta di rebuilding dando spazio anche a giovani talenti cresciuti nella Dea come Scalvini e Okoli, rientrato dal prestito alla Cremonese. I nuovi acquisti Ederson, Lookman, Soppy e Hojlund lasciano ben sperare per l’inizio di un nuovo ciclo. Le cessioni di Pezzella, Gollini, Freuler ed altre operazioni minori hanno rimpinzato le casse del club bergamasco; anche Josip Ilicic ha rescisso il suo contratto e si è svincolato. Alla fine la squadra è rimasta competitiva e potrà tranquillamente competere almeno per un posto in Europa League anche se non è arrivato nessun colpo eclatante.

Calciomercato Atalanta: chi è Lookman e cosa cambia al fantacalcio

BOLOGNA 5,5

Il Bologna di Sinisa Mihajlovic ha perso dei giocatori fondamentali come Svanberg e Hickey, i potenziali sostituti dovranno dimostrare di essere all’altezza. Per il ruolo di terzino al posto dello scozzese è arrivato Cambiaso che sicuramente può reggere l’eredità, inoltre è stato preso l’esperto Lykogiannis che può sempre far comodo e l’austriaco Posch dall'Hoffenheim che nell’ultima stagione è stato molto tempo fuori per infortunio e covid. Al posto di Svanberg da valutare il nuovo acquisto Moro e la scommessa Ferguson che nel campionato scozzese portava tanti gol e assist. In difesa un buon rinforzo è Lucumì, in attacco Zirkzee porterà estro in tandem con Arnautovic e Mister Sinisa avrà  maggiori soluzioni nel suo reparto offensivo.

Calciomercato Bologna, rivoluzione Zirkzee e Moro: chi sono e cosa cambia al fantacalcio

CREMONESE 6

La neo-promossa Cremonese con Alvini ha cambiato completamente l’organico rispetto alla squadra che aveva raggiunto la promozione. La dirigenza lombarda ha operato tanto sul mercato con alcuni nomi noti e altre scommesse semi-sconosciute provenienti dai vari campionati esteri. Il nome di spicco è sicuramente Dessers; capocannoniere della passata edizione della Conference League, i suoi gol saranno fondamentali ai fini della salvezza. In porta è tornato in extremis Carnesecchi che sarà il titolare a discapito di Radu. La difesa è stata puntellata con criterio, aggiungendo il buon Vasquez dal Genoa e l’esperto Chiriches dal Sassuolo. Interessanti i colpi Quagliata sulla fascia,  Afena-Gyan e Okereke in attacco, torna in serie A anche Meité per rinforzare la mediana grigiorossa.

Calciomercato Cremonese, in arrivo il capocannoniere della Conference League: chi è Dessers e cosa cambia al fantacalcio 

EMPOLI 6

L’Empoli ha operato con diligenza in questa finestra di calciomercato. In attacco il protagonista della passata stagione, Andrea Pinamonti non c’è più, via anche Cutrone e La Mantia, dentro Destro, Lammers e Satriano. La sensazione è che almeno uno dei tre possa portare gol importanti per raggiungere l’obiettivo salvezza. La società ha monetizzato bene dalle cessioni di Viti e Asllani, investendo su un mix di giocatori rodati come Marin, Pjaca e Grassi e altri giovani promettenti come De Winter e Cambiaghi. Bajrami alla fine è rimasto e Zurkowski non è tornato ma c’è una nuova stella pronta a brillare al Castellani: Tommaso Baldanzi, classe 2003 che tanto rievoca i “vecchi” fantasisti di una volta.

FIORENTINA 6

La Fiorentina di Vincenzo Italiano si è vestita a nuovo per la prossima stagione dove giocherà anche le coppe europee. In attacco è arrivato Jovic dal Real Madrid che spera di rilanciarsi in maglia viola dopo le opache stagioni con i Blancos. Mandragora, Gollini e Dodò sono degli ottimi colpi che hanno puntellato la rosa nei reparti più deboli. La ciliegina sulla torta è stato l’acquisto di Barak, uno dei migliori centrocampisti nella passata stagione; aggiungerà qualità alla trequarti. Dall’Empoli é rientrato dal prestito anche Zurkowski che potrà dare una mano sulla mediana. In difesa ottimo il rinnovo di Milenkovic che giocherà insieme ad uno tra Martinez Quarta e Igor, forse ingaggiare un ulteriore centrale sarebbe stata una buona mossa.

