Serie A

Fiorentina – Inter: probabili formazioni, consigli fantacalcio e orario

Sofyan Amrabat Fiorentina

Sabato 22 ottobre andrà in scena Fiorentina – Inter, gara valida per l'11^ giornata del campionato di Serie A. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dell'Artemio Franchi.

Fiorentina – Inter

Non sembra volersi fermare la crisi della Fiorentina, reduce da una sola vittoria nelle ultime nove partite giocate in Serie A con appena cinque gol fatti e dieci subiti; anche nell'ultimo turno, dopo che in molti si aspettavano una reazione in seguito allo 0-4 subito al Franchi contro la Lazio, la squadra di Italiano non è riuscita ad andare oltre il pareggio in casa del neo-promosso Lecce (1-1, reti di Kouamé e Ceesay), perdendo inoltre per infortunio Luka Jovic dopo appena sette minuti di gioco. In casa, tuttavia, i toscani hanno perso soltanto una volta sulle cinque sconfitte totali in stagione, così come delle cinque vittorie stagionali quattro sono arrivate tra le mura del Franchi. I viola si trovano adesso al tredicesimo posto in classifica con soli 10 punti conquistati in dieci giornate, e condividono il secondo peggior attacco del torneo con il Torino a quota 8 reti; in Conference League, invece, la situazione è migliorata dopo la doppia vittoria contro gli scozzesi dell'Heart of Midlothian, e con un successo nei prossimi due match contro Basaksehir e RFS la Fiorentina sarebbe automaticamente qualificata alla fase ad eliminazione diretta. Tanti i dubbi nella testa di Italiano in vista dell'importante sfida di sabato contro l'Inter: in attacco l'unico certo di un posto è Nico Gonzalez, pienamente recuperato dopo i problemi fisici dell'avvio di stagione, mentre Kouamé dovrebbe trovare spazio accanto a lui nel tridente da prima punta, in caso di conferma di Arthur Cabral, o da esterno, se a vincere il ballottaggio con il brasiliano dovesse essere Ikoné. In cabina di regia pronto Amrabat, con i suoi fianchi due tra Barak, Mandragora e Bonaventura (favoriti i primi due); davanti a Terracciano tra i pali, invece, dovrebbero agire Dodò, Milenkovic (ma attenzione a Martinez Quarta), Igor e Biraghi.

È sempre più in ripresa, al contrario, l'Inter di Simone Inzaghi, che con il 2-0 rifilato alla Salernitana nell'ultima giornata in Serie A allunga a quattro i risultati utili consecutivi tra campionato e Champions League (prima volta assoluta in stagione), mettendosi finalmente alle spalle un periodo buio che l'aveva vista perdere ben cinque volte nelle prime dieci partite tra tutte le competizioni. L'obiettivo dei nerazzurri adesso è quello di risalire la classifica, dove occupano attualmente il settimo posto a quota 18 punti con ben otto lunghezze da recuperare sul Napoli capolista, e migliorare inoltre il proprio rendimento in trasferta, dove da inizio stagione l'Inter ha perso più volte (3) rispetto alle partite vinte (2) in campionato; in Champions, invece, subito dopo il match del Franchi gli uomini di Inzaghi sfideranno il Viktoria Plzen in casa, in un match importantissimo che in caso di vittoria garantirebbe ai meneghini di qualificarsi aritmeticamente agli ottavi di finale della massima competizione europea. Dall'infermeria, intanto, arrivano notizie positive per Romelu Lukaku, che non riuscirà però a strappare una convocazione nel match di sabato contro la squadra viola, mentre il rientro in campo di Marcelo Brozovic non dovrebbe avvenire prima del big match del prossimo 6 novembre contro la Juventus: in attacco, in ogni caso, Inzaghi dovrebbe ancora una volta affidarsi ad Edin Dzeko e Lautaro Martinez dal primo minuto, con Dumfries e Dimarco nettamente favoriti su Darmian e Gosens sulle fasce ed il trio composto da Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan (in ballottaggio con Asllani) confermato in mediana. In difesa, invece, De Vrij è in vantaggio su Acerbi per affiancare Skriniar e Bastoni davanti ad Onana, ormai definitivamente più avanti di Handanovic nelle gerarchie.

