Mondiali Qatar 2022

Mondiali di Qatar 2022, da Messi a Neymar: chi sono tutti i numeri 10 delle nazionali partecipanti

La fatidica data del 20 dicembre è ormai prossima, e ciò significa che l'inizio dei Mondiali di Qatar 2022 (qui il programma competo), il primo disputato nei mesi invernali, è sempre più imminente. Le squadre coinvolte nella competizione saranno 32, e molte di queste partono con i favori del pronostico e col chiaro obiettivo di arrivare fino in fondo, aggiudicandosi il trofeo. Ambizioni significative per Nazionali che rappresentano senza dubbio il meglio che questo sport possa offrire, e che di conseguenza potranno contare su calciatori importanti, capaci, anche da soli, di determinare il proprio destino e quello della squadra d'appartenenza.

Un principio, questo, che tende al raggiungimento della perfezione, e che si può racchiudere in un numero: il 10. E infatti, da sempre, questo è anche il simbolo dei giocatori maggiormente rappresentativi, i fantasisti, coloro i quali possono determinare le fortune e le sventure della squadra per cui giocano. Pertanto, andiamo a scoprire chi sono i numeri 10 delle 32 Nazionali partecipanti ai Mondiali di Qatar 2022, ovvero coloro i quali saranno chiamati a essere protagonisti, conducendo i propri compagni verso il successo.

CONSULTA TUTTE LE FANTASCHEDE DELLE NAZIONALI

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Arabia Saudita di Al-Dawsari

Contents

Giocatore con una fugace esperienza in Spagna, nel Villarreal, il numero 10 dell'Arabia Saudita ha totalizzato 17 reti in 60 presenze con la Nazionale. In un girone a dir poco ostico, l'obiettivo è senza dubbio quello di far bene senza partire sconfitti in partenza, contando anche sulle sue giocate.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Argentina di Messi

Ogni tipo di presentazione sarebbe scontata e ovvia per quello che negli anni è diventato “il numero 10” tra i numeri 10. A coronamento di una carriera leggendaria, il sette volte Pallone d'Oro sogna di eguagliare l'idolo di sempre, Diego Armando Maradona, portando in patria la terza Coppa del Mondo della propria storia.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Australia di Hrustic

Giocatore con importanti esperienze in Olanda e in Germania, quest'anno Hrustic si è trasferito a Verona, non riuscendo ancora ad incidere come avrebbe desiderato. L'obiettivo è quella di riscattarsi con la 10 dell'Australia sulle spalle, cercando di puntare quanto più in alto possibile.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Belgio di Hazard

Numero 7 al Real Madrid, numero 10 in Nazionale, l'ex enfant prodige fiammingo ha subito una netta involuzione col passaggio dal Chelsea ai blancos, ma restando sempre indispensabile per il Belgio. Anche quest'anno lui sarà uno dei leader tecnici di una squadra ambiziosissima.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Brasile di Neymar

Il fuoriclasse verdeoro è nato col numero 10 stampato sulle spalle, e così come il succitato compagno di squadra argentino di sempre, ambisce a coronare la propria carriera col trofeo più ambito in assoluto, dando seguito ai tanti successi ottenuti con Barcellona e PSG.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Camerun di Aboubakar

Giocatore di grande esperienza anche in Europa, il numero 10 camerunense è stato protagonista assoluto in Nazionale, siglando il gol decisivo nella finale di Coppa d'Africa 2017 e laureandosi capocannoniere nell'edizione dello scorso gennaio. Numeri da vero leader, pronto a ripetersi a Qatar 2022.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Canada di Hoilett

Con 50 presenze e 14 reti all'attivo, l'attaccante del Reading rappresenta uno degli elementi di maggiore esperienza nella selezione nordamericana, al punto di conferirgli la responsabilità di indossare il numero 10 sulle proprie spalle, con l'obiettivo di giocare al meglio i Mondiali di Qatar 2022.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Corea del Sud di Lee Jae-sung

Dopo aver vinto e regalato giocate importanti in patria, a quasi trent'anni il fantasista coreano è riuscito ad avere la grande occasione di giocare in Europa, col Magonza, in Bundesliga. Quella di Qatar 2022 è l'occasione di riscattare gli scialbi Mondiali di Russia 2018.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Costa Rica di Ruiz

