Serie A

Atalanta, assolto Palomino: la decisione del tribunale sportivo antidoping

Palomino Atalanta

Il tribunale sportivo antidpoing ha assolto Jose Luis Palomino, che era stato sospeso dopo essere risultato positivo ad una sostanza anabolizzante lo scorso agosto

Arriva una buona notizia per l'Atalanta. Sospeso lo scorso agosto per essere stato trovato positivo ad una sostanza anabolizzante, il difensore argentino Jose Luis Palomino è stato assolto dal tribunale sportivo antidoping e potrà tornare ad aiutare i propri compagni di squadra direttamente dal terreno di gioco.

In un controllo a sorpresa effettuato da Nado Italia nella sede del ritiro dell'Atalanta a fine luglio scorso (qui tutti i dettagli), Palomino era risultato positivo al Clostebol Metabolita. Il calciatore era stato immediatamente sospeso da ogni competizione agonistica e lo è rimasto per poco più di tre mesi. Adesso, dopo l'assoluzione, potrà tornare immediatamente a disposizione di Gian Piero Gasperini, già per le prossime due sfide di Serie A prima della sosta per i Mondiali di Qatar 2022.

Il calciatore si era detto fiducioso dopo il colloquio avuto proprio con il tribunale sportivo antidoping, davanti al quale si era dichiarato incolpevole, sostenendo di essere stato vittima di contaminazione accidentale. Oggi è arrivata l'assoluzione, le motivazioni della stessa saranno pubblicato entro un mese.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A