Seguici su

Fantacalcio

Inter, infortunio Calhanoglu: chi gioca al suo posto? Da Asslani a Mkhitaryan, le soluzioni di Inzaghi

Hakan Calhanoglu Inter

Il turco dovrà star fuori per circa 20 giorni per una distrazione muscolare al flessore della coscia sinistra: ecco chi lo sostituirà sul campo

Nella giornata di ieri abbiamo appreso dell'infortunio muscolare di Hakan Calhanoglu dal comunicato della società Inter -riportato di seguito – che aveva reso noto le origini del problema e l'esito degli esami strumentali. Lo stop previsto è di circa 20 giorni, quindi sicuramente salterà la trasferta di Udine e cercherà di recuperare per la prima gara dopo la sosta cioè quella contro la Roma. Non è detto però che il recupero sia lineare, tanto dirà il controllo a cui si sottoporrà il turco la prossima settimana. Ecco il comunicato del club nerazzurro:

Hakan Calhanoglu si è sottoposto quest’oggi a esami strumentali presso l'Istituto Humanitas di Rozzano. Gli accertamenti hanno evidenziato una distrazione muscolare al flessore della coscia sinistra. Le sue condizioni saranno rivalutate la prossima settimana. 

Chi gioca al suo posto?

Sia per Inzaghi che per i fantallenatori che hanno puntato sul centrocampista ex Milan, l'assenza di Hakan Calhanoglu rappresenta un bel problema. La prima opzione, nonché la più probabile e immediata è quella di inserire al suo posto, quello di mezz'ala sinistra, Henrikh Mkhitaryan. Il fantasista ex Manchester United è Roma ha un gioco molto simile a quello del turco: ottima qualità e grande abilità balistica, capacità di farsi trovare tra le linee e propensione al sacrificio per ripiegare in difesa all'occorrenza. Verosimilmente la scelta di Inzaghi ricadrà su di lui già per Udine. Se così non dovesse essere c'è anche la possibilità di schierare Gagliardini, già utilizzato in questa stagione, nella stessa posizione ma con caratteristiche diverse. Più prestanza fisica, corsa e capacità di recupero palla e meno proposta di gioco sul piano della fantasia.

Un'altra alternativa percorribile è data da Asllani, che regala ad Inzaghi l'opzione del doppio playmaker. In questo caso sarebbe il regista di origini albanesi a prendere il posto davanti alla difesa con Brozovic a occupare il posto di mezz'ala sinistra garantendo ai difensori centrali una doppia possibilità di fare uscire la palla pulita dalla retroguardia. Molto più difficile la possibilità di un cambio modulo, cosa che Inzaghi non ha praticamente mai fatto in carriera. Risulta quindi superfluo avventurarci in considerazioni su un'eventuale difesa a 4 piuttosto che su un tridente offensivo.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantacalcio