Europa Conference League

Conference League, Hearts-Fiorentina: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV

I Viola di Italiano in Conference League e sono ancora alla ricerca della loro prima vittoria dall’inizio della fase a gironi e con l’incontro di giovedì 6 ottobre cercheranno sicuramente di ottenere un successo contro l’Hearts per avvicinarsi alla qualificazione. Di seguito sono descritte le probabili formazioni e tutte le informazioni più utili da sapere in vista del terzo incontro di Conference League per la Fiorentina.

Hearts-Fiorentina

Nelle due partite giocate fino a questo momento per la fase a gironi di Conference League, l’Hearts è riuscito a posizionarsi alla seconda posizione nel gruppo A grazie a una vittoria ottenuta nella seconda partita, un risultato che è andato a mitigare la sconfitta subita nell’incontro inaugurale dell’evento. Nello specifico, la prima partita giocata in Conference League dalla squadra scozzese era stata ben lontana dall’essere un successo, infatti l’Hearts ha perso contro Istanbul Basaksehir, che al momento guida la classifica del girone senza mostrare segni di cedimento, subendo quattro goal senza riuscire a segnarne nemmeno uno in tutta la durata dell’incontro. Nella seconda partita giocata, la vittoria ottenuta contro il Rigas, ha permesso agli scozzesi di salire in seconda posizione con un totale di 3 punti, ovvero 2 punti di scarto dalla terza e dalla quarta squadra. In questa partita sarà l’ultima della fase di andata dei gironi di questa competizione, e la classifica potrebbe cambiare in base all’esito, infatti i tre punti derivati dalla vittoria servirebbero all’Hearts per confermare il suo secondo posto, o alla Fiorentina per scavalcare la squadra scozzese.

L’Hearts arriva però da una pesante sconfitta nella Scottish Premiership subita contro il Rangers, infatti si può prevedere che la squadra cercherà di fare di tutto per mettere in difficoltà i viola dopo lo 0-4 subito in campionato.

Passando alla Fiorentina, la squadra allenata da Italiano si trova ancora alla ricerca della sua prima vittoria in Conference League. Nel match inaugurale infatti aveva pareggiato per 1-1 con il Rigas in una partita che un po’ si aspettava di vincere, mentre successivamente aveva perso nella seconda giornata per 3-0 in casa dell’Istanbul Basaksehir. Dobbiamo notare che l’unico goal segnato dalla Fiorentina dall’inizio dei gironi di questa competizione è stato effettuato da Barak. Sicuramente anche i viola cercheranno il loro riscatto dopo le delusioni ottenute nei primi incontri. Una vittoria infatti li aiuterebbe a chiudere in bellezza la fase di andata e a salire di almeno una posizione dato che al momento si trovano al quarto e ultimo posto della classifica del gruppo A.

Anche in campionato la Fiorentina non sta andando splendidamente, infatti nelle ultime cinque partite può contare solamente una vittoria, ottenuta contro l’Hellas Verona, per il resto ha visto un pareggio e tre sconfitte, di cui la più recente ottenuta in casa dell’Atalanta a seguito di un goal di Lookman.

Orario di Hearts-Fiorentina e dove vederla in tv o in streaming

L’ultimo incontro della fase di andata di Conference League vedrà Hearts e Fiorentina affrontarsi al Tynecastle di Edimburgo alle 21:00 di giovedì 6 ottobre. La diretta televisiva del match sarà disponibile in chiaro su Tv8, alternativamente si potrà trovare su DAZN o su Sky Sport. La versione streaming sarà sempre disponibile su DAZN, ma anche su Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Hearts-Fiorentina

Probabile formazione Hearts (4-4-1-1): Gordon, Smith, Neison Kingsley, Cochrane, Humphrys, Sands, Devlin, Forrest, McKay, Shankland.

Probabile formazione Fiorentina (4-3-3) Terracciano, Venuti, Quarta, Igor, Biraghi, Amrabat, Mandragora, Barak, Gonzalez, Jovic, Ikone.

La situazione nel girone A

La situazione nel gruppo a the Conference League per la Fiorentina non è delle migliori al momento, infatti la squadra di Vincenzo Italiano si trova a chiudere la classifica del girone con un quarto posto ottenuto a causa di una sconfitta e di un pareggio che gli hanno concesso di guadagnare solo un punto. Non è delle migliori nemmeno la differenza reti, infatti la Fiorentina ha segnato solamente un goal in due partite subendone però quattro. A pari merito con un punto, ma con una differenza reti leggermente migliore troviamo il Rigas, la squadra che ha pareggiato con la Fiorentina per 1-1 e poi perso con l’Hearts per 0-2 in casa. Nella giornata di giovedì 6 ottobre però il Rigas si troverà ad affrontare l’Istanbul Basaksehir in quella che può essere considerata una delle partite più difficili del girone A. Al secondo posto, con 3 punti in totale troviamo proprio la squadra scozzese avversaria della Fiorentina nel prossimo match. Essendoci solo due punti di distanza, i viola, se dovessero vincere, avrebbero la possibilità di portarsi addirittura al secondo posto nel gruppo A. A guidare il girone con due vittorie su due partite abbiamo l’Istanbul Basaksehir, con 6 punti, 7 goal segnati e nessuna rete subita.

Hearts-Fiorentina: precedenti, statistiche e curiosità

Al 75’ dell’incontro giocato con l’Istanbul Basaksehir, Ikoné ha preso un cartellino rosso, per cui non sarà disponibile nel match di oggi contro l’Hearts.

In termini di differenza reti, la posizione della squadra scozzese non è molto diversa da quella della squadra italiana, infatti l’Hearts conta 2 goal segnati, solo uno in più rispetto alla Fiorentina, e 4 goal subiti, ovvero lo stesso numero subito dai viola.

Se l’Hearts dovesse vincere contro la Fiorentina potrebbe portarsi a quota 6 punti, distanziando i viola di Italiano di ben 5 punti. A quel punto una qualificazione per la Fiorentina sarebbe molto più complicata.

Nella Scottish Premiership l’Hearts si trova al sesto posto, mentre la Fiorentina è all’undicesima posizione di Serie A.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa Conference League