Mondiali Qatar 2022

Mondiali di Qatar 2022, Polonia-Arabia Saudita: probabili formazioni, consigli fantamondiale e orario

Sabato 26 novembre andrà in scena Polonia – Arabia Saudita, gara valida per la seconda giornata della fase a gironi dei Mondiali di Qatar 2022. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dell'Education City Stadium.

Polonia – Arabia Saudita

La Polonia arriva al match con l'obbligo di vincere, considerando che in caso di mancato successo la squadra allenata dal ct Michniewicz andrebbe a giocarsi la qualificazione con al massimo due punti conquistati in due partite contro l'Argentina di Leo Messi e compagni. Nella prima giornata, infatti, i biancorossi non sono riusciti ad andare oltre un pareggio a reti bianche contro il Messico, squadra che sulla carta dovrebbe giocarsi il ruolo di seconda forza del girone proprio con la nazionale di Michniewicz; all'interno di una partita abbastanza scarna di occasioni rilevanti la Polonia avrebbe potuto portarsi in vantaggio al minuto 58 della ripresa, grazie ad un calcio rigore assegnato per una trattenuta di Moreno ai danni di Lewandowski ma fallito proprio dal numero 9, ipnotizzato dal portiere messicano Ochoa. Con il pareggio nel match di martedì, tuttavia, salgono a tre le partite consecutive della Polonia senza sconfitte e senza subire neanche una rete (1-0 vs Galles, 1-0 vs Cile e 0-0 vs Messico); più in generale, sotto la gestione del nuovo ct – in carica da gennaio 2022 – la nazionale polacca ha vinto 4 dei 10 match disputati, con tre pareggi e altrettante sconfitte, con soli 10 gol segnati e 13 subiti. In questo arco di tempo il capitano e bomber della nazionale polacca Robert Lewandowski ha segnato soltanto due reti, una delle quali su calcio di rigore; ai Mondiali, inoltre, l'attaccante del Barcellona è ancora alla ricerca del suo primo gol in carriera (dopo 4 partite giocate). Da capire, quindi, se contro la difesa organizzata dell'Arabia Saudita il ct vorrà optare per affiancare al suo giocatore più importante un altro attaccante, probabilmente Milik, o se vorrà confermare il 4-1-4-1 visto contro il Messico: tra i pali, in ogni caso, ci sarà Szczesny, con Glik e Kiwior al centro della difesa e Cash e Bereszynski sulle fasce; Krychowiak, Kaminski, Zielinski e Zalewski dovrebbero essere confermati a centrocampo, con il ballottaggio tra Szymanski e Milik a completare la formazione; in attacco, ovviamente, Robert Lewandowski.

Alzi la mano chi si sarebbe aspettato di arrivare alla seconda giornata del Gruppo C con l'Arabia Saudita in testa al girone, ed il trittico composto da Messico, Polonia e Argentina ad inseguire. Forse neanche i ragazzi allenati da Hervé Renard e lo stesso ct lo immaginavano, ma il verdetto arrivato dal match contro l'Albiceleste ci dice che i Figli del Deserto sono una squadra difficile da affrontare per chiunque, e che la qualificazione agli ottavi di finale di Qatar 2022 non è poi così impossibile. Lo storico successo ottenuto contro l'Argentina rappresenta tuttavia soltanto la seconda vittoria nelle ultime nove gare giocate dall'Arabia Saudita, che negli ultimi mesi aveva disputato otto amichevoli con uno score di una vittoria, quattro pareggi e tre sconfitte; in gare ufficiali, invece, gli arabi hanno perso soltanto una volta (contro il Giappone il 1 febbraio) nelle 19 partite della gestione Renard, mantenendo inoltre la propria porta inviolata in 12 occasioni. La formazione che partirà dal primo minuto nel match di sabato dovrebbe essere, con molte probabilità, la stessa che è riuscita nell'impresa di superare Leo Messi e compagni: l'unico cambio è obbligato a riguarda il terzino sinistro Al-Shahrani, uscito dal campo in barella contro l'Argentina dopo aver subito un bruttissimo scontro con il proprio portiere, che sarà sostituito da Nasser Al-Dawsari; per il resto confermati Al-Bulaihi, Tambakti e Abdulhamid davanti a Al-Owais, con Al-Malki, Kanno e il capitano Al-Faraj in mediana e il tridente composto da Al-Buraikan, Al-Shehri e Salem Al-Dawsari.

Orario di Polonia – Arabia Saudita e dove vederla in TV o in streaming

La partita Polonia – Arabia Saudita si giocherà sabato 26 novembre 2022 alle ore 14:00 all'Education City Stadium di Doha. Tutti i Mondiali di Qatar 2022 saranno trasmessi in diretta e in esclusiva sulle reti Rai: più precisamente, la partita in questione sarà visibile su Rai 2. Chi volesse invece seguire la partita in streaming potrà usufruire del servizio di Rai Play: gli utenti potranno accedere direttamente al sito tramite pc, oppure scaricando l’app; in alternativa, basterà accedere al sito Rainews.it.

