Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 10^ giornata

La Serie A e il fantacalcio tornano in campo nel weekend: nel seguente articolo analizzeremo la 10^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

Empoli – Monza (sabato 15 ottobre ore 15:00)

Continuiamo a non fidarci di Destro nonostante il bellissimo gol contro il Torino nell'ultimo turno, davanti non ispira neanche Lammers mentre Bajrami può tornare schierabile a centrocampo. Bandinelli meglio di Haas e Marin, in difesa l'unico schierabile ha il nome di Parisi.

Sì a Caprari se cercate un terzo slot per questa giornata, promosso a pieni voti anche Pessina sempre più a suo agio nel nuovo ruolo tra i centrocampisti; da buon voto Sensi e Rovella, bene anche Carlos Augusto e Pablo Marì in difesa mentre Caldirola è da evitare.

  • Consigliati: Bajrami, Caprari, Pessina
  • Sconsigliati: Destro, Ebuehi, Caldirola
  • Possibile sorpresa: Sensi

Torino – Juventus (sabato 15 ottobre ore 18:00)

Vlasic rimane schierabile anche in partite difficili e sentite come questa, non vale lo stesso invece per Radonjic e Miranchuk che spesso e volentieri vanno a folate; ok Lukic e Linetty a centrocampo, meglio Lazaro di Aina e Vojvoda sulle corsie. Djidji si può schierare non è una priorità, può sorprendere in positivo invece Buongiorno.

Difficile lasciar fuori Milik ora come ora in attacco, preferiamo lui a Vlahovic che continua a non dare segnali di ripresa. Cuadrado è un'uomo-derby, piace anche Locatelli a centrocampo così come Kostic che è sempre una buona opzione tra i bianconeri. L'ex Bremer può soffrire l'emozione, puntiamo invece sul riscatto di Bonucci; in difesa è da evitare anche Alex Sandro, mentre Danilo non tradisce.

  • Consigliati: Vlasic, Milik, Cuadrado
  • Sconsigliati: Ola Aina, Vlahovic, Bremer
  • Possibile sorpresa: Bonucci

Atalanta – Sassuolo (sabato 15 ottobre ore 20:45)

Muriel è in forma e va schierato, non si tocca Lookman mentre Ederson, Malinovskyi e Pasalic sono tutti schierabili soltanto se avete una riserva sicura. Koopmeiners sempre in campo, non ispirano Maehle e Soppy sulle fasce mentre Demiral può dominare in difesa.

Pinamonti fatica e si può tenere fuori aspettando tempi migliori, si può mettere invece Laurienté che sa creare per sé e per gli altri dal nulla. I giovani Ceide e Thorstvedt non convincono in match del genere, promossi Frattesi e Maxime Lopez in mediana mentre la difesa è da evitare in blocco. Berardi? Torna a disposizione, ma per schierarlo serve una riserva sicura.

  • Consigliati: Muriel, Koopmeiners, Laurienté
  • Sconsigliati: Hojlund, Maehle, Pinamonti
  • Possibile sorpresa: Ederson

Inter – Salernitana (domenica 16 ottobre ore 12:30)

Lautaro vuole tornare al gol dopo otto partite a secco, da schierare così come Dzeko reduce dalla doppietta con il Sassuolo; Dimarco e Dumfries le armi in più di questa Inter, non si discutono Barella e Calhanoglu mentre tra Mkhitaryan e Asllani preferiamo il primo. Ok i tre centrali, possono tornare a portare buoni voti; in difesa, inoltre, si può scommettere su Gosens.

Troppa confusione nell'attacco granata per affidarsi ad una delle punte di Davide Nicola in una partita difficile come quella di San Siro, meglio girare al largo; Candreva può avere motivazioni in più contro la sua ex squadra, da evitare invece Mazzocchi che può soffrire la fisicità di Dumfries. Dalla mediana ai tre centrali, invece, nessun nome offre buone garanzie.

