Girone mondiali 22

Mondiali di Qatar 2022, Inghilterra – Iran: probabili formazioni, consigli fantamondiale e orario

Esultanza-gol-Harry-Kane-Inghilterra

L’apertura dei Mondiali di Qatar 2022 è ormai alle porte e per Inghilterra e Iran il calcio d’inizio del loro percorso è previsto per lunedì 21 novembre alle 14:00 al Khalifa International Stadium di Doha. Andiamo a controllare tutte le notizie sul match, i consigli fantamondiale e dove seguire la partita.

Inghilterra – Iran

L’Inghilterra di Gareth Southgate e l’Iran di Carlos Queiroz si trovano entrambe all’interno del Gruppo B per i mondiali in Qatar 2022, e dovranno vedersela anche contro Stati Uniti e Galles per poter sperare di staccare un pass per gli ottavi di finale della competizione. L’Inghilterra parte come favorita non solo in questo incontro, ma anche per il passaggio del turno, e, più in generale, anche per arrivare fra le prime quattro squadre classificate ai Mondiali di Qatar. La nazionale dei Tre Dragoni aveva ottenuto dei buoni risultati anche nei mondiali di Russia 2018, arrivando al quarto posto e non riuscendo a passare in finale a seguito della sconfitta subita per 2 a 1 contro la Croazia. Successivamente, a Euro 2020, gli inglesi sono arrivati fino in finale, perdendo però ai rigori contro l’Italia di Mancini.

Ottimi i risultati della nazionale di Southgate nelle fasi di qualificazione ai Mondiali di Qatar. L’Inghilterra si è posizionata al primo posto del Gruppo I, vincendo 8 incontri su 10, ottenendo 2 pareggi e senza mai perdere nemmeno una partita. Peggiori sono invece stati i risultati visti in Nations League, dove su 6 partite la nazionale inglese non ne ha vinta nemmeno una, ottenendo 3 pareggi e 3 sconfitte con Italia, Ungheria e Germania.

Relativamente al Gruppo B dei mondiali, l’Inghilterra risulta sicuramente la squadra da battere all’interno del suo girone, dato che una vittoria contro la squadra più forte sulla carta potrebbe regalare punti utilissimi per il passaggio del turno.

La prima avversaria della nazionale guidata da Southgate sarà l’Iran di Carlos Queiroz, sicuramente non tra le squadre favorite nel girone. Anche l’Iran si è classificato al primo posto nella terza fase delle qualificazioni a Qatar 2022, davanti anche alla Corea del Sud di Son. In 10 match giocati, la nazionale iraniana ha vinto 8 volte, trovando poi un pareggio e una sola sconfitta. L’Iran ha concluso la fase di qualificazione vantando il miglior attacco del girone, con 15 reti, e soli 4 goal subiti in 10 partite.

Nelle ultime amichevoli giocate, la nazionale di Carlos Queiroz ha visto 2 volte la vittoria, anche se non ha mai segnato più di una rete a incontro. Insomma, il match di lunedì 21 novembre contro l’Inghilterra è uno dei più importanti per la nazionale iraniana, dato che una vittoria darebbe una bella spinta in avanti alla squadra in termini di qualificazione agli ottavi.

Parlando di probabili formazioni per il match, Gareth Southgate ha convocato 26 giocatori per il mondiale in Qatar, tutti provenienti dalla Premier League a parte uno, Jude Bellingham, centrocampista del Borussia Dortmund. Il modulo su cui sembra tendere il ct inglese è un 3-4-3 con Pickford a difesa della porta preceduto da Stones, Dier e Maguire. A centrocampo ci si aspetta di vedere Rice e Bellingham, al suo primo mondiale, come titolari in aggiunta a Trippier e Shaw ai lati, poi Foden e Sterling a supporto di Harry Kane, fulcro dell’attacco inglese, nonché capocannoniere dei mondiali in Russia 2018. Mount potrebbe invece essere considerato un’alternativa a Sterling in attacco.