Calciomercato Fiorentina, preso il brasiliano: chi è il nuovo esterno della viola e cosa cambia al fantacalcio

INTER 6,5

Il grande colpo della Beneamata è stato il ritorno di Romelu Lukaku per ricomporre la coppia d’attacco Lu-La. La telenovela Inter-Dybala ci ha tenuto incollati alla tv per tutta l’estate, alla fine la Joya è andato alla Roma. Non è arrivato neanche Bremer inseguito a lungo, ma è rimasto Skriniar che ha resistito ai corteggiamenti del PSG. Tuttavia Marotta si è mosso anche parecchio sul mercato portando giocatori di livello come Mkhitaryan, Acerbi e Onana; quest'ultimo raccoglierà presto l’eredità di Samir Handanovic. Sono arrivati anche due dei migliori giovani della passata stagione: Asllani come vice-Brozovic e Bellanova dal Cagliari. La dolorosa partenza di Perisic non è stata rimpiazzata in modo adeguato secondo me, Gosens fa fatica a tornare ai livelli che lo hanno consacrato come uno dei top del ruolo e la dirigenza non si è mossa in tempo per trovare un giocatore adeguato sulla fascia sinistra.

Calciomercato Inter, ufficiale Bellanova: quanto giocherà e cosa cambia al fantacalcio

JUVENTUS 8,5

La Juventus è stata tra le squadre più attive in questa sessione di calciomercato. Secondo la mia opinione le scelte della società sono ben studiate sia a livello tecnico che economico. Via De Ligt al Bayern Monaco per una barca di soldi e dentro Bremer che ha tutte le potenzialità per non far rimpiangere il centrale olandese. Bella presa anche Kostic sulla corsia di sinistra, Alex Sandro nessuno lo vuole e quindi è giusto mandare in prestito Pellegrini e Cambiaso, anche se forse uno dei due poteva anche restare. Prima del gong la Vecchia Signora si è liberata anche di Arthur e Zakaria, rispettivamente ceduti a Liverpool e Chelsea. Ottimo l’innesto di Paredes a centrocampo, sperando che Allegri continui a puntare anche su Miretti e chissà che non trovi spazio anche Fagioli. Pogba e Di Maria sono due acquisti top anche in chiave Champions League, ci sta anche l’arrivo di Milik come vice-Vlahovic.

Calciomercato Juventus, dove e quanto giochera Kostic: i nostri consigli per il fantacalcio

LAZIO 5,5

La rosa della Lazio non ha subito grandi stravolgimenti nella finestra estiva di calciomercato, tuttavia va considerato che non sono stati ceduti due top come Milinkovic-Savic e Luis Alberto. In difesa è arrivato a parametro zero Romagnoli che potrebbe essere un upgrade rispetto a Luis Felipe ceduto al Betis; ottimo Casale che ha fatto molto bene l’anno scorso al Verona. Inoltre sono arrivati Marcos Antonio e Vecino per avere più scelta a centrocampo, in attacco sempre dal club scaligero è stato preso il talentuoso Cancellieri. Niente Kepa dai Blues, si spera che in porta uno tra Luis Maximiano e Provedel dia le giuste garanzie tra i pali. Sarri ha richiesto a gran voce un terzino sinistro che alla fine non è arrivato, chissà magari nel mercato di gennaio questa lacuna verrà colmata.

