Serie A

Inter, infortunio Lukaku: tempi di recupero e quante partite salta

Romelu Lukaku Inter

Nuovo stop per l'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku: ecco quante partite rischia di saltare l'attaccante belga

Non c'è pace per Romelu Lukaku in questa stagione. Tornato da pochi giorni da un infortunio che lo aveva tenuto fuori per quasi due mesi interi, l'attaccante belga si è nuovamente fermato. Lukaku aveva accusato qualche fastidio al termine della partita di sabato contro la Sampdoria, nella giornata di oggi si è dunque sottoposto agli accertamenti del caso. Accertamenti che hanno evidenziato un risentimento della cicatrice miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra, come si legge in una nota apparsa sul sito ufficiale dell'Inter.

Le sue condizioni saranno rivalutate tra qualche giorno, per stabilire con precisione i tempi di recupero. Di sicuro salterà quindi l'ultima giornata dei gironi di Champions League contro il Bayern Monaco, fortunatamente per i milanesi ininfluente ai fini della qualificazione alla fase ad eliminazione diretta della competizione, già conquistata con un turno di anticipo. A forte rischio anche la sua presenza nel derby d'Italia contro la Juventus in programma per il 6 di novembre. La speranza, dopo gli esami che verranno svolti nei prossimi giorni, è di riaverlo per le ultime due prima della sosta mondiali: 9 novembre contro il Bologna e 13 novembre contro l'Atalanta. C'è però una possibilità che salti anche queste restanti due, e che rientri al 100% a partire dal 2023 con la ripresa post Mondiale. Non dovrebbe essere invece a rischio la sua presenza alla massima competizione internazionale, che prenderà il via nella seconda metà di novembre.

Il comunicato dell'Inter

Esami clinico-strumentali per l'attaccante belga all’Istituto Humanitas di Rozzano

Romelu Lukaku ha sostenuto esami clinico-strumentali questa mattina all'Istituto Humanitas di Rozzano. Gli accertamenti hanno evidenziato un risentimento della cicatrice miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra. Le condizioni del giocatore saranno rivalutate tra qualche giorno“.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A