Voti Fantacalcio

Voti Fantacalcio: la Top 11 della decima giornata di Serie A 2022/2023

La Top 11 della decima giornata di Serie A, raccolta in un'unica formazione con i migliori voti Fantacalcio, dati in base alle prestazioni reali dei calciatori grazie ai loro voti presi in pagella, a cui si aggiungono i bonus fantacalcio. Il miglior portiere, i migliori difensori, i migliori centrocampisti ed i migliori attaccanti, insieme per comporre il miglior undici con la valutazione piú alta settimana dopo settimana. Infine, il giocatore con il miglior voto ed il miglior fantavoto di giornata.

GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO 2022/2023: SCARICA L'ULTIMA VERSIONE DEL MANUALE PER UNA ROSA PERFETTA

La Top 11 della decima giornata di Serie A secondo i voti fantacalcio

Vicario – Empoli

6,5

Tra i migliori portieri del campionato per costanza di rendimento, Guglielmo Vicario si rende nuovamente protagonista nel successo del suo Empoli sul Monza, firmato da Haas. Ma anche dalle sue parate. 6,5 il voto in pagella e 6,5 il fatnavoto.

Kyriakopolous – Sassuolo

9,5

Comincia sbagliando un gol da buona posizione, ma poi si riscatta portando in vantaggio i suoi con un gran sinistro su cross di D'Andrea. Con un bonus di +3 si aggiudica un posto come miglior difensore di giornata con un 9,5 piú che meritato, in attesa di altri gol e piú presenze.

Holm – Spezia

9,5

Adattato esterno alto, ci mette qualche minuto a trovare le misure, diventando poi devastante in progressione. La Cremonese non riesce a contenerlo quando parte a razzo, mettendo in area diversi palloni interessanti. Abile in occasione del gol, dove gestisce con il fisico e spedisce in rete all’angolino, cala nella ripresa, ormai senza energie ma il fantavoto resta il piú alto insieme ad altri 2 colleghi, ovvero 9,5. Voto in pagella: 6,5.

Gunter – Hellas Verona

9,5

Inizia sul centro-sinistra, finisce sul centro-destra. E nel mezzo ha il tempo di farsi notare: segna, sfiora per due volte la doppietta e dietro se la cava. Il match alla fine lo perde, ma la speranza l'ha data proprio il difensore Tedesco, che chiude la difesa a 3 della 10a giornata di Serie A con il suo fantavoto pari a 9,5.

Barella – Inter

11,5

L'Inter stende la salernitana con un netto 2-0 e dimostra di aver voltato pagina anche in campionato. Oltre al gol segnato, Nicolò Barella ha messo in mostra molto del suo repertorio e Inzaghi può sognare il ritorno del tuttocampista di un tempo. Ottiene il fantavoto piú alto di giornata, 11,5 formato dal voto in pagella pari a 7,5 (il piú alto di giornata insieme ad un altro centrocampista) a cui si aggiungono i 2 bonus del gol e dell'assist, dunque +4.

Tonali – Milan

10

Nel primo tempo senza il suo “partner” in mediana Bennacer fa tanta fatica, poi nella ripresa esce alla distanza e diventa il dominatore, segnando il pesantissimo gol del 2-1 con un grande inserimento. Segna e regala ancora una volta la vittoria ai Rossoneri nel campo dell'Hellas Verona, e  si aggiudica un posto come centrocampista di giornata con il suo 10 come fantavoto, ottenuto da un 7 in pagella come voto base, ed un bonus +3 per il gol dell'1-2, che vale 3 punti importantissimi per i Rossoneri.

Pasalic – Atalanta

10

A Udine non aveva fatto benissimo, non arrivando alla sufficienza. Così, per riscattarne la prova opaca, va subito a mille con il colpo di testa e lo scambio con Lookman che lo manda in porta, quando è bravo Consigli. Alla terza, la più facile, la mette in buca. 10 il fantavoto per il fantasista croato, che potrebbe rientrare nelle gerarchie di Gasperini grazie all'ottima prestazione contro il Sassuolo.

Haas – Empoli

10

Puntuale come un orologio svizzero all'appuntamento col primo gol in Serie A: si fionda sul pallone vacante con il timing giusto. Pressing costante. Un altro 10 come fantavoto per un altro centrocampista, con un 7 come voto in pagella di base. Grazie al suo gol l'Empoli si aggiudica 3 punti importantissimi allontanandosi dalla zona salvezza contro una diretta avversaria.

Lautaro Martinez –  Inter

10

La Salernitana, evidentemente, gli porta bene: Lautaro Martinez trova la sua quinta rete in tre incroci con i campani e rompe il digiuno anche in campionato, bissando la stoccata del Camp Nou. Il Toro è il migliore in campo della sfida del Meazza a giudizio di tutti i quotidiani, che premiano la sua prestazione con voti che oscillano tra il 7 e il 7,5. L'argentino è tornato, e ora l'augurio è uno solo: mai più pause così lunghe. Il fantavoto  per Lautaro é l'ennesimo 10, dato grazie al 7  in pagella a cui si aggiunge il +3 del gol messo a segno.

Vlahovic – Juventus

10

Ci pensa Dusan Vlahovic. Nel momento più difficile della Juventus, il centravanti serbo regala ai bianconeri la vittoria nel derby. Rieccolo, e riecco i voti positivi. Torna al gol e torna anche la presenza  di Dusan Vlahovic in una Top 11 di giornata dove l'attaccante Serbo mancava da qualche settimana. Il suo fantavoto é un 10, l'ennesimo, ed il voto in pagella un 7.

Osimhen – Napoli

10

Gol al rientro in Champions e gol decisivo anche al ritorno in campionato. Ha un impatto importante sul match, in primis limitando la costruzione rossoblù con una pressione importante. Lo tirano giù nell'azione del secondo gol, poi attacca bene la profondità e da bomber vero sigla il tris nel momento decisivo. È un 10 il fantavoto di Osimhen che chiude con la sua rete un match davvero rocambolesco e si aggiudica un posto, l'ultimo, come attaccante della 10a giornata di Serie A.

Le migliori prestazioni della decima giornata di Serie A secondo i voti fantacalcio

Il miglior fantavoto – Barella – 11,5

Il miglior fantavoto della decima giornata di Serie A é l'11,5 di Nicoló Barella, centrocampista dell'Inter che grazie ad un assist ed un gol, con un totale bonus di +4, si aggiudica il fantavoto piú alto di giornata, in una 10a giornata di campionato che ha visto, oltre all'11,5, un fantavoto massimo di 10.

Il miglior voto – Barella – Kvaratskhelia – 7,5

Il miglior voto in pagella della decima giornata di Serie A é invece il 7,5 preso, oltre a Barella, da Kvaratskhelia, autore di un'altra ottima gara disputata contro il Bologna, in un match finito 3-2, dove il talento Georgiano ha servito l'assist per il terzo gol di Osimhen, chiudendo poi il match.


Il mondo del calcio è simile a quello dello spettacolo: il presidente della squadra è il produttore, l'allenatore è il regista, il direttore sportivo equivale al direttore di produzione, i calciatori sono ovviamente gli attori e la partita è il film.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Voti Fantacalcio