Fantasista di grande esperienza e dai lunghi trascorsi anche in Europa, nonostante l'anagrafe dica 37 anni il giustiziere dell'Italia ai Mondiali di Brasile 2014, dove condusse i suoi ai quarti di finale, coltiva il sogno di tentare una nuova e appassionante impresa in Qatar.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Croazia di Modric

Ai Mondiali di Russia 2018 ha rischiato di centrare l'impresa leggendaria, arrendendosi solo in finale alla Francia campione in carica. Il numero 10 di Real Madrid e Croazia, tuttavia, è abituato a essere leader, e anche quest'anno condurrà ai suoi a ripetersi, e possibilmente andare oltre.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Danimarca di Eriksen

Poco più di un anno fa, dopo una stagione da protagonista in maglia Inter, il metronomo nordeuropeo ha lottato per qualcosa di più di una semplice partita o un trofeo di squadra. Superato il tutto è tornato in campo, pronto a dettare i tempi e sfornare giocate di gran classe in una delle mine vaganti del torneo.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Ecuador di Ibarra

Punto fermo della selezione sudamericana, l'attaccante classe 1994 si prende la numero 10 dall'alto della consolidata e crescente esperienza continentale tra Universidad Catolica, Minnesota United e Pachuca. Con 3 gol in 16 presenze, Ibarra punta a essere sempre più il leader dell'Ecuador, anche a Qatar 2022.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Francia di Mbappé

Campione del mondo in carica e già leader della propria squadra, all'epoca, a poco meno di vent'anni d'età, il fantasista del PSG è sicuramente uno dei numeri 10 più forti e ambiziosi dei Mondiali di Qatar 2022, pronto a ripetersi e a centrare la seconda Coppa del Mondo consecutiva.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Galles di Ramsey

Le ultime stagioni post-addio all'Arsenal, sono state tutt'altro che esaltanti per il trequartista gallese. I Mondiali di Qatar 2022 rappresentano una grande occasione in primis per la sua Nazionale, a 64 anni di distanza dall'ultima volta, e poi per lui, che potrebbe finalmente riscattarsi e tornare quello di Londra.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Germania di Gnabry

Il calciatore di origini ivoriane è senza dubbio uno dei migliori esempi della globalizzazione in ambito calcistico della Germania, e dopo aver vinto tutto con la maglia del Bayern Monaco e i successi nelle Nazionali giovanili punta ad affermarsi definitivamente anche con quella “dei grandi”.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Ghana di André Ayew

Uomo chiave e di esperienza soprattutto tra Francia e Inghilterra, il trequartista attualmente in forza all'Al-Sadd è pronto a condurre i suoi nella spedizione qatariota, cercando di ripetere le ottime prestazioni di Brasile 2014, quando segnò una rete decisiva per strappare un pari alla Germania, futura campionessa.

Consulta anche:

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Giappone di Minamino

Dopo le importanti esperienze e i trofei vinti in Europa con Red Bull Salisburgo e Liverpool, il numero 10 nipponico, dall'alto dei suoi 17 gol in 43 partite, è pronto a condurre i suoi in questa nuova e appassionante sfida, nei Mondiali di Qatar 2022.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Inghilterra di Sterling

Carriera prestigiosa quella del numero 10 dell'Inghilterra, costellata, con la maglia del Manchester City, da tanti trofei vinti in patria. Dopo la delusione nella finale di Euro 2020 a Wembley e il quarto posto a Russia 2018, Sterling punta a condurre i britannici alla vittoria del secondo Mondiale dopo quello del 1966.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Iran di Ansarifard

Calciatore dalla comprovata esperienza europea, da più di dieci anni l'attaccante dell'Omonia è anche il leader tecnico della propria Nazionale, con la quale ha trovato anche un gol alla scorsa edizione dei Mondiali, strappando il pari al colosso Portogallo. A Qatar 2022 sarà sempre lui il giocatore più rappresentativo.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Marocco di Zaroury

Il giovane attaccante del Burnley, vista l'assenza in lista di Belhanda e il grave infortunio last minute di Harit, ha ereditato la maglia numero 10 del Marocco. Dopo aver compiuto la trafila delle selezioni giovanili del Belgio, vista la sua doppia cittadinanza, esordirà con i magrebini nell'insidioso girone dei Mondiali di Qatar 2022.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Messico di Vela

Dopo aver saltato la rassegna di Brasile 2014 per motivi personali, il numero 10 messicano con trascorsi in Europa è tornato protagonista a Russia 2018, realizzando la rete decisiva nella vittoria contro la Corea del Sud. Anche quest'anno è pronto a dare tutto per portare i suoi quanto più in fondo possibile.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Olanda di Depay