  • Consigliati: Lautaro, Calhanoglu, Dimarco
  • Sconsigliati: Asllani, Piatek, Mazzocchi
  • Possibile sorpresa: Gagliardini

Lazio – Udinese (domenica 16 ottobre ore 15:00)

Tutti dentro gli uomini offensivi della Lazio, in formissima dopo i tre 4-0 di fila rifilati a Cremonese, Spezia e Fiorentina: Immobile non si discute, da schierare anche Zaccagni, Pedro e Felipe Anderson a prescindere dalla titolarità così come Luis Alberto; Milinkovic continua ad alzare il livello, da sufficienza Cataldi in cabina di regia mentre in difesa evitiamo Romagnoli e Marusic.

Beto e Deulofeu non si possono tenere fuori in un momento di forma del genere, ok anche Pereyra e Udogie sulle corsie esterne mentre a centrocampo temiamo che nessuno possa reggere il confronto con Milinkovic e Luis Alberto. Senza Becao l'Udinese perde una pedina fondamentale, meglio evitare i tre centrali bianconeri contro una Lazio da 12 gol nelle ultime tre.

  • Consigliati: Immobile, Milinkovic-Savic, Deulofeu
  • Sconsigliati: Romagnoli, Hysaj, Lovric
  • Possibile sorpresa: Basic

Spezia – Cremonese (domenica 16 ottobre ore 15:00)

Nzola ok da terzo slot in attacco, da schierare anche Gyasi da centrocampista che può giocare in attacco; meglio Agudelo di Kovalenko e Bourabia in mediana, in difesa Holm e Bastoni sono sempre ottime opzioni mentre tra i centrali salviamo ancora soltanto Kiwior.

Potete tornare a schierare Dessers che si è finalmente sbloccato contro il Napoli, ok anche Okereke che è a disposizione e si ricandida per una maglia da titolare; non ispira Zanimacchia così come i due in mediana e i centrali, mentre sulle fasce preferiamo Valeri a Sernicola.

  • Consigliati: Nzola, Bastoni, Dessers
  • Sconsigliati: Kovalenko, Ampadu, Zanimacchia
  • Possibile sorpresa: Holm

Napoli – Bologna (domenica 16 ottobre ore 18:00)

Osimhen torna finalmente disponibile e schierabile, anche in caso non dovesse partire dal primo minuto; Kvara non si tocca a prescindere dal possibile turnover, dentro anche tutti gli altri assi dell'attacco partenopeo come Simeone, Raspadori, Politano e Lozano. Promossi a pieni voti Zielinski e Lobotka in mediana, non convince ancora invece Ndombele. In difesa, invece, serve prudenza con Juan Jesus.

Arnautovic sembra essersi bloccato e gli si può concedere un turno di riposo contro una delle squadre più in forma in tutta Europa, no anche ad Orsolini e gli altri esterni dei felsinei mentre Dominguez può sorprendere ancora. Dal centrocampo in giù, invece, ogni nome va evitato a priori.

  • Consigliati: Raspadori, Zielinski, Di Lorenzo
  • Sconsigliati: Ndombele, Arnautovic, Orsolini
  • Possibile sorpresa: Dominguez

Verona – Milan (domenica 16 ottobre ore 20:45)

Un Verona in grossa difficoltà sfida i campioni d'Italia a San Siro: al fantacalcio nessun nome è davvero schierabile, possono salvarsi Tameze e Doig ma nessuno dei due è una priorità.

Leao si schiera ad occhi chiusi, attenzione invece a Giroud che potrebbe riposare dopo il tour de force delle ultime settimane. Brahim da premiare dopo il gol alla Juve, sì anche a Pobega così come Tonali e Bennacer in mediana. Theo, Kalulu e Tomori un must in difesa, Gabbia solo in emergenza.

  • Consigliati: Leao, Brahim Diaz, Kalulu
  • Sconsigliati: Henry, Verdi, Depaoli
  • Possibile sorpresa: Pobega

Sampdoria – Roma (lunedì 17 ottobre ore 18:30)

Caputo e Sabiri rimangono ancora in stand-by, si può schierare Djuricic a centrocampo come scommessa mentre Gabbiadini è una soluzione interessante se vi siete in emergenza davanti. Bocciati Vieira e Rincon a centrocampo, in difesa sono da evitare a priori i terzini mentre Colley si può schierare in situazioni complicate.