Calciomercato Lazio, chi è Marcos Antonio e cosa cambia al fantacalcio

LECCE 6

C’è da dire che tutte le neopromosse hanno operato tanto e bene in questa sessione di calciomercato, anche Pantaleo Corvino ha regalato dei buoni colpi a Mister Baroni. Soprattutto in difesa convincono gli acquisti di Umtiti, Pongracic e il sorprendente Baschirotto, molto buono l’innesto di Pezzella per la fascia sinistra. Il nuovo portiere sarà Falcone che l’anno passato alla Samp è stato spesso decisivo con le sue parate, per il centrocampo Bistrovic ha esperienza da vendere. In attacco Ceesay e Colombo hanno dimostrato in queste prime giornate che hanno nel loro arsenale gol pesanti per centrare la salvezza.

Calciomercato Lecce, in arrivo Umtiti dal Barcellona: chi è e cosa cambia al Fantacalcio 

MILAN 7,5

Il Milan ha fatto un mercato intelligente in questo calciomercato estivo, ripartendo dai protagonisti che hanno vinto il campionato l’anno scorso, ad eccezione di Franck Kessié andato via a parametro zero per accasarsi al Barcellona. De Ketelaere è l’acquisto più importante di Paolo Maldini per rinforzare la trequarti a disposizione di Stefano Pioli. Preso Divock Origi a parametro zero per rimpinguare il parco attaccanti, in difesa i giovani Dest e Thiaw potranno dare il loro apporto. Sulla mediana si è puntato su Vranckx, altro acquisto in ottica futura da alternare a Tonali e Bennacer. Rientrato dal prestito anche Tommaso Pobega dopo l’ottima stagione al Torino. L’ex Ternana potrà ritagliarsi il suo spazio nel centrocampo rossonero.

Calciomercato Milan, in arrivo Thiaw per la difesa: chi è e cosa cambia al fantacalcio

MONZA 6

Primo anno in Serie A per il Monza di Galliani e Berlusconi e tanti nomi altisonanti arrivati in Brianza. Petagna, Caprari, Pessina, Cragno e Sensi su tutti, ma guardando i zero punti in classifica dopo tre giornate qualche dubbio sorge. Certamente ci vorrà tempo per l’allenatore per amalgamare tanti volti nuovi, anche se la panchina di Stroppa già traballa. La rosa è stata costruita con criterio, anche se ci sembra abbondante il parco “centrali” in difesa che potrebbe penalizzare giovani in rampa di lancio come Carboni che l’anno scorso al Cagliari è stato uno dei migliori. Per il resto la squadra c’è e sulla carta può tranquillamente centrare l’obiettivo minimo di restare in Serie A.

Calciomercato Monza, fatta per Pessina: i dettagli dell'accordo e cosa cambia al fantacalcio

NAPOLI 7,5

Nel complesso il mercato del Napoli, tra acquisti e cessioni, è stato positivo. La partenza di Koulibaly a livello tecnico è stata la più pesante, il tempo saprà dirci se Kim sarà un sostituto all’altezza e in più è arrivato anche Ostigard. Puntellata anche la fascia sinistra con l’arrivo di Oliveira come alter ego di Mario Rui. Kvaratskhelia ha incantato fino ad ora e Insigne è già un lontano ricordo.

Calciomercato Napoli, chi è Kvaratshkelia: il nuovo acquisto dalla Russia per il dopo Insigne

Fabian Ruiz scontento è stato ceduto al PSG, al suo posto è arrivato Ndombele che deve rilanciare la sua carriera. Sirigu porterá esperienza tra i pali ma forse alla fine il titolare sarà il tanto “bistrattato” Meret che non è poi così male. In attacco Raspadori potrà fungere da jolly offensivo, le partite da giocare sono tante e l’ex centravanti neroverde avrà modo di dare il suo contributo. Dal Verona è arrivato anche il cholito Simeone,  per riassaporare il sapore albiceleste a Napoli.