Genio e sregolatezza, la costanza non è sempre stata amica del numero 10 oranje, che comunque vanta una carriera con club prestigiosissimi. Il tasso tecnico del secondo miglior marcatore della storia olandese, con 42 reti, è sicuramente indiscutibile, e a Qatar 2022 ambisce a condurre i suoi a un primo, storico successo.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Polonia di Krychowiak

Mediano roccioso e dalla buona tecnica, il centrocampista attualmente in forza all'Al-Shabab è uno dei leader della Nazionale polacca, al punto da meritarsi il conferimento del numero 10. Dopo l'espulsione all'esordio di Euro 2020, Qatar 2022 è senza dubbio la migliore delle chance per il riscatto.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Portogallo di Bernardo Silva

Esploso definitivamente nel Manchester City di Guardiola, Bernardo Silva è diventato stabilmente il numero 10 del Portogallo a suon di gol e giocate d'alta classe. Anche ai Mondiali di Qatar 2022, il fantasista è pronto a dare un contributo importante per puntare alla vittoria del titolo.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Qatar di Al-Haydos

L'attaccante dell'Al-Saad è già nel libro dei record, essendo il primo capitano e di conseguenza il primo numero 10 della storia del Qatar a disputare i Mondiali. Una vetrina, quella casalinga, più unica che rara, per mettersi in mostra e fare bella figura nel confronto col meglio che il calcio globale ha da offrire.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: il Senegal di Mané

Costanza, mentalità vincente e giocate da fuoriclasse col Liverpool prima e il Bayern Monaco poi, Mané ha anche condotto i suoi alla vittoria della Coppa d'Africa lo scorso gennaio. Purtroppo il numero 10 senegalese non potrà prendere parte alla competizione in quanto operato al tendine, lasciando così il numero di maglia privo di padrone.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Serbia di Tadic

Leader dentro e fuori dal campo dell'Ajax plurititolato negli ultimi anni, anche con la Serbia Tadic regna incontrastato dal punto di vista tecnico e carismatico. Una squadra sicuramente interessante quella balcanica, pronta a regalare sorprese anche grazie alle giocate del suo numero 10.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Spagna di Asensio

Pur avendo trovato il gol in Nazionale una sola volta, in Nations League nel 6-0 sulla Croazia, l'attaccante del Real Madrid resta uno dei giocatori di maggiore talento della selezione iberica. Il numero 10 sulle sue spalle è un ulteriore attestato di stima e iniezione di fiducia per guidare i suoi alla vittoria di quel trofeo che manca da 12 anni.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: gli Stati Uniti di Pulisic

Stella del Borussia Dortmund prima e del Chelsea poi, con cui si è laureato campione d'Europa due anni fa, il fantasista statunitense giunge a Qatar 2022 col chiaro obiettivo di affermarsi definitivamente anche in Nazionale, conducendo i propri compagni quanto più in fondo possibile al torneo.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Svizzera di Xhaka

Il numero 10 elvetico è un centrocampista dal grande carisma, capace di regalare giocate dall'alto tasso tecnico sia con i club sia in Nazionale. Dopo aver raggiunto i quarti di finale di Euro 2020 e soprattutto dopo aver soffiato la vittoria del girone di qualificazione all'Italia, Xhaka è pronto a essere decisivo anche a Qatar 2022.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: la Tunisia di Khazri

Protagonista assoluto a Russia 2018, con due reti contro Brasile e soprattutto Panama, che regala ai magrebini una vittoria nella competizione dopo 40 anni dall'ultima volta, anche a Qatar 2022 sarà proprio l'attaccante francese naturalizzato tunisino a guidare i suoi in una nuova avventura.

I numeri 10 dei Mondiali di Qatar 2022: l'Uruguay di De Arrascaeta

Autentica star in Brasile con le maglie di Cruzeiro e Flamengo, il numero 10 uruguaiano è sicuramente uno degli elementi di maggiore tecnica nella rosa del commissario tecnico Alonso. Tra tante favorite, i sudamericani potrebbero creare più di un grattacapo anche grazie alle sue giocate e ai suoi gol.

*= in attesa di conferma


Laureato in Giurisprudenza presso l'Università della Calabria - UNICAL. Appassionato di calcio, cinema e tecnologia. Datemi una notizia e ve la approfondirò, con oggettività e in fede (calcistica e non solo).

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022