Fiorentina – Inter: orario e dove vederla in TV o in streaming

La partita Fiorentina – Inter è in programma sabato 22 ottobre 2022 alle 20:45 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. Il match sarà trasmesso in diretta e in co-esclusiva su DAZN e Sky Sport. Gli abbonati di DAZN potranno assistere alla partita scaricando l’app su Smart Tv o collegando il proprio televisore ad un TIMVISION BOX, ad una console (Playstation o Xbox) o altri dispositivi come Amazon Fire Stick. I clienti della piattaforma potranno anche assistere alla partita in diretta streaming accedendo direttamente al sito tramite pc, oppure scaricando l'app. Sempre in streaming sarà possibile godersi il match su Sky Go e Now.

Fiorentina – Inter: formazioni e convocati

Probabile formazione Fiorentina

(4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Mandragora, Amrabat, Barak; N. Gonzalez, Kouamé, Ikoné. All.: Italiano

Indisponibili: Jovic, Castrovilli, Sottil, Gollini, Maleh, Ranieri

Squalificati: –

Probabile formazione Inter

(3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Dzeko. All.: Inzaghi

Indisponibili: Dalbert, Brozovic, Gagliardini

Squalificati: –

Fiorentina – Inter: consigli fantacalcio

Per tutti i fantallenatori che si apprestano a fare la formazione vediamo quali sono i giocatori da schierare nelle file di Fiorentina e Inter, con alcuni suggerimenti per questa partita.

Nicolas Gonzalez

L'argentino è da poco tempo tornato a pieno regime nella rosa di Italiano, che dopo avergli concesso i secondi 45 minuti nella gara persa contro la Lazio lo ha tenuto in campo per tutta la durata del match nelle due partite successive, contro Hearts in Conference League e Lecce in campionato. Risultato? Due gol, uno su azione ed uno su rigore, contro gli scozzesi, prestazione di buonissimo livello (da 6.5 per Fantacalcio.it) al Via del Mare; tra Serie A ed Europa (inclusi i playoff di Conference League) viaggia a un gol ogni 95 minuti in questa stagione, praticamente una rete per ogni partita completata.

Nicolò Barella

Se da una parte abbiamo un giocatore che fino a questo momento ha faticato – soprattutto a causa dei problemi fisici – a trovare continuità nelle presenze, dall'altra troviamo un vero e proprio insostituibile: 10 partite da titolare su 10 in campionato, sette delle quali per tutti i 90 minuti di gioco; difficile, mettendosi nei panni di Simone Inzaghi, fare altrimenti, dal momento in cui oltre a garantire i soliti km macinati in mezzo al campo l'ex Cagliari aggiunge al proprio fatturato numeri da centrocampista di primissimo livello – 3 gol, gli stessi segnati nell'intero ultimo campionato, e 4 assist fino ad ora in Serie A. La Fiorentina, inoltre, è la sua vittima preferita in carriera (già colpita due volte), al pari di Juventus ed Hellas Verona.

Fiorentina – Inter: precedenti, statistiche e curiosità

Le due squadre si sono affrontate in totale 183 volte, con l'Inter in vantaggio per 76 vittorie a 49 e 58 pareggi. La Fiorentina, tuttavia, non vince contro i nerazzurri da ben dodici match, l'ultima volta in un rocambolesco 5-4 della stagione 2016/17. Da lì in poi sette vittorie per l'Inter e cinque pareggi, l'ultimo nella gara dello scorso anno a San Siro dopo una striscia di quattro vittorie consecutive per i nerazzurri. Considerando solo i match giocati in casa della Fiorentina, invece, la squadra viola risulta in vantaggio con 32 vittorie contro le 23 dei meneghini, ma l'esito più frequente in questa circostanza è il pareggio (37). Nelle ultime sei, inoltre, la Fiorentina non ha mai vinto, mentre le tre gare più recenti sono sempre terminate con una vittoria dell'Inter, che lo scorso anno trionfò per tre reti a uno in rimonta dopo l'iniziale vantaggio di Sottil (che sarà però assente sabato) grazie ai gol di Dzeko, Perisic e Darmian e l'espulsione di Nico Gonzalez.


Sud pontiniano, 23 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A