Polonia – Arabia Saudita: probabili formazioni

Probabile formazione Polonia (4-1-4-1): Szczesny; Cash, Glik, Kiwior, Bereszynski; Krychowiak; Kaminski, Zielinski, Szymanski, Zalewski; Lewandowski. All. Michniewicz

Probabile formazione Arabia Saudita (4-3-3): Al-Owais; Abdulhamid, Al-Bulaihi, Tambakti, N. Al-Dawsari; Al-Faraj, Kanno, Al-Malki; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawsari. All. Renard

Mondiali di Qatar 2022, la situazione del Gruppo C

Dopo le prime due partite del girone C l'Arabia Saudita guarda tutti dall'alto grazie ai 3 punti conquistati con la vittoria sull'Argentina, mentre Messico e Polonia inseguono a quota 1 appaiate al secondo posto. Ultima, a sorpresa, l'Argentina, unica squadra del girone ancora a 0 punti dopo la prima giornata. Nel prossimo turno, oltre a Polonia – Arabia Saudita, è in programma anche il match tra Argentina e Messico, che andrà in scena sabato 26 novembre alle ore 20 al Lusail Iconic Stadium.

Polonia – Arabia Saudita: consigli fantamondiale

Per tutti i fantallenatori che si apprestano a fare la formazione vediamo quali sono i giocatori da schierare nelle file di Polonia e Arabia Saudita, con alcuni suggerimenti per questa partita.

Piotr Zielinski

Robert Lewandowski fatica ancora a incidere nella Coppa del Mondo, come dimostra il rigore sbagliato contro il Messico all'esordio in Qatar e le quattro partite a secco in questa competizione; oltretutto, l'Arabia Saudita è una squadra estramamente difficile da affrontare, solida e aggressiva in difesa e capace di sconfiggere l'Argentina alla prima giornata. Per questi motivi la nostra scelta per la Polonia ricade su Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli che in questa stagione ha già messo a referto 6 gol e 7 assist in 21 partite con il proprio club: l'ex Empoli ed Udinese, seppur listato come centrocampista, gioca in una posizione molto avanzata in nazionale, cercando di ricevere il pallone tra le linee di difesa e centrocampo avversarie e sfruttando gli spazi lasciati liberi dai movimenti dei compagni. Con la Polonia Zielinski ha segnato 9 gol e servito 13 assist in 75 presenze, e la sua capacità di tirare dalla distanza con precisione e potenza sia con il destro che con il mancino potrebbe rivelarsi fondamentale per scardinare il muro dell'Arabia Saudita.

Salem Al-Dawsari

L'euro-gol segnato all'Argentina alla prima giornata ha permesso a tutto il mondo di conoscere il suo straordinario talento, fino ad ora mai – se non con qualche eccezione – totalmente noto al di fuori dei confini dell'Arabia Saudita. Il numero 10, infatti, ha dedicato la sua intera carriera all'Al-Hilal, uno dei club più importanti in patria con il quale ha segnato 71 reti (con 62 assist) in carriera, con una piccolissima parentesi al Villareal – durata soltanto 33 minuti – nel 2018; in nazionale, invece, conta 16 reti e 3 assist in 55 presenze. Già durante il Mondiale in Russia, inoltre, si rese protagonista di un gol storico che consentì ai Figli del Deserto di vincere un match della Coppa del Mondo dopo ben 24 anni, segnando la rete decisiva al 95′ contro l'Egitto per il 2-1 finale. Quando c'è da fare la storia, insomma, Al-Dawsari non si fa trovare impreparato.

Polonia – Arabia Saudita: precedenti, statistiche e curiosità

I precedenti totali tra Polonia e Arabia Saudita ammontano in totale a tre, tutti vinti dai biancorossi. Quello valido per il Gruppo C del Mondiale di Qatar 2022 sarà il primo incrocio tra le due nazionali in una gara ufficiale, dato che Polonia e Arabia Saudita si sono sempre affrontate soltanto in amichevole.

Il primo match tra le due squadre risale al marzo del 1994, e vide la Polonia trionfare per 1-0 grazie ad un gol siglato da Tomasz Wieszczycki a quattro minuti dalla fine dei tempi regolamentari; a dicembre dello stesso anno fu programmata un'altra amichevole, vinta ancora una volta dalla compagine europea con il risultato finale di 2-1. Lo stesso score si verificò al termine della terza ed ultima gara disputa nella storia di questo confronto, risalente al marzo del 2006 ed ancora una volta favorevole alla Polonia.


Sud pontiniano, 23 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022