Mondiali Qatar 2022

Guida al fantamondiale: i migliori 5 difensori da prendere all’asta

Si avvicina sempre più la gara d'esordio dei Mondiali in Qatar 2022 e con essi l'inizio del fantamondiale. La marcia d'avvicinamento è quasi conclusa e prepararsi in maniera adeguata al fantamondiale è l'unico motivo di interesse per questa kermesse che non solo non vede la nostra Nazionale tra le partecipanti, ma ha anche bloccato per cinquanta giorni la Serie A ed il fantacalcio.

Oggi vogliamo analizzare quali potrebbero essere i migliori difensori da scegliere nel listone o da aggiudicarsi in un'asta per il fantamondiale. Se è vero che nel fantacalcio a differenza che nel calcio giocato non sono “gli attaccanti a vendere i biglietti e i difensori a far vincere i campionati“, comporre un ottima difesa, soprattutto se il vostro regolamento prevede l'utilizzo del modificatore, può davvero fare la differenza.

Così, di seguito vi suggeriamo cinque tra i difensori che sarebbe importante facessero parte della vostra fantarosa. A prescindere dal gusto di ognuno, è fondamentale puntare su calciatori che oltre a rendimento e possibilità di bonus alte, durino nella competizione. L'attenzione dunque, va posta su calciatori delle cosiddette big o magari su qualche outsider che però pensiamo possa giocarsi il passaggio del turno almeno nella fase a gironi.

Ecco i cinque difensori da comprare assolutamente all'asta del fantamondiale.

1. Theo Hernandez – Francia

Spesso succede che in competizioni per Nazionali che riguardano il fantacalcio, ci lasciamo ingannare da nomi conosciuti e che militano nella nostra Serie A, piuttosto che cercare di spaziare per acquistare chi davvero può fare la differenza. Nel caso di Theo Hernandez, non c'è nessuna possibilità di sbagliare. Il terzino del Milan è uno dei top assoluti nel ruolo di difensore anche nel fantamondiale. Theo è al primo grande appuntamento con la maglia della sua Nazionale dopo che Deschamps lo aveva lasciato fuori dalla selezione per gli Europei e vorrà dimostrare di valere quella maglia. La sua propensione offensiva, fa sì che averlo nella vostra fantarosa possa garantire bonus anche dal reparto arretrato, un aspetto assolutamente non banale. Al momento 7 presenze e 1 gol per il fratello di Lucas con i Bleus: il Mondiale sembra fatto apposta per rimpinguare il bottino. Per di più la Francia è una delle grandi favorite per la vittoria finale e il suo acquisto vi porterà ad evitare ogni dinamica e preoccupazione per la sostituzione nei turni successivi.

2. Joao Cancelo – Portogallo

Anche Cancelo è una vecchia conoscenza della nostra Serie A, avendo militato con le maglie di Inter e Juventus. Da quando è passato al Manchester City però, Guardiola lo ha reso un terzino che di ruolo fa il regista. I suoi piedi educatissimi lo rendono un pericolo costante nelle proiezioni offensive così come nei lanci millimetrici per i compagni del reparto avanzato. Con il Portogallo Cancelo ha collezionato 37 presenze e 7 gol, quasi uno ogni 5 partite: niente male per un difensore. Il girone che vede impegnati i lusitani con Ghana, Uruguay e Corea del Sud non dovrebbe rappresentare un ostacolo per le ambizioni del Portogallo che arriva in Qatar, non proprio come favorita ma con una rosa che può far paura a chiunque. Comprare Cancelo è un investimento sicuro: prestazioni, bonus e durabilità nella competizione.

3. Antonio Rudiger – Germania

Impossibile fare a meno di Rudiger se cerchiamo per la nostra fantarosa un centrale di sostanza e rendimento. Il difensore del Real Madrid è uno dei leader carismatici della nazionale tedesca che, come quasi sempre accade, ci aspettiamo di trovare tra le primissime nella kermesse Mondiale. Se proprio dobbiamo diffidare di qualcosa, magari evitiamo di schierarlo in una gara difficile come quella contro la Spagna nel girone. Ma si sa bene che difensori come Rudiger si esaltano nelle grandi occasioni. Le reti con i teutonici sono solo 2 in 54 apparizioni, ma parliamoci chiaro, dall'ex Chelsea e Roma non ci possiamo aspettare che sia decisivo – anche – sotto porta.

4. Denzel Dumfries – Olanda

Se da una parte Blind garantisce equilibrio ed esperienza, la fascia sinistra dell'Olanda è prontissima ad essere arata da quell'instancabile fluidificante che prende il nome di Denzel Dumfries. Il laterale dell'Inter ha già dimostrato all'Europeo di poter essere mortifero grazie alle sue cavalcate sulla corsia laterale. L'apporto in zona bonus è più da ala che da difensore, un'occasione unica di usufruire di qualche punticino in più dal reparto difensivo. Al momento per il classe 1996 le presenze con la maglia dei Paesi Bassi sono 37 con 5 gol all'attivo. L'Olanda, inoltre si candida fortemente ad essere una delle squadre arrivate in Qatar senza le luci della ribalta, ma che potrebbero sorprendere arrivando fino in fondo. Sicuramente gli Orange, partono favoriti nel girone con Qatar, Ecuador e Senegal ed affrontarli nella fase ad eliminazione diretta non è mai facile per nessuno.

5. Trent Alexander Arnold – Inghilterra

Non un inizio di stagione da ricordare per il terzino del Liverpool e della Nazionale dei tre leoni. Spesso però accade che i calciatori impegnati in Nazionale si risparmino per poi poter arrivare al Mondiale tirati a lucido. Senza però tirar fuori la malizia e analizzando le qualità di Alexander Arnold non si può che inserirlo nel novero dei top del ruolo. Soprattutto in un calcio che va sempre più nella direzione di fare un gol più dell'avversario, un quarto di difesa con un motore come il suo fa la differenza a livello internazionale. Con la Nazionale le presenze sono 17 e con solo una rete segnata. Chissà, magari aspetta il fantamondiale per rimpinguare il bottino. Sicuramente, puntando sul ventiduenne inglese non dovremo preoccuparci di una sua eventuale eliminazione ai gironi. L'Inghilterra infatti non verrà sicuramente impensierita nel passaggio del turno da Galles, Stati Uniti e Iran che verosimilmente faranno da sparring partner nel girone B.

Consulta anche:


30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022