Calciomercato Napoli, è fatta per Min-Jae Kim: chi è e cosa cambia al fantacalcio

ROMA 9

Non c’è stata una regina incontrastata in questa finestra di calciomercato ma se dovessi sceglierne una, sarebbe la Roma. I giallorossi si sono sensibilmente rinforzati in ogni reparto del campo; in primis l’arrivo di Paulo Dybala ha portato entusiasmo ma soprattutto migliorerà tantissimo la fase offensiva della squadra allenata da José Mourinho. Gini Wijnaldum è un’acquisto eccezionale, anche se lo sfortunato infortunio lo terrà fuori per un po’; a tal proposito è arrivato Camara dall'Olympiacos per mettere una pezza. Lo Special One ha ottenuto anche uno dei suoi pupilli, Nemanja Matic – un “cagnaccio” sulla mediana che ha esperienza da vendere in campo internazionale. L’acquisto di Celik è intelligente visto che può giocare sia a destra che come centrale. Ha salutato Mkhitaryan, l’armeno a parametro zero si è accasato all’Inter. Ottime le monetizzazioni ottenute dalle cessioni di Veretout, Kluivert e altri giocatori che erano fuori dal progetto. Infine Belotti è stato l’ultimo colpo di Tiago Pinto, il Gallo sarà una riserva “di lusso” e aumenterà le ambizioni del club giallorosso.

Calciomercato Roma, è fatta per Celik: chi è e cosa cambia al fantacalcio

SALERNITANA 7

Il club campano anche senza Walter Sabatini ha apportato una nuova rivoluzione alla rosa. Rinnovato il parco attaccanti con gli arrivi di Botheim, Dia, Valencia e il pistolero Piatek, le soluzioni offensive non mancano per Mister Nicola che potrà contare anche su Bonazzoli. Non ci sarà invece Djuric, uno dei grandi protagonisti della passata stagione che è andato al Verona. La Salernitana ha investito tanto attingendo da diversi campionati europei, un mix di giovani promesse come Bradaric, Daniliuc e di giocatori a caccia di una seconda chance come Vilhena e Bronn. Dalla Serie A sono arrivati due buoni e giovani centrali come Lovato e Pirola, ritengo eccellente anche l’acquisto di Giulio Maggiore, giocatore troppo spesso sottovalutato. Dalla Samp è arrivato Antonio Candreva; nonostante l’età che avanza, può dire ancora la sua.

Salernitana, fatta per Vilhena: chi è il nuovo acquisto e cosa cambia con lui al fantacalcio

SAMPDORIA 4

L’immobilismo della dirigenza blucerchiata in entrata è stato per lunghi tratti imbarazzante. Sul fronte cessioni le principali partenze sono state quelle di Damsgaard, Candreva, Ekdal e Thorsby. L’arrivo più importante poco prima del gong è stato quello di Winks dal Tottenham, un giocatore dal grande potenziale e esperienza internazionale che però deve ritrovarsi. Dalla Roma è arrivato anche Villar, lo spagnolo non rientrava nei piani di Mourinho e Giampaolo spera possa tornare quello visto nella prima stagione in giallorosso. Di ritorno a parametro zero anche Djuricic che l’anno scorso a Sassuolo non ha mai giocato per infortunio. Davvero pochino per la Samp, facendo un confronto con tutte le altre concorrenti per la salvezza che si sono rinforzate in maniera molto più consistente.

LA GUIDA ALL’ASTA DEL FANTACALCIO 2022/23 TARGATA CALCIODANGOLO È STATA AGGIORNATA! CLICCA QUI PER SCARICARE SUBITO L’ULTIMA VERSIONE!

In pieno periodo di calciomercato, la guida all’asta del Fantacalcio 2022/23 è appena stata aggiornata – e lo sarà fino a settembre. Visita la pagina ogni volta che puoi per non perdere nessun aggiornamento, consiglio o “piccolo segreto” per fare un’asta da numero 1. Ricorda: se vuoi vincere, non puoi perderla.

SASSUOLO 5,5

Il Sassuolo ogni anno riesce a vendere i suoi pezzi pregiati a peso d’oro, quest’anno è stato il turno di Scamacca e Raspadori, finiti rispettivamente a West Ham e Napoli. La politica di ottenere plusvalenze e trovare nuovi giovani da valutare è ormai una caratteristica nota del club neroverde che comunque ha piazzato qualche colpo interessante. Thorsvedt dal Genk e Alvarez dal Penarol sono due giocatori interessanti se riusciranno ad ambientarsi nel campionato italiano e trovare spazio nella formazione titolare di Dionisi. Erlic è un difensore dal grande potenziale tecnico e potrebbe diventare il leader della difesa emiliana. Frattesi e Traoré sono rimasti nonostante i rumors di mercato, in attacco al posto di Scamacca è arrivato Pinamonti che anche quest'anno può andare in doppia cifra.

Calciomercato Sassuolo: chi è Thorstvedt e cosa cambia al fantacalcio 

SPEZIA 5

Torna ad operare sul mercato anche lo Spezia dopo il “blocco” imposto per la stagione 2021-22. Nessun colpo eclatante per il club ligure, che si affiderà alla buona vena realizzativa ritrovata da Nzola. La cessione di Maggiore alla Salernitana può pesare parecchio e non basta l’arrivo del veterano Ekdal dalla Samp. In difesa arrivano Caldara e Ampadu, che l’anno scorso in prestito al Venezia si sono comportati egregiamente, anche se non hanno potuto evitare la retrocessione del club lagunare. Importante aver riscattato Agudelo dal Genoa, uno dei giocatori con più estro nelle file della squadra di Gotti. Dal Milan è arrivato in prestito Daniel Maldini, da capire quanto spazio riuscirà a ritagliarsi nello Spezia, sicuramente avrà più chances di giocare rispetto a quelle che gli prospettava il Diavolo. Il nuovo portiere sarà Dragowski che sostituirà Provedel passato alla Lazio di Sarri.

TORINO 7,5

Urbano Cairo ha venduto il suo pezzo pregiato, Gleison Bremer è andato alla Juventus e ora al maestro Juric il compito di ottenere il massimo dal già buono Perr Schuurs, arrivato dall’Ajax.

Calciomercato Torino, preso l'erede di Bremer: chi è Schuurs e cosa cambia al fantacalcio

Inevitabile la partenza della bandiera e capitano, Andrea Belotti; si punterà su Sanabria e Pellegri che sembra tornato in carreggiata dopo una carriera minata dai numerosi infortuni. Sulla trequarti triplo colpo di Vagnati; Radonjic, Vlasic e Miranchuk offrono molteplici soluzioni al tecnico croato che potrà sbizzarrirsi al meglio. Dall’Inter è arrivato anche Lazaro, talento che non si è mai espresso come ci si aspettava ma che comunque è un buon rinforzo.

Calciomercato Torino, ufficiale Vlasic: chi è e cosa cambia al fantacalcio

UDINESE 5.5

Ogni anno l’Udinese vende i suoi migliori giocatori e investe su giocatori semisconosciuti sperando che possano salire alla ribalta e portare nuove plusvalenze. Quest’anno la famiglia Pozzo tra le cessioni principali ha venduto Soppy, Molina e Udogie; quest’ultimo resterà ancora un anno in Friuli. Ci si aspettava anche la partenza di Deulofeu che alla fine è rimasto e sarà la stella di questa squadra insieme al portoghese Beto, rivelazione della passata stagione. Dei dieci nuovi acquisti, Ebosele e Lovric potrebbero imporsi, occhio anche a Samardzic che quest’anno potrebbe esplodere definitivamente.

VERONA 4,5

Il Verona quest’anno ha venduto i giocatori più rappresentativi della passata stagione, soprattutto Caprari, Simeone e Barak – ma anche Casale in difesa e il giovane Cancellieri. La mia opinione è che gli acquisti in entrata non siano all’altezza per sopperire alle partenze. I movimenti principali del club scaligero in entrata hanno portato Henry, Piccoli, Djuric, Kallon, Hrustic, Doig e Verdi. Soprattutto in difesa la squadra non mi sembra completa anche se condivido la scelta di puntare su giovani come Coppola e Terracciano.

Calciomercato estivo Serie A: il tabellone acquisti e cessioni 2022

Acquisti, cessioni e come giocherebbero i venti Club del campionato italiano. Ecco il tabellone del calciomercato estivo, segui tutte le trattative dal 1 luglio al 1 settembre 2022 delle squadre di Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato