Europa League

Europa League, Roma-Ludogorets: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV

roma-smalling-pellegrini-celik

Giovedì  3 novembre andrà in scena Roma-Ludogorets, gara valida per la sesta e ultima giornata della fase a gironi di Europa League. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dello Stadio Olimpico di Roma.

Roma-Ludogorets

La qualificazione ai sedicesimi o se preferite agli spareggi del primo turno ad eliminazione diretta di Europa League è tutta nelle mani della Roma. Ai giallorossi infatti, basterà avere la meglio sul Ludogorets per garantirsi l'approdo alla fase successiva. Una gara non scontata visto ciò che successe all'andata quando i bulgari ebbero la meglio con il risultato di 2-1. Ci sarà dunque da fare una partita al massimo delle proprie possibilità, cercando di non andare con la testa al derby contro la Lazio in programma nel fine settimana. Ci aspettiamo dunque la formazione migliore schierata in campo da parte di Mourinho, che dopo la vittoria della scorsa stagione in Conference League ci tiene sempre a ben figurare in Europa. In difesa assente Mancini per squalifica giocheranno il solito Smalling a guidare le operazioni assieme ad Ibanez. Spinazzola ha dei problemi muscolari, al suo posto Zalewski. Dall'altra parte Karsdorp, mentre in mezzo al campo coppia formata da Cristante e Matic che si giocherà il posto con Camara. Davanti ci sarà Abraham sostenuto dall'onnipresente capitan Pellegrini. Attenzione però alla carta Belotti, pronto sia a subentrare per dar peso alla fase offensiva che ad essere schierato titolare: in questo caso Pellegrini retrocederebbe in mediana e Matic scivolerebbe in panchina.

Occasione sprecata per il Ludogorets, che dopo aver iniziato il girone battendo proprio la Roma ha ottenuto una battuta d'arresto contro l'Helsinki non riuscendo ad andare oltre il pari in Finlandia. Proprio quei 2 punti persi, portano gli uomini di Simundza a doversi giocare tutto nell'ultimo turno all'Olimpico. Ai campioni di Bulgaria, basta anche il pareggio, ma scendere in campo troppo arroccati contro una squadra costretta a vincere probabilmente non è una buona idea. Per questo ci aspettiamo che il Ludogorets giochi comunque la sua partita, avendo già dimostrato nella gara d'andata di essere all'altezza della situazione.

Orario di Roma-Ludogorets e dove vederla in TV o in streaming

La partita Ludogorets-Roma si gioca giovedì 3 novembre 2022 alle ore 21.00  allo Stadio Olimpico di Roma. Il match sarà trasmesso in diretta su Sky Sport; i canali di riferimento sui quali sarà possibile vedere il match sono Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport 4K (canale 213) e Sky Sport (canale 252). I clienti Sky potranno anche assistere alla partita in diretta streaming su Sky Go e Now, scaricando l'applicazione sul proprio smartphone, tablet o smart TV. Il match sarà trasmesso in diretta streaming anche dalla piattaforma Infinity+. La gara sarà visibile anche sulla piattaforma DAZN in diretta scaricando l'app su smart TV o dispositivi mobili o accendendo al sito ufficiale. Ulteriore possibilità di godersi il match è data da Now Tv ma solo disponendo del ticket “Sport”.

Roma-Ludogorets: probabili formazioni

Probabile formazione Roma (4-3-1-2): Rui Patricio; Zalewski, Smalling, Ibanez, Karsdorp, Cristante, Matic, Camara; Pellegrini; Belotti, Abraham.

Allenatore: José Mourinho

Probabile formazione Ludoorets (4-2-3-1): Padt; Witry, Nedyalkov, Verdon, Cicinho; Piotrowski, Pedrinho; Tekpetey, Cauly, Lima; Tissera.

Allenatore: Ante Simundza

Roma-Ludogorets, la situazione del girone C: la Roma si qualifca se…

Se la situazione in testa e in coda al girone è già ben che definita con il primo posto – già matematicamente certo – del Real Betis e l'eliminazione anche dall'eventuale ripescaggio in Conference League dell'HJK Helsinki, è proprio questa gara a dar sale all'ultima giornata del gruppo C. Infatti Roma e Ludogorets si trovano appaiate a quota 7 punti in classifica. Un pareggio qualificherebbe però i bulgari, in vantaggio negli scontri diretti visto il 2-1 ottenuto a Razgrad. Per la Roma quindi unico risultato che garantirebbe l'accesso agli spareggi contro le terze dei gironi di Champions, è una vittoria con qualsiasi punteggio. Così i capitolini raggiungerebbero 10 punti in classifica lasciando il Ludogorets a quota 7.

Ludogorets-Roma: precedenti, statistiche e curiosità

Oltre alla gara d'andata terminata 2-1 in favore del Ludogorets, non ci sono precedenti tra le due squadre. I due allenatori si erano già incontrati 2 volte nella loro carriera quando lo Special One era sulla panchina del Chelsea e Simundza allenava il Maribor. Un pareggio in slovenia, mentre rotonda la vittoria dei Blues in casa per 6-0.

Il Ludogorets ha già incontrato squadre italiane nel corso della sua storia europea. Positivo il bilancio dei campioni di Bulgaria nei confronti dell'altra squadra di Roma, la Lazio: una vittoria e un pareggio sempre nei gironi di Europa League nella stagione 2013/14. Quattro sconfitte in quattro incontri invece contro le squadre di Milano sempre nella stessa competizione, mettendo a referto un solo gol: nel 2017/18 contro il Milan e nel 2019/20 contro l'Inter.


30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa League