Mondiali Qatar 2022

Mondiali di Qatar 2022: la maglia del Belgio

Il Belgio ha presentato la maglia ufficiale con la quale giocherà i Mondiali di Qatar 2022

Manca sempre meno all'inizio dei primi mondiali della storia che verranno giocati in inverno. Prenderà infatti il via tra poco più di un mese Qatar 2022 (qui tutte le date). Dato che orami siamo in prossimità del torneo, le varie nazionali che vi prenderanno parte hanno iniziato ad annunciare i kit ufficiali che indosseranno per tutta la durata dello stesso. Tra le selezioni che di recente hanno rinfoltito questo gruppo rientra quella belga, che realizzerà il proprio kit in collaborazione con Adidas, sponsor tecnico dei fiamminghi dal 2014.

Consulta anche:

Il Belgio, alla pari di tanti altri stati del vecchio continente, ha dato i natali a diversi calciatori affermatisi a livello internazionale, indossando le maglie dei club più importanti. Soprattutto negli ultimi anni la Nazionale centroeuropea è cresciuta vertiginosamente in prestigio e competitività, arrivando a occupare anche la vetta della classifica del ranking FIFA, ma la bacheca continua a essere a corto di trofei, eccezion fatta per la medaglia d'oro alle Olimpiadi casalinghe di Anversa del 1920. Per quanto riguarda gli Europei il miglior piazzamento risale a Italia 1980, quando i fiamminghi finirono il torneo al secondo posto dopo aver perso 2-1 la finale contro la Germania Ovest. Ai Mondiali, invece, il miglior traguardo è quello di quattro anni fa, a Russia 2018: un cammino a dir poco esaltante iniziato con la vittoria del proprio girone a punteggio pieno davanti all'Inghilterra, proseguito con l'eliminazione del Giappone, in rimonta, e di un colosso come il Brasile, prima che la Francia, futura campionessa, si imponesse per 1-0 in semifinale. Magra consolazione la vittoria per 2-0 nella “finalina”, nuovamente contro l'Inghilterra. L'obiettivo di quest'anno, senza ombra di dubbio, è quello di ripetersi e di provare ad arrivare fino in fondo al torneo, tentando di vincerlo per la prima volta nella storia.

Maglia Belgio mondiali Qatar 2022: la gallery

 

Da sempre il colore predominante nelle prime divise del Belgio è il rosso, che di anno in anno ha assunto diverse gradazioni, accompagnato dalle rifiniture variabili tra il nero e il giallo, che richiamano quindi i colori della bandiera nazionale. Anche quest'anno non ci saranno eccezioni, con Adidas che ha cercato di rispettare la tradizione apportando il giusto tocco di innovazione rispetto a quanto fatto precedentemente. In particolare la casa di produzione tedesca ha confezionato una maglia interamente rossa con un righino nero alla base, che si sviluppa in dissolvenza, e due della stessa tinta sui fianchi. La vera particolarità è rappresentata dalle maniche, interamente nere con i tre righi tipici dello sponsor tecnico, rossi, posti sulle spalle e dalla fantasia delle fiamme del fuoco poste alla base, che richiamano il soprannome con cui sono noti i fiamminghi, ovvero i “diavoli rossi”. In mezzo al petto il logo Adidas, in nero, posto alla sinistra del simbolo della Nazionale centroeuropea.

Consulta anche:

Decisamente diversa rispetto alla prima, ma altrettanto particolare, è anche la seconda maglia del Belgio, per la quale si è optato per il bianco come colore predominante. Per quanto riguarda le rifiniture, invece, Adidas ha griffato la divisa nella collezione “LOVE”, come inciso anche nella parte posteriore del colletto, creando una fantasia multicolore proprio sullo stesso colletto, nel largo rigo alla base delle maniche, sui fianchi e alla base della maglia, nonché nel logo della casa di produzione tedesca e nel simbolo della Nazionale belga, posti l'uno alla sinistra dell'altro. Il Belgio, pertanto, è pronto a sfoggiare due divise molto particolari e sempre originali e innovative che rispecchiano la tradizione e le caratteristiche della propria storia e della propria identità nazionale.


Laureato in Giurisprudenza presso l'Università della Calabria - UNICAL. Appassionato di calcio, cinema e tecnologia. Datemi una notizia e ve la approfondirò, con oggettività e in fede (calcistica e non solo).

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022