Solo 25 giocatori convocati invece da Carlos Queiroz per l’Iran, di cui 4 portieri. Per la partita iniziale dei mondiali il modulo iraniano potrebbe essere un 4-3-3 con Beiranvand in porta, Moharrami, Hosseini, Mohammadi, e Hajsafi in difesa, Ezatolahi, Amiri, Nourollahi a centrocampo, e infine Taremi, Ansarifard, Jahanbakhsh come tridente offensivo.

Orario di Inghilterra – Iran e dove vederla in tv o in streaming

Inghilterra e Iran scenderanno in campo a Doha al Khalifa International Stadium e il calcio d’inizio è previsto per le 14:00 di lunedì 21 novembre. Tutte le partite dei Mondiali di Qatar 2022 potranno essere seguite in diretta televisiva in chiaro, gratuitamente, sulle reti Rai in esclusiva. L’incontro in questione verrà in particolare trasmessa su Rai 2. Per la diretta streaming, il match potrà essere seguito su Rai Play sia da pc che da dispositivo mobile.

Probabili formazioni Inghilterra – Iran

Probabile formazione Inghilterra (3-4-3): Pickford; Stones, Dier, Maguire; Trippier, Rice, Bellingham, Shaw; Foden, Kane, Sterling. All.: Southgate

Probabile formazione Iran (4-3-3): Beiranvand; Moharrami, Hosseini, Mohammadi, Hajsafi; Ezatolahi, Amiri, Nourollahi; Jahanbakhsh, Taremi, Ansarifard. All.: Queiroz

Mondiali di Qatar 2022, la situazione del Gruppo B

Inghilterra e Iran fanno parte del Gruppo B per la fase a gironi dei Mondiali di Qatar 2022. Le altre due squadre partecipanti sono il Galles e gli Stati Uniti, che si sfideranno nel primo incontro della competizione lunedì 21 novembre alle 20:00.

Inghilterra – Iran: consigli fantamondiale

Per tutti i fantallenatori che hanno creato una squadra per il fantamondiale ora passeremo ad alcuni utili consigli sui giocatori da schierare nella propria rosa titolare in vista della partita tra Inghilterra e Iran per il gruppo B.

Harry Kane

Convocato in nazionale inglese per la prima volta nel 2015, in 75 partite giocate Harry Kane ha segnato ben 51 goal, e il numero può solo che aumentare con i mondiali in Qatar dato che questo giocatore è diventato un punto di riferimento per l’attacco dei Tre Dragoni. In qualità di rigorista, oltre che di fulcro del tridente offensivo, Kane potrebbe regalare buoni bonus per il match contro l’Iran di lunedì 21 novembre.

Mehdi Taremi

Attaccante del Porto, Taremi in nazionale conta 60 presenze coronate da 28 goal. Molto positiva è la sua media di reti segnate nella fase di qualificazione ai mondiali, con 6 goal segnati in 6 partite delle 10 giocate. La sua prestazione nel match iniziale contro l’Inghilterra potrebbe dunque non rivelarsi malvagia.

Inghilterra – Iran: precedenti, statistiche e curiosità

Gareth Southgate finora ha guidato i Tre Dragoni in due grandi competizioni, ovvero Russia 2018 per i mondiali ed Euro 2020 per gli europei. Entrambe le volte ha raggiunto almeno le semifinali, un ottimo risultato quindi per un ct.

Harry Kane ha segnato 6 reti in totale ai Mondiali di Russia 2018, venendo così eletto capocannoniere del torneo. 5 di questi goal sono stati segnati solo nella fase a gironi.

L’Inghilterra a Euro 2020 era riuscita a dimostrare una difesa quasi impeccabile, arrivando fino in semifinale senza subire nemmeno un goal dagli avversari.

Taremi durante l’ultima fase delle qualificazioni asiatiche ai mondiali ha segnato 4 goal ed effettuato 2 assist, ottenendo così il titolo di giocatore più coinvolto nella fase offensiva.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Girone mondiali 22