Puntiamo su Abraham che vorrà tornare al gol, non si discute Pellegrini mentre Zaniolo si può tenere fuori se avete alternative migliori. Ci piacciono molto Zalewski e Spina sulle fasce, da sufficienza anche Cristante mentre i tre centrali offrono buone garanzie. Belotti? Si può mettere, ma solo con la certezza di non rimanere in 10.

  • Consigliati: Abraham, Pellegrini, Spinazzola
  • Sconsigliati: Sabiri, Bereszynski, Zaniolo
  • Possibile sorpresa: Mancini

Lecce – Fiorentina (lunedì 17 ottobre ore 20:45)

Ceesay è la nostra scommessa di giornata in attacco, per noi è da schierare; Strefezza è il faro offensivo di questo Lecce e va messo anche stavolta, Banda è invece una soluzione soltanto se vi mancano buone alternative; meglio Gonzalez di Helgason e Blin a centrocampo, da evitare in blocco invece la difesa.

Potete schierare Kouamé se cercate un terzo slot per questa giornata, puntiamo forte anche sul ritorno di Nico Gonzalez mentre su Jovic temporeggiamo. Ikoné ispira poco, meglio puntare su Bonaventura e Barak se cercate bonus dai centrocampisti viola; sì deciso a Biraghi e Dodò in difesa, meglio di Igor e Martinez Quarta.

  • Consigliati: Strefezza, Nico Gonzalez, Biraghi
  • Sconsigliati: Umtiti, Jovic, Ikoné
  • Possibile sorpresa: Ceesay

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 10^ giornata

Marco Sportiello: il vice portiere atalantino sostituirà ancora per un po' il titolare Juan Musso, alle prese con un infortunio che dovrebbe tenerlo fuori dal campo almeno fino alla sosta per il Mondiale in Qatar. Con l'ex Frosinone tra i pali l'Atalanta ha subito soltanto due gol nelle tre partite in cui è stato impiegato (contro Roma, Fiorentina ed Udinese), permettendo ai bergamaschi di tenere ancora salda la prima posizione in classifica alla voce gol subiti in questa Serie A (al pari della Lazio). In questa giornata sfiderà il Sassuolo, che in trasferta ha segnato solo 3 gol in quattro partite.

Theo Hernandez: smaltito il problema fisico è tornato ad occupare la fascia sinistra (e non solo) del Milan di Pioli, per il quale il francese è considerato indispensabile ai fini della manovra offensiva. Oltre ad essere uno dei difensori più pericolosi dell'intero campionato, in caso di riposo di Giroud guadagnerebbe il ruolo di primo rigorista della squadra. L'avversario di giornata è il Verona, terzultimo in classifica e seconda peggior difesa.

Lorenzo Pellegrini: con l'infortunio di Dybala traslerà momentaneamente sulla trequarti, alle spalle di Abraham e al fianco di Zaniolo. In quel ruolo il capitano della Roma può rendersi ancor più pericoloso, tornando a ricoprire il ruolo in cui lo scorso anno viaggiava a quasi un gol o un assist ogni due partite.

Rafael Leao: il talento francese continua a stupirci, e a farci innamorare, ogni giornata di più; in questa giornata vorrà riscattare i due pali colpiti nell'ultimo match contro la Juventus, in cui ancora una volta è risultato tra i migliori in campo. Come già accennato per il compagno di fascia Theo Hernandez, il Verona occupa il terzultimo posto in classifica e rappresenta la seconda difesa più battuta del nostro campionato.

Ciro Immobile: in questi anni ci ha abituato ad essere una sentenza nelle partite in casa con la sua Lazio, ma nell'ultima gara giocata all'Olimpico è rimasto a secco sbagliando anche un rigore (salvo rifarsi, poi, lunedì contro la Fiorentina). Male male, Ciro: i fantallenatori ora aspettano almeno un +3 di scuse.


Sud pontiniano, 23 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare