Mondiali Qatar 2022

Mondiali di Qatar 2022: la maglia della Svizzera

La Svizzera ha presentato la maglia ufficiale con la quale giocherà i Mondiali di Qatar 2022

La Svizzera, negli anni, ha regalato ai principali campionati europei tanti calciatori che hanno avuto la possibilità di indossare le maglie anche di top club. Per quanto riguarda invece la Nazionale, tuttavia, c'è da dire che la bacheca non ha mai avuto modo di arricchirsi di trofei, eccezion fatta per la medaglia d'argento ai giochi olimpici di Parigi nel 1924, in quanto nelle principali competizioni internazionali non è mai andata oltre i quarti di finale. In particolare questo traguardo è stato raggiunto tre volte ai Mondiali, nel 1934, nel 1938 e nel 1954, e anche agli Europei dello scorso anno, quando la solo la Spagna riuscì a mettere fine, solo ai calci di rigore, all'ottimo cammino portato avanti dagli uomini di Vladimir Petkovic, che in seguito è stato sostituito da Murat Yakin. Di conseguenza, dopo aver estromesso l'Italia dal primo posto al girone di qualificazione a Qatar 2022, gli elvetici si candidano a diventare una delle mine vaganti del torneo, provando quantomeno a passare un raggruppamento non facile con avversarie del calibro si Brasile, Serbia e Camerun.

Maglia Svizzera mondiali Qatar 2022: la gallery

 

Da sempre il colore predominante nelle prime divise della Svizzera è il rosso, che di anno in anno ha assunto diverse gradazioni, accompagnato dalle rifiniture in bianco, che richiamano quindi i colori della bandiera nazionale. Anche quest'anno non ci saranno eccezioni, con Puma che ha cercato di rispettare la tradizione apportando le dovute variazioni, per rendere la maglia differente rispetto a quelle precedenti. In particolare la casa di produzione tedesca ha confezionato una maglia interamente rossa con la base delle maniche più stretta ed elastica. Oltre al colletto a V con due righini banco e rosso, l'unica variazione è costituita da una serie di altri righini bianchi che partono dalle spalle e si dissolvono sul petto, in corrispondenza del logo dello stesso sponsor tecnico, posto al centro e anch'esso di colore bianco tra il simbolo e la bandiera della Nazionale svizzera.

Consulta anche:

Leggermente diversa rispetto alla prima è invece la seconda maglia della Svizzera, per la quale si è optato per il bianco come colore predominante, con una serie di righini grigi che partono dalla base si dissolvono verso il centro. Anche in questo caso il logo Puma, stavolta di colore rosso, è posto al centro del petto, e il colore del colletto a V è interamente bianco. Per quanto riguarda invece il simbolo della Nazionale elvetica e la bandiera, esse sono poste l'uno alla sinistra dell'altra nel bordo alto a sfondo rosso di un riquadro che è posto sotto il marchio Puma, al centro della maglia, dove al suo interno sarà collocato il numero. La Svizzera, perciò, è pronta a sfoggiare due divise semplici ma sempre originali e che rispecchino la tradizione e le caratteristiche della propria storia.


Laureato in Giurisprudenza presso l'Università della Calabria - UNICAL. Appassionato di calcio, cinema e tecnologia. Datemi una notizia e ve la approfondirò, con oggettività e in fede (calcistica e non